1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Consiglio gps per funghi

Discussione in 'GPS' iniziata da Bosco85, 12 Luglio 2009.

  1. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    Salve a tutti mi presento mi chiamo Sandro ho 24 anni e sono della provincia di foggia volevo un consiglio da voi esperti: premetto che non ho mai usato un gps quindi volevo un consiglio riguardo qualche modello.
    A me interessa uno strumento affidabile ma economico che riesca a ricevere soprattutto in boschi molto molto fitti durante le mie escursioni in montagna: finora ho adoperato sempre delle bussole professionale ma se questi gps funziionerebbero bene sarebbe un grande aiuto x me.
    Ero orientato verso i garmin della serie etrex: voi quale mi consigliate?
    1)il semplice etrex h o il vista?
    2)la qualità di ricezione tra i 2 è la stessa?
    3)che vuol dire AUTOROUTING, DEAD RECKONING, e CARTOGRAFICO?

    Scusate le mie domande banali ma non sono esperto di cio'...
    Ripeto mi interessa una che abbia una buona ricezione da utilizzarlo a piedi in boschi fitti...
    Grazie a tutti attendo una vostra risposta e ringrazio a tutti gli iscritti di questo splendido sito
     

  2. oloapota

    oloapota

    Dal:
    1 Febbraio 2007
    Media:
    5
    Località:
    Roma
    Nome:
    Paolo
    La differenza fondamentale e fra NON cartografico (etrex h, ad esempio) e cartografico (etrex vista, ad esempio)
    Il primo ti da "solo" la tua posizione; puoi memorizzare punti di interesse e vederne direzione e distanza; puoi seguire un percorso memorizzato;
    Il secondo ha in più la possibilità di visualizzare una mappa su uno schermo a colori
    Devi scegliere tu se ti serve un cartografico. Io ho un semplice etrex h e mi ci trovo benissimo

    La qualità di ricezione è praticamente la stessa

    Al resto delle tue domande non so rispondere
     
  3. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)
    1. quotando quello detto da oloapota, l'importante è che tu stia sempre sui modelli della serie "H" per gli e-Trex

    2. Se si parla della serie H sì, è la stessa.

    3. Sono termini che praticamente a parte "cartografico" non hanno quasi nulla a che fare con l'outdoor.
    - AUTOROUTING: è la possibilità (DATA DALLE MAPPE CARICATE SUL GPS) di effettuare un calcolo di ROTTA AUTOMATICO da parte del gps, tenendo presente le strade da seguire, e restituendo informazioni di svolta ecc...
    Negli stradali con veri e propri avvisi vocali e grafici
    Negli strumenti per l'outdoor gli avvisi sono normalmente grafici e con segnali sonori.
    In oltre al di fuori delle zone mappate (inteso come mancanza di strade...) questa funzionalità non è mai disponibile.
    - DEAD RECKONIN: questa è una funzione prettamente appartenente ad alcuni navigatori stradali solitamente di alta gamma o preinstallati sulle auto...
    Funziona tramite un collegamento al tachimetro ed alla retromarcia.
    Permette di navigare anche senza la presenza del segnale GPS per un tot di tempo.
    - CARTOGRAFICO è ciò che ti ha spiegato oloapota
     
  4. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    innanzitutto grazie delle rapide risposte...dunque l'unica cosa che ancora non ho ben compreso è il significato di cartografico.
    Premetto che mi serve uno con una buona ricezione e voi da come ho capito mi avete fatto capire che sia l'etrex h, venture, legend, summit e vista hanno la stessa qualità di ricezione, vero???
    quindi il mio primo dubbio me l'avete risolto, ora torniamo al discorso del gps cartografico: ma che tipo di mappa mi dovrebbe visualizzare all'interno di un bosco?

    Cosa mi farebbe vedere in più il vista rispetto al semplice etrex h, escluso lo schermo a colori???
    Aiutatemi perchè in materia sono IGNORANTEEE...

    Io che sono della provincia di foggia e frequento solo il gargano, c'è qualche programma o mappa con indicazioni di strade o morfologia del bosco che si potrebbe inserire?
     
  5. oloapota

    oloapota

    Dal:
    1 Febbraio 2007
    Media:
    5
    Località:
    Roma
    Nome:
    Paolo
    Come detto, l'etrex h non ti fa vedere una vera e propria mappa sul display, ma solo una rappresentazione grafica del percorso fatto
    In pratica, a seconda delle modalità di utilizzo, vedi una freccia nella direzione dove devi andare, oppure vedi una "mappa" stilizzata che ti fa vedere il percorso fatto, ma è solamente una linea

    un gps cartografico come il vista ti fa vedere la tua posizione su una vera e propria mappa, con tanto di (se fatta bene) curve di livello, sentieri, segnalazione di punti di interesse come fonti

    Però visto che stai in provincia di foggia mi sa che di mappe ce ne sono poche, ma su questo lascio la parola a erik
     
  6. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    infatti questo è il mio problema...il mio dubbio è questo: se compro il vista mi esce già una mappa visto che è cartografico o dovrei comprare delle mappe della garmin x renderlo cartografico?
    Non so se sono riuscito a spiegarmi...tu mi hai detto che è come se la mia posizione viene visualizzata sul display del vista come fosse una vera e propria mappa, ma per fare ciò occorre semplicemente comprare il vista oppure devo comprare il vista + le mappe della garmin con la speranza che rientri anche il gargano e la puglia???'
    Perchè se è cosi a me allora non va bene quello cartografico...mi capisci?
     
  7. AndreaDB

    AndreaDB Amministratore

    Dal:
    16 Marzo 2005
    Media:
    790
    Località:
    Roma
    Nome:
    Andrea
    Per avere un gps con cartografia, oltre ad acquistare il gps cartografico devi anche acquistare le carte. Della Garmin nelle tue zone la copertura migliore è quella delle Land Navigator altrimenti devi acquistare gps della MyNav, ma il prezzo sale.

    A mio avviso il top della semplicità per escursioni nei boschi è l'eTrex H
     
  8. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    quindi il vista è predisposto alle mappe ma non ne ha già 1 incorporata, giusto?

    e mettiami il caso che acquisto la land navigator quanto dovrei aggiungere?
    A cosa serve in pratica?
    c'è memorizzato il gargano?
    riesco a capire se all'interno del bosco ci sono fossi, stradine......???

    Punto importante : tra l'etrex h e l'etrex vista dunque hanno la stessa qualità di ricezione?

    Scusate le mie ripetute domande ma vorrei capire qual è il gps + adatto a me....
     
  9. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)

    Allora...
    1. Sì. O meglio sni.. solitamente hanno precaricata una mappa base mondiale ma è come non avere nulla!

    2. Di solito ci sono dei pacchetti Land+GPS. Informati bene.
    La Land da sola costa intorno ai 150 euro..

    3. Può servire a molte cose: dalla pianificazione a PC all'orientamento sul territorio tramite curve di livello, torrenti ed altre info..

    4. Boh?! sarà mostarato come un'area verde se è tipo un parco, con i picchi più importanti...

    5. Assolutamente NO! Serve come BASE per l'orientamento...
    Le Land Navigator sono una mappa topografica diciamo "base", ma in cui il territorio pur non presentando una copertura dei sentieri e di altri particolari utili, risulta molto ben rappresentato nelle sue specifiche, soprattutto a livello di copertura vegetativa (e non) e di curve di livello, divenendo comunque un ottimo ausilio all'orientamento...
    Non si esce comunque mai senza una MAPPA e senza aver nel limite del dovuto progettato prima l'uscita (inserendo i dati necessari sullo strumento), soprattutto proprio se si intende utilizzare il gps!

    6. già detto... Sì!

    Dai un'occhiata (o meglio LEGGI ATTENTAMENTE) anche a questo post..
    http://www.avventurosamente.it/vb/114-gps/3554-ricezione-gps.html
    Chiarisce qualche idea sul gps e la montagna....
     
  10. Francesco949

    Francesco949

    Dal:
    5 Luglio 2009
    Media:
    165
    Località:
    Genova
    GPS ETRAX Legend

    Io ho un Etrax Legend HCx non costa molto, è cartografico con in dotazione Trip and Waypoint.. che è un abbozzo di carta dell'Italia con strade e città principali. Si possono predisporre delle SD con altre mappe comprate anche limitate ad alcune zone. Io sono sodisfatto perchè posso vedere con una mappa come Land navigator Italia i nomi delle località che mi circondano. Può funzionare anche come navigatore per auto su strada. Ciao e buone camminate.
     
  11. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    ok ora grazie a voi mi è molto più chiaro...l'ultima cosa:
    nella land navigator è memorizzata tutta l'italia o solo alcune zone?

    A me interesserebbe solo il nord della puglia ed al max il molise....se si sarei orientato verso un gps cartografico altrimente a parità di ricezione opterei verso il semplice etrex h....
     
  12. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)
    Le Land sono a COPERTURA NAZIONALE.
    Stanno poi uscendo delle mappe "regionali" più dettagliate (ma di quanto non si sa bene...) denominate Trak Map.
    Però di queste ci sono solo poche regioni disponibili..
     
  13. pauser

    pauser

    Dal:
    9 Gennaio 2009
    Io possiedo già un gps cartografico della Magellan, come qualità siamo al pari con la Garmin, o forse qualcosa in più...
    ...ma ti consiglio vivamente di prenderti un gps con antenna SIRF III che ha una ricezione nettamente migliore rispetto ai modelli oramai vecchi come gli etrex.
    Se pensi di usarlo nel bosco ti accorgerai come cala la ricezione spesso, dovuto ovviamente allo "schermo" prodotto dalla vegetazione.
    Se pensi di andare in zone aperte invece può benissimo andare un etrex o modelli simili.
    Ciao!
     
  14. oloapota

    oloapota

    Dal:
    1 Febbraio 2007
    Media:
    5
    Località:
    Roma
    Nome:
    Paolo
    I beg to disagree
    Più che altro stiamo parlando di due cose diverse
    Quello a cui ci siamo finora riferiti è il modello "etrex h", e sottolineo l'h

    Tu invece stai parlando dell'ormai vecchio "etrex"

    Esteticamente sono molto simili, ma la qualità di ricezione è molto diversa, e come confermato sopra da gente più esperta di me quella dell'etrex h è allo stesso livello di altri gps più blasonati (e molto più costosi)
     
  15. pauser

    pauser

    Dal:
    9 Gennaio 2009
    Segno che sono rimasto un po' indietro.
    Anche oggi ho imparato qualcosa di utile.
    Pensavo montassero ancora sensori di vecchia generazione,
    e non i nuovi tipo il Sirf III, che sembra il migliore.
    Col mio meridian mi sono divertito un monte, ma la
    pecca era la ricezione, pur avendo un'antenna quadrifilare
    risultava molto meno sensibile dei gps stradali, per esempio.
    E ancora meno sensibile in boschi chiusi o con le nuvole.
     
  16. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)
    Apriamo un OT...

    Certo... l'antenna quadrifilare infatti non fa la differenza... o meglio...

    Se aiuta un po a migliare la ricezione (soprattutto a mantenerla) la differenza è appunto fatta dalla sensibilità dei CHIPSET nella ricezione del segnale (da -159 a circa -163.. più negativo è il numero maggiore è la sensibilità).

    Abbiamo nominato la più consciuta, la Sirfstar, ma praticamente sullo stesso livello troviamo molte altre ditte come la STMicorelettronics (per altro ITALIANISSIMA!) che distribuisce i chipset per alcuni modelli e-Trex, la MTK (equipaggia sempre altri modelli Garmin), la Broadcom (ex-Globallocate) e U-blox per citare le maggiori....

    In aggiunta le migliorie sono anche a "livello spaziale", dove i satelliti GPS di nuova generazione hanno aumentato la potenza di trasmissione del segnale (oltre all'aggiunta di nuove frequenze, ma questo non ci rigurada..).

    Grazie a questi due fattori (segnale più forte + ricevitori più sensibili) diventa quindi oramai normale ricevere il segnale con il gps in tasca (non fatelo... nel senso che il sengnale c'è ma.. sulla qualità...) o anche in alcuni casi in locali al chiuso come in casa...

    Chiudo l'OT.. sono perdonato?

    Buona continuazione sul.... gps per funghi!
     
  17. Bosco85

    Bosco85

    Dal:
    12 Luglio 2009
    Località:
    San Severo (FOGGIA)
    Nome:
    Sandro
    OK RAGAZZI ORA MI è MOLTO PIù CHIARO, HO INIZIATO A CAPIRE QUALCOSA CREDO CHE PRENDERò ALL'INIZIO IL SEMPLICE ETREX H VISTO CHE HA LA STESSA POTENZA DI RICEZIONE E LO ABBINERO' ALLA MIA CARA AMICA BUSSOLA....POI SE MI TROVERO' BENE COMPRERO' QUALCOSA DI SUPERIORE...GRAZIE DI NUOVO CIAO CIAO ALLA PROSSIMA
     
  18. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)
    e adesso ti dico questo....
    Se prendi un NON cartografico ti tocca fare la spesa due volte..
    Nel senso che un NON cartografico non può diventare cartografico..
    Mentre un Cartografico, inizialemente, senza cartografia, equivale in tutto e per tutto a come avere un non cartografico, che funziona alla perfezione anche senza mappe....!
    Direi che secondo me se ne hai la possibiltà economica se fai la spesa falla bene.. non ha proprio senso farla due volte!
     
  19. pauser

    pauser

    Dal:
    9 Gennaio 2009
    Grazie per le spiegazioni eekk1071!!!!
    Quindi se uno decide di prendersi un gps nuovo praticamente
    può essere sicuro che abbia il chipset di nuova generazione? (per nuovo intendo un modello molto recente)
     
  20. eekk1071

    eekk1071

    Dal:
    21 Ottobre 2007
    Località:
    Valtournenche (AO)
    Direi di sì...
    Attenti sempre ad informarsi bene e a chi vi rivolgete...
    I fondi di magazzino fatti passare per "nuovi" ci sono sempre!
     

Sto caricando...

Condividi questa Pagina