Stile Alpino

Stile Alpino

Lo stile alpino, spesso contrapposto allo stile himalayano, è quello stile di ascensione alpinistica che prevede l'autosufficienza degli alpinisti: senza l'ausilio di campi intermedi, corde fisse, portatori, ossigeno, etc.
Gli alpinisti si portano dietro tutta l'attrezzatura necessaria e cercano di effettuare la salita in un unico tentativo partendo dal campo base. Questo stile richiede un livello di preparazione tecnica e fisica molto elevato, e comporta rischi maggiori rispetto a quello himalayano.
Viene considerato dai puristi lo stile ideale a cui tutti gli alpinisti dovrebbero tendere.

Viene fatto risalire al 1957 quando Hermann Buhl e Kurt Diemberger fecero la prima ascensione del Broad Peak, dopo che per assenza di portatori decisero di salire come se fosse stata una spedizione nelle Alpi Occidentali (da cui il nome dello stile), cioè senza supporto esterno e senza ossigeno.
Questo stile divenne famoso con l'ascensione del Gasherbrum I da parte di Reinhold Messner e Peter Habeler nel 1975, in quella che viene considerata la prima salita in stile alpino di un 8.000.

I vantaggi dello stile alpino sono innanzitutto nel contenimento dei costi e dei tempi della spedizione.
Gli svantaggi sono il minor tempo per l'acclimatamento all'altitudine e la mancanza di supporto esterno.


Piaciuto: andreal e nosso
Autore
Phantom
Risorsa creata il
Ultimo aggiornamento
Valutazione
0,00 stelle/a 0 voti

Altre risorse da Phantom

Alto