Escursione 25/07/2019 COSTONE 2271m, COSTONE OCCIDENTALE 2239M, CIMATA DI PUZZILLO 2140m, CIMA CAMPITELLO 2171m, CIMA DI MORRETANO 2098m, LA TORRICELLA 2071M.

Parchi del Lazio
Riserva Naturale Montagne della Duchessa
Dati

Data: 25/07/2019
Regione e provincia: Abruzzo/L'Aquila
Località di partenza: Prato Capito 1590m
Località di arrivo: Vetta del Costone 2271m
Tempo di percorrenza: 7:35h con soste e 5:58h in movimento
Chilometri: 18.43
Grado di difficoltà: EE
Descrizione delle difficoltà: Nessuna in particolare, solo un po lunga e con il caldo quasi tutta al sole
Periodo consigliato: Autunno, Primavera e in Estate con almeno 2/3L di acqua
Segnaletica: Giallorossa e biancorossa CAI, tra le due vette del Costone anche pali di legno
Dislivello in salita: 920m
Dislivello in discesa: 890m
Quota massima: 2271m
Accesso stradale: Dalla A24 uscire a Tornimparte e prendere la strada che porta a Campo Felice prima del valico della Chiesola parcheggiare all'ampio slargo di Prato Capito



Descrizione

Bellissima e lunga escursione che da Prato Capito abbraccia 6 vette over 2000 della zona passando anche per il Rifugio Sebastiani. L'inizio è molto gradevole perchè si passa in leggera salita in faggeta nella valle sottostante la cresta che porta da Monte Fratta al Monte Puzzillo...Usciti nella vallata la frescura degli alberi ci abbandona e tutto il resto dell'escursione è sotto il sole battente. Saliamo verso la sella che divide il Puzzillo dal Morretano e saliamo raggiungendo LA TORRICELLA 2171m. Qui il panorama è bellissimo perchè spazia dalla catena del Velino fino al Gran Sasso...Subito dopo tutto in cresta siamo arrivati in 10 minuti alla CIMA DEL MORRETANO 2098m dove ho festeggiato anche le 100 vette over 2000 dell'appennino. Qui il panorama spazia dal Puzzillo e girando si vede la salita per il Campitello e tutta la cresta del Costone. Scendiamo verso la sella e poi immediatamente saliamo ripidi verso la CIMA CAMPITELLO 2171m. La salita è breve ma molto ripida e con il caldo si fa un po' sentire. Dopo una breve sosta ripartiamo dirigendoci in salita a volte tosta verso la vetta del COSTONE OCCIDENTALE 2239m. Qui tutta la cresta è meravigliosa e si vede bene anche la Croce del Velino e a destra il Lago della Duchessa, molto in secca purtroppo, con ai lati il Muro lungo, la Cima Zis e la Punta dell'Uccettù. Dopo le foto di rito proseguiamo in un saliscendi tutto in cresta e ammirando la parete verticale del Costone, arriviamo così alla vetta del COSTONE (Orientale) 2271m che con la sua Croce si eleva ad di sopra del sottostante Rifugio Sebastiani. Qui la Croce del Velino si nota benissimo e si vedono anche escursionisti in vetta...Ammiriamo il Colle dell'Orso e Punta Trento e Trieste con a lato il Monte Bicchero...Scendiamo per la via delle creste verso il Rifugio e qui ci rilassiamo un po mangiando e bevendo la birra artigianale "La Duchessa" venduta nel rifugio...Sostiamo al sole che questa volta non è opprimente ma rilassante nel mentre che arrivano diversi escursionisti sparsi tra la varie vette della zona. Ripartiamo dopo circa 45 minuti e ci dirigiamo in salita e a tratti anche tra rocce dove mettere mani e piedi fino alla vetta della CIMATA DI PUZZILLO 2140m. Qui si ammira la valle dove poco dopo con un fuori pista ripido scendiamo per tornare alla sella che divide come detto prima il Puzzillo dal Morretano...Inutile dire che la valle con il sole e il caldo, fatta alle 14 è stata davvero infernale non tirava un filo di vento e sembrava una scena da deserto di qualche film western di qualche anno fa...Finalmente raggiungiamo la sella e bevendo acqua a volontà siamo riscesi per tornare in un ora alla macchina per concludere questa splendida escursione. Inutile dire le stesse cose...Escursione da fare per chi ha voglia di tanto cammino e concatenare un po di vette della zona...Si può fare tranquillamente solamente che in questo periodo l'acqua è fondamentale, anche perchè nel rifugio l'acqua non si può prendere per riempire le borracce perchè è adibita solo per chi dorme, al massimo si possono comprare le bottigliette. Quindi più se ne porta meglio è.
 

Allegati

Ultima modifica:
Un territorio quello da voi attraversato che offre scorci fantastici.
Complimenti per la 100° cima. È uno spasso quando si è a quei livelli nella collezione, che di cime se ne colgono a mazzetti. :biggrin::si:
 
L' autostrada che da Tornimparte va verso Roma, e quindi Valle del Salto è stata riaperta al traffico? Complimenti sia per le vette che per il traguardo delle cime.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto