Nodo Mezzo Barcaiolo

Nodo Mezzo Barcaiolo

Il nodo mezzo barcaiolo è molto utilizzato in Alpinismo per la sua semplicità, le principali funzionalità sono:

· assicurazione del secondo di cordata
· calate di emergenza
· in generale ovunque venga richiesto un freno

Viene utilizzato perché ha un elevato fattore di riduzione della forza, si stima intorno a 10:1: cioè per sostenere una carico di 100 kg, basta applicare una forza di soli 10 kg.

Il nodo è auto-ribaltante, si orienta automaticamente in funzione della direzione del carico applicato.

I sacri testi dicono che bisogna utilizzare solo moschettoni HMS e che il ramo della corda caricato dev’essere sempre posizionato in prossimità dell’asse maggiore del moschettone: quello senza ghiera.

Come sempre è consigliabile imparare a realizzarlo con una mano sola.

Modalità di esecuzione:

1. Inserire la corda nel moschettone
2. Prendere il ramo scarico ed eseguire un’asola (senza incrocio come nel barcaiolo)
3. Inserire l’asola nel moschettone
4. Chiudere la ghiera del moschettone
index.jpg


I contro di questo nodo sono:
· Riscalda la corda
· Usura la corda
· Tende ad attorcigliare la corda

ATTENZIONE
Le informazioni riportate hanno solo carattere informativo e non esortativo o didattico. Eseguire il nodo solo sotto la supervisione di personale esperto e qualificato.


Piaciuto: Andre82
Autore
Phantom
Risorsa creata il
Ultimo aggiornamento
Valutazione
0,00 stelle/a 0 voti

Altre risorse da Phantom

Alto