Alba dalla Tofana di Mezzo - Dolomiti - Veneto (Foto Gianca)

Lassù tra quelle aride ed assolate pietraie si svolge uno strano mercato: puoi barattarvi il vortice della vita per una beatitudine senza confini. (Milarepa)


Ultimi diari

Ultime recensioni

Ultime tracce GPS

Regione e provincia: Liguria, Genova Località di partenza e arrivo: Rossiglione Tempo di percorrenza: 3h Chilometri: 9,72 Grado di difficoltà: E Descrizione delle difficoltà: in alcuni tratti occorre aiutarsi con le catene e cavi d'acciaio ancorati alla roccia; quasi totalmente esposto al sole Periodo consigliato: inizio autunno, primavera Segnaletica: Ottima Dislivello in salita: 253m Dislivello in discesa: 223m Quota massima: 544m s.l.d.m. Accesso stradale: direttamente dalla strada, più precisamente dal parcheggio del campo
Partenza dal paesino disabitato di Pers in alta Val Torre e tramite sentiero Cai 730 fino alla sella di Forador. Qui ci si innesta sul sentiero Cai 714 fino in cima al Cuarnan(1350m) e si scende sulla dorsale orientale. Circa a quota 1060 dove il sentiero lascia la dorsale curvando a destra invece si piega a sinistra su traccia all'inizio poco visibile e si continua passando per la dorsale erbosa del monte Duon ed arrivando con buona traccia fino alla rotabile poco prima del campanile solitario di Flaipano. Si prosegue ed arrivati al cimitero prendere a sinistra il sentiero segnalato e tranquillamente seguire i segnavia sino ad attraversare il torrente Vedronza sul "Ponte Romano" dopo risalire al paese sbucando da dove siamo partiti.
Tratto della "Romea Allemagna" facente parte dei 5 percorsi della "Strata Romea" Molto interessante la chiesa di San Giovanni e l'hospitale creato nel 1200 per accogliere i pellegrini di passaggio.
Sentiero che collega le Forre di Lavello, grotta dei briganti e il ponte di Pesco appeso
Classico anello per visitare i borghi di Tamar e Palcoda, con piccola deviazione a visitare la cascata del Pisulat.
Interessante anello che porta a visitare vecchi nuclei di stavoli abbandonati. Percorso normale per la prima metà fino agli stavoli Tesseit dopo lo consiglio a chi è abbastanza esperto, la traccia sparisce in diversi punti e non ci sogno segnavia ed, anche se ne ho ripristinati alcuni, gli ometti scarseggiano.
Una classica escursione rivisitata compiendo due anelli per renderla più varia ed interessante
Vecchio sentiero con piccolo cartello indicatore all'inizio (sentieri comunali di Drenchia) e vecchi segnavia Cai bianco/rossi. Sentiero che non riceve più manutenzione ed interessato da diversi schianti ma tranquillamente percorribile ed anche piacevole. Arrivo al piccolo Abitato di Prapotnizza che sembra essere disabitato, credo che molte case siano disponibili in affitto per passare periodi di ferie.
Bella escursione con partenza ed arrivo al paese di Topolò e con un piccolo anello poco oltre il piccolo borgo di Lase lasciando a dx il sentiero 746 (che utilizzeremo al ritorno)ed andando a seguire le indicazioni a sx per monte Kuk e Livske Ravne(piccolo borgo a metà salita). Cartelli ed evidenti bolli rossi indicheranno la via.
Anello piuttosto lungo (quasi 20 km.)che permette di risalire il torrente Judrio fino a poca distanza dalle sue sorgenti ed in diversi punti permette anche di scendere ad ammirare questo splendido torrente. Risalita fino a visitare il paese di Clabuzzaro e discesa passando per Rucchin e per il sacrario di San Volfango infine a toccare località Malinsche.Nella parte finale lungo la pista forestale che riporta alla strada sullo Judrio ad un tornante lasciare la Forestale per prendere una pista evidente ma non segnata sulle carte che porterà giù fino quasi alla strada sottostante lasceremo questa pista per percorrere(che risale e si dirige da altre parti) gli ultimi cento metri nel bosco mirando alla nostra sinistra all'incrocio di un impluvio di un torrentello che si butta nello Judrio e la strada forestale e che permette una facile discesa sulla stessa e ci permette di ridurre di 2,5km la lunghezza totale.

Ultimi articoli tecnici

I 2.000 degli Appennini Phantom
Elenco dei monti degli Appennini superiori a 2.000 metri
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Stile Alpino Phantom
Stile di ascensione alpinistica
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Stile himalayano Phantom
Stile di ascensione alpinistica
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
I 4.000 delle Alpi Phantom
Elenco ufficiale dei 4.000
5,00 stelle/a 1 voti
Ultimo aggiornamento
Normativa ARTVA Phantom
Panoramica sulle leggi italiane relative all'ARTVA
5,00 stelle/a 2 voti
Ultimo aggiornamento
Rudimenti dell'escursionista principiante
Non tutti sono Indiana Jones...
4,40 stelle/a 5 voti
Ultimo aggiornamento
una simpatica idea alla portata di tutti
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Cura della corda Phantom
Come prendersi cura della propria corda
5,00 stelle/a 1 voti
Ultimo aggiornamento
Freno Moschettone Phantom
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Cordino da Ghiacciaio Phantom
Cos'è e come realizzare un cordino da ghiacciaio.
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento

Utenti online

Mappa Utenti-Escursioni

Migliori discussioni del mese

Migliori risorse

Migliori discussioni dell'anno

Gadget di Avventurosamente

Alto