Devo essere solo e sapere che sono solo per poter vedere e sentire pienamente la natura. Devo compiere un atto di osmosi con quello che mi circonda, diventare una sola cosa con le mie nuvole e le mie montagne per poter essere quello che sono. (Caspar David Friedrich)


Ultimi diari

Ultime recensioni

Ultime tracce GPS

Una bellissima escursione a tema marino sul promontorio di Cap de Creus, nel territorio di Cadaqués
Classica verso la cima più alta della Sierra de las Nieves. Anche in invernale è fattibile
Anello da Monteflavio
Anello da Passo della Croce, via Colle della Caparnassa, Valle del Prete, Rifugio Casa del Pastore, Monte Pellecchia, Pizzo Pellechcia, Forcella di Pizzo Pellecchia, Valle del prete e rientro
Breve escursione nel Parco Natural Sierra de las Nieves, in Andalusia. La prima parte è una semplice passeggiata, per salire alla cima c'è un po' da ravanare...
Da Orvinio a Castel di Tora lungo il Cammino di S.Benedetto, pernotto sul lago e poi rientro ad est del Cammino, passando da Montorio in Valle
Ciampedie - Rifugio Vajolet
Da Roccantica, salita al M.Ventoso, M.Scollato, M.Pizzuto e ridiscesa a Roccantica.
Passo Sella - Col Rodella
Parcheggiando al Lago Santo si visiterà il Lago Baccio tramite sentiero CAI 523 che poi ci condurrà sul sentiero CAI 521 per raggiungere il Rondinaio Lombardo con una veloce ascesa tecnica con diverse pietraie. Dopo di che dovremo scendere per la finestra del Rondinaio Lombardo e scendere sul sentiero CAI 517 che condurrà al Lago Turchino. Dopo la piccola sosta si scendere per un sentiero boschivo che condurrà alla foce del Giovo. Proseguendo per sentiero CAI 00 si arriverà su un fuori percorso tracciato, perché ci sarà una cresta rocciosa e molto esposta, richiede molta tecnica e fiducia nei propri mezzi, da fare se e solo si ha dell'esperienza e coraggio. Una volta percorso la cresta ci si troverà una parete rocciosa con una lunga corda d'acciaio fissata per una bella ferrata (utilizzare il materiale corretto da ferrata per la sicurezza personale, io e un mio amico abbiamo fatto il tutto senza niente, ma l'asticella del rischio salirà tanto ed è meglio evitare). Arrivando al monte Rondinaio dopo una lunga e tecnica ascesa si si potrà fermare per una sosta e per ammirare il panorama. Percorrendo sempre lo 00 si arriverà al Monte Giovo, ovvero la seconda cima più alta dell'Appenino Modenese dopo si scenderà per il sentiero CAI 527 e si svolterà per il sentiero CAI 529 che condurrà al parcheggio dove ci sarà anche il Rifugio Giovo.

Ultimi articoli tecnici

fornelletti outdoor - tipi costruttivi - tipi di carburante
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Cartine topografiche GRATIS on line mappe escursionistiche
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
materassino, montagna, trekking, tenda, bivacco, come scegliere, quale
5,00 stelle/a 1 voti
Ultimo aggiornamento
Normativa ARTVA Phantom
Panoramica sulle leggi italiane relative all'ARTVA
5,00 stelle/a 2 voti
Ultimo aggiornamento
tende, marchi, marche, principali, produttori, mercato, consigli, suggerimenti, informazioni, info
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
Calcolo Antenna Log Periodic
0,00 stelle/a 0 voti
Downloads
3.670
Ultimo aggiornamento
tipologie di chiudibili tradizioneli
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento
tende, materiali, teli, paleria, poliestere, poliammide, nylon, PU, SIL,
5,00 stelle/a 1 voti
Ultimo aggiornamento
tende, materiali, teli, paleria, alluminio, poliestere, poliammide, nylon, pregi e difetti,
5,00 stelle/a 1 voti
Ultimo aggiornamento
0,00 stelle/a 0 voti
Ultimo aggiornamento

Utenti online

Mappa Utenti-Escursioni

Migliori discussioni del mese

Migliori risorse

Migliori discussioni dell'anno

Gadget di Avventurosamente

Alto Basso