Punta Patanua - Condove - Torino (Foto 0rulez)

Gli ultimi diari

 
Titolo
Risposte Visite
Ultimo Messaggio
  1. mezcal
    Risposte:
    5
    Visite:
    113
  2. Cordy
    Risposte:
    3
    Visite:
    99
  3. alexmoscow73
    Risposte:
    16
    Visite:
    162
  4. EnzoMath
    Risposte:
    4
    Visite:
    118
  5. pollinofantastico
    Risposte:
    5
    Visite:
    133
  6. LUCIANO1981
    Risposte:
    12
    Visite:
    180
  7. noodles75
    Risposte:
    6
    Visite:
    121
  8. nolby
    Risposte:
    5
    Visite:
    132
  9. Montinvisibili
    Risposte:
    16
    Visite:
    193
  10. Disagiato
    Risposte:
    2
    Visite:
    144
Sto caricando...

Le ultime tracce GPS

Titolo, autore, descrizione
  1. Cappella Porta -Pian Cavallone

    XanderSuperWanderer
    Data: 15/10/2017 Regione e provincia: Piemonte (VB) Località di partenza: Cappella di Punta Località di arrivo: Pian Cavallone Tempo di percorrenza: 1.05 h Chilometri: 3,18 Grado di difficoltà: E Descrizione delle difficoltà: Sentiero scivoloso e incerto, non sempre ben segnalato Periodo consigliato: Primavera, Estate, Autunno Segnaletica: R05 , Rossa e Bianca Dislivello in salita: 542 m Dislivello in discesa: 59,9 m Quota massima: 1526 m Accesso stradale: Da Caprezzo (VB) si segue la strada asfaltata che porta all'aerea pic nic di Cappella di Porta
  2. Monte Spina Santa

    franzzz
    Percorso poco impegnativo dal punto di vista tecnico e di media difficoltà fisica. Il percorso è ben segnalato tranne nella parte finale dove i segni sono un pò scoloriti ma si riesce a seguire l'intinerario a vista.
  3. sentiero 594

    bongee
    anello san pellegrino terme - pizzo di spino
  4. Monte Guadagnolo

    franzzz
    Sentiero di media difficoltà per le pendenze e il dislivello da affrontare. Il sentiero è ben tracciato sino al santuario e non presenta passaggi di particolare difficoltà. Il santuario merita sicuramente una visita, in particolare la grotta di San Benedetto, e da là su si ha un bel panorama sulla valle sottostante e sui monti in lontananza. Proseguendo oltre il santuario abbiamo deciso di optare per il sentiero che conduce al monte Cerella. Il sentiero è ben segnato per il primo tratto mentre nella parte più esposta si va a vista, comunque impossibile perdersi. Poi abbiamo piegato per il paese di Gudagnolo dove abbiamo fatto la sosta pranzo godendo del magnifico panorama su Roma e poi abbiamo ripercorso la strada a ritroso fino a tornare al punto di partenza. Per effettuare questo itinerario penso che un minimo di allenamento ci voglia perchè, per quanto breve, il dislivello è abbastanza impegnativo così come le pendenze. Noi lo abbiamo fatto con una bambina di 16 mesi nello zaino porta bebè, questo per farvi capire che non ci sono passaggi molto tecnici e che, prendendosi i giusti tempi, si può tranquillamente fare.
  5. Anello San Gregorio da Sassola-Fontanile della Ventrosa

    franzzz
    Escursione che non presenta particolari difficoltà e sentiero ben segnalato tranne in una piccola parte appena superato il fontanile. Richiede un minimo di allenamento vista la distanza percorsa. Il primo tratto sale abbastanza ripido ma sempre ben segnalato, si raggiunge una prima area Pic nic e si segue lo sterrato fino ad un allevamento di bestiame e al successivo fontanile. Qui si trova la deviazione per il guadagnolo. Si gira sulla destra e inizia la discesa. Il sentiero è ben indicato tranne nel primo tratto dove alcuni rovi hanno forse nascosto il passaggio ma seguendo il fosso si ritrovano dopo pochi metri i segni CAI. Il percorso termina a San Gregorio da Sassola dove, tramite strada asfaltata si torna al parcheggio per riprendere la macchina
  6. sentiero 894 896

    bongee
    pontida - madonna di caneve
  7. sentiero 617 617a 617b

    bongee
    giro ad anello sopra entratico
  8. MONTE ETNA - Cratere Nord-Est (3340) e Cratere Centrale (3300), in solitaria da Rif.Sapienza

    alexmoscow73
    dal Rifugio Sapienza fino in cima ai crateri NE e Centrale del Mongibello, passando per la Montagnola e Torre del Filosofo

In evidenza:
  1. henri
    Creato da henri nella categoria News
    5 Luglio 2017
    Vi informo che la regione Emilia-Romagna ha decretato per il periodo dal 23 luglio al 28 agosto il periodo di massima pericolosità per gli incendi boschivi, periodo in cui le sanzioni per chi accende fuochi nei boschi (e per fuochi si intendono anche fornellini e simili, al di fuori delle aree attrezzate), vengono più che decuplicare, si rischia di pagare per un fuocherello qualche millino di€ di...
  2. AndreaDB
    Creato da AndreaDB nella categoria News
    3 Marzo 2017
    Quest'anno per sostenere l'attività di Teresa a cui è venuto a mancare il marito Davide De Carolis, torniamo al Ristocamping Gran Sasso.

    Il raduno è un ottima occasione per conoscerci di persona, fare attività insieme (anche digestiva :D), fare escursioni e ovviamente anche un po' di baldoria e divertirci.

    [​IMG]...
  3. AndreaDB
    Creato da AndreaDB nella categoria News
    24 Gennaio 2017
    Ciao Davide!

    Anche se ti conoscevo poco, dalle parole che ci siamo scambiati in poche occasioni trapelava il tuo amore per la vita, per la semplicità, per l'altro. Umile e determinato, un vero montanaro!

    Mi ricordo di aver visto brillare i tuoi occhi quando mi raccontavi di essere diventato, dopo un lunghissimo e impegnativo iter di formazione e selezione, tecnico di elisoccorso del CNSAS!

    Ci hai lasciati troppo presto! Con Valeria volevamo venirti a trovare in primavera, farti conoscere...
  4. Phantom
    Creato da Phantom nella categoria Attività
    28 Agosto 2016
    Data: 27/08/2016
    Regione e provincia: Piemonte - CN
    Località di partenza: Castello (1.603 m)
    Località di arrivo: Castello (1.603 m)
    Tempo di percorrenza: 7h + 6h
    Grado di difficoltà: PD-
    Descrizione delle difficoltà: passi di arrampicata (fino al III), sfasciumi
    Periodo consigliato: tarda estate, autunno
    Segnaletica: tacche gialle, ometti
    Dislivello in salita: circa 2.300
    Dislivello in discesa: circa...
  5. Idrusa
    Creato da Idrusa nella categoria Attività
    14 Agosto 2016
    Ieri, io ed andreal, ci siamo avventurati nell'anello che, dai bagni di Moso, porta fino al rifugio Locatelli ed offre una panoramica a tutto tondo delle vette intorno a Cima Una. Il sentiero è ben segnalato e fa parte dell'Alta Via delle Dolomiti. La salita è un po' impegnativa ma molto appagante ed il panorama è assolutamente mozzafiato.