Riflessioni

Majella - verso il Monte Pizzone (Foto Montinvisibili)

Gli ultimi diari

 
Titolo
Risposte Visite
Ultimo Messaggio
  1. carlo guerrini
    Risposte:
    4
    Visite:
    84
  2. pollinofantastico
    Risposte:
    2
    Visite:
    49
  3. Leo da solo
    Risposte:
    6
    Visite:
    126
  4. Montinvisibili
    Risposte:
    10
    Visite:
    167
  5. OrsoGrigio66
    Risposte:
    12
    Visite:
    169
  6. SIMONE982
    Risposte:
    3
    Visite:
    77
  7. Piervi
    Risposte:
    10
    Visite:
    188
  8. Ulysses
    Risposte:
    7
    Visite:
    207
  9. Woodvivor
    Risposte:
    6
    Visite:
    224
  10. bongee
    Risposte:
    3
    Visite:
    160
Sto caricando...

Le ultime tracce GPS

Titolo, autore, descrizione
  1. anello culmine di dazio

    bongee
    percorso creato seguendo sentieri segnati locali
  2. anello culmine di dazio

    bongee
    percorso creato seguendo sentieri segnati locali
  3. monte vettore laghi di pilato

    cujj
    monte vettore da forca di presta
  4. Pizzo Formico da San Lucio

    Spinoza
    Bella escursione totalmente innevata, traccia ben battuta. Facile e piacevole.
  5. Ciaspole a Pala Rusa'

    Spinoza
    Superclassica senza nessun problema. Tanta neve.
  6. Cascate del Cugnunto

    AlessioD
    Parco Nazionale dei Monti Sibillini
  7. Antica ferrovia mineraria sul torrente Ritasso

    Leonx59
    Itinerario di oltre 17 km di lunghezza e 700 m di dislivello, nella prima parte ripercorre il tracciato di un antica ferrovia mineraria con ancora in piedi 3 suggestivi ponti sul torrente Ritasso. Nella seconda parte entriamo nella riserva naturale di Caselli per raggiungere l'omonima fattoria e le cascate del torrente Sterza.
  8. Da Gerfalco a Sasso Pisano

    Leonx59
    Il tracciato, che sfiora quasi 20 km di lunghezza e 900 m di dislivello, si snoda nella prima parte lambendo le pendici delle Cornate per poi attraversare il Poggio di Mutti, fino a scendere nella parte alta della Valle del Pavone, risalire l’esteso crinale delle Cerrete, fino a raggiungere la strada regionale. Da qui proseguirà la seconda parte del nostro tragitto, completamente immersi nei vasti castagneti che ci accompagneranno fino all’affascinante Parco delle Biancane.
  9. Pomarance - Rocca Sillana

    Leonx59
    Itinerario di 18 km con dislivello di 800 mt.Trattandosi di un percorso ad anello, potremmo decidere di iniziare il nostro itinerario, in qualsiasi punto ci faccia piacere. Noi per comodità abbiamo raggiunto l’agriturismo ‘Poggiamonti’, imboccando da Pomarance la strada comunale del ‘Palagetto’. Dopo circa 1km seguendo l’indicazione di svolta a dx e proseguendo per poco meno di 300metri, ci siamo diretti verso l’agriturismo, dove abbiamo parcheggiato l’auto. (43°17’35,4”N 10°53’50,9”E) Farcito in ogni momento di suggestive vedute e arricchito da molteplici curiosità storiche e naturalistiche. Abbiamo percorso vecchie ed antiche strade selciate e attraversando boschi di macchia mediterranea, fino a raggiungere la Rocca Sillana, che in ogni momento del nostro cammino ci guida dall’alto come un faro, nel mare verde della vegetazione.

In evidenza:
  1. rob62
    Creato da rob62 nella categoria Riflessioni
    24 Maggio 2015
    Come avevo raccontato qui, a metà aprile Mafalda, merla spavalda,



    e Gastone, coniuge fifone (questa è l'unica foto che sono riuscito a fargli nel nido, perché fuggiva sempre ad ali levate)



    hanno costruito abusivamente (a mia insaputa!) una lussuosa dimora, riattando un vecchio nido scassato; il 21 aprile Mafalda ha scodellato quattro uova che si sono schiuse tra il 5 e il 6 maggio....
  2. Maduva
    Creato da Maduva nella categoria Riflessioni
    3 Maggio 2015
    Può capitare che una sera te ne stia davanti alla stufa ad intagliare un cucchiaio sorseggiando un thé verde, ha piovuto tutto il giorno e smesso da poco e quella sembra l'attività migliore prima di infilarsi nel letto. Bussano alla porta, chi può essere? La benemerita arriva sempre la mattina presto, quindi l'incomodo della casa messa sotto sopra è scongiurato, ma allora chi può essere? Generalmente in paese calato il sole non ci sono persone in giro, che sia successo qualcosa? Apro e mi...
  3. SemiMonade
    Creato da SemiMonade nella categoria Riflessioni
    29 Aprile 2015
    Oggi facendo una piccola ricerca sul mito, diffuso su tutto l'arco alpino e anche sugli appennini, dell'uomo selvatico mi sono imbattuto in questo bel monologo, buona visione:

  4. Agos80
    Creato da Agos80 nella categoria Riflessioni
    4 Maggio 2015
    Vi presento il mio amico Pino, un riccio trovato in pieno inverno che ha passato tutto il periodo più freddo sotto le mie cure ed adesso è stato recentemente liberato.
    All'inizio non sapevo come comportarmi ma poi mi sono rivolto a degli esperti in ricci che mi hanno detto che probabilmente era quasi impossibile che superasse la neve vivo, perché era troppo leggero e piccolo per andare in letargo e sarebbe morto di freddo come l'80% dei piccoli ricci che nasce nella seconda o terza nidiata...
  5. Superfebs
    Creato da Superfebs nella categoria Riflessioni
    27 Gennaio 2015
    Ho sentito nominare la prima volta la filosofia "leave no trace", ovvero "non lasciare traccia", leggendo un libro di cui si è parlato di recente qui nel forum, "il grande libro della montagna", traduzione italiana di "the freedom of the hills", testo sacro dell'alpinismo americano.

    E ho scoperto che laggiù, nei confronti della natura, hanno dei riguardi che qui non ci immaginiamo neanche.

    "Leave no trace" è una serie di linee guida per il rispetto e la conservazione dell'ambiente...