Tecniche

Grande Erg Orientale (Foto athanor)

Gli ultimi diari

 
Titolo
Risposte Visite
Ultimo Messaggio
  1. GreenGabri
    Risposte:
    2
    Visite:
    33
  2. orsoallagriglia
    Risposte:
    5
    Visite:
    135
  3. Montinvisibili
    Risposte:
    6
    Visite:
    124
  4. lanfranco51
    Risposte:
    5
    Visite:
    100
  5. WildLife
    Risposte:
    4
    Visite:
    157
  6. Leo da solo
    Risposte:
    14
    Visite:
    360
  7. carabosse
    Risposte:
    7
    Visite:
    255
  8. The_Hawk
    Risposte:
    5
    Visite:
    226
  9. pollinofantastico
    Risposte:
    5
    Visite:
    253
  10. Piervi
    Risposte:
    7
    Visite:
    403
Sto caricando...

Le ultime tracce GPS

Titolo, autore, descrizione
  1. Fiume Neto

    ABELROV
    Percorso lungo la valle del Neto dalla foce alla sorgente3in cima a monte Botte Donato
  2. Da Colle Impiso a Monte Pollino.

    JackRyan
    da colle impiso, dove si lascia la macchina, si attraversa una faggeta con il sentiero dei carbonai, si giunge al piano di gaudolino, si prende la "diretissima" che porta all'anticima del Pollino dalla quale si gode una splendida vista e si possono ammirare degli esemplari di pini loricati quindi per tracce di sentiero si raggiunge la cima
  3. anello culmine di dazio

    bongee
    percorso creato seguendo sentieri segnati locali
  4. monte vettore laghi di pilato

    cujj
    monte vettore da forca di presta
  5. Pizzo Formico da San Lucio

    Spinoza
    Bella escursione totalmente innevata, traccia ben battuta. Facile e piacevole.
  6. Ciaspole a Pala Rusa'

    Spinoza
    Superclassica senza nessun problema. Tanta neve.
  7. Cascate del Cugnunto

    AlessioD
    Parco Nazionale dei Monti Sibillini
  8. Antica ferrovia mineraria sul torrente Ritasso

    Leonx59
    Itinerario di oltre 17 km di lunghezza e 700 m di dislivello, nella prima parte ripercorre il tracciato di un antica ferrovia mineraria con ancora in piedi 3 suggestivi ponti sul torrente Ritasso. Nella seconda parte entriamo nella riserva naturale di Caselli per raggiungere l'omonima fattoria e le cascate del torrente Sterza.
  9. Da Gerfalco a Sasso Pisano

    Leonx59
    Il tracciato, che sfiora quasi 20 km di lunghezza e 900 m di dislivello, si snoda nella prima parte lambendo le pendici delle Cornate per poi attraversare il Poggio di Mutti, fino a scendere nella parte alta della Valle del Pavone, risalire l’esteso crinale delle Cerrete, fino a raggiungere la strada regionale. Da qui proseguirà la seconda parte del nostro tragitto, completamente immersi nei vasti castagneti che ci accompagneranno fino all’affascinante Parco delle Biancane.

In evidenza:
  1. Grizzly
    Creato da Grizzly nella categoria Tecniche
    31 Maggio 2015
    Il risotto è considerato troppo difficile da fare sul fornelletto ad alcool, ma non è così vero!!!!
    Chiede più attenzione, è vero, ma è ripagata subito!!! Volete mettere la differenza tra un risotto vero e uno in busta ?! :puah:

    Ecco oggi mi son impegnata a fare un risotto outdoor, nel corso di una breve escursione. Ho scelto un semplice risotto allo zafferano, dato che son in fase di test.
    Prima di incominciare ecco qualche foto della location-risotto:








    Ingredienti,...
  2. Anfisbena
    Creato da Anfisbena nella categoria Tecniche
    16 Maggio 2015
  3. Maduva
    Creato da Maduva nella categoria Tecniche
    11 Marzo 2015
  4. Anfisbena
    Creato da Anfisbena nella categoria Tecniche
    11 Febbraio 2015
    Visto che siamo in periodo di neve fresca e purtroppo ci sono stati già diversi incidenti mortali sulle montagne italiane a causa di slavine e valanghe, vorrei aprire l'argomento sicurezza.

    Arva, pala e sonda ormai sono obbligatorie in molte regioni per tutte le attività chesi svolgono in ambiente naturale innevato. Bisogna però ricordarsi che: non basta essere attrezzati, ma bisogna anche saper utilizzare correttamente l'arva e il kit in attività di ricerca e, soprattutto, bisogna essere...
  5. bizia
    Creato da bizia nella categoria Tecniche
    18 Ottobre 2013
    :)

    leggevo su di un altro forum di certi fiori in montagna che sono pericolosi, non ne sapevo assolutamente niente! non so se l'argomento è stato mai trattato, certamente chi va in montagna lo saprà...però mi sembra il caso di dirlo :biggrin:

    Noi li abbiamo visti spesso e ringrazio il cielo che mi fa rispettare le piante, perchè più che fotografarli, in genere non li tocco mai.:biggrin:

    La cosa che mi sembra strana è che si sono pericolosi, però vengono anche usati in...