Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Sosta

Sosta

La sosta in alpinismo/arrampicata è il punto chiave della catena di sicurezza, da essa dipende l'incolumità dell'intera cordata.
La sosta è costituita da due o più ancoraggi collegati tra loro. Vista l'importanza della sosta gli ancoraggi devono garantire il massimo dell'affidabilità.
Le soste possono essere in serie o parallelo, il vantaggio delle seconde è di distribuire il carico sui vari ancoraggi, è la tipologia di sosta più utilizzata e quella che viene insegnata nelle scuole di arrampicata e alpinismo.
Va detto che non ci sono studi scientifici che mettono a confronto i due tipi di sosta, che permettano di affermare che una sia migliore dell'altra.
Le soste in parallelo possono essere:
  • mobile
  • fissa
  • semimobile
index.jpg

Solitamente in falesia si trovano soste pre-attrezzate, realizzate da punti di ancoraggio collegati da una catena dotata di anello ed eventualmente un moschettone.

Le soste permettono di percorrere in sicurezza vie di lunghezza maggiore della corda. Il capocordata raggiunge la sosta (la realizza se necessario), si autoassicura e recupera il secondo di cordata. Una volta giunto in sosta il secondo si assicura e si può partire per il tiro successivo e così via.

Alto Basso