Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Escursione 25 aprile da Rigopiano a Farindola (e cascata Vitello d'Oro)

Data:
Regione e provincia: Abruzzo, Teramo e Pescara
Località di partenza: Rigopiano
Località di arrivo: Farindola
Tempo di percorrenza: ...
Chilometri: 11.5
Grado di difficoltà: E sentieri 278 e 258CC
Descrizione delle difficoltà: sentiero segnato con bolli che però a volte scompaiono... serve sapersi orientare un po', ma se ne esce :biggrin:
Periodo consigliato: in assenza di neve
Segnaletica: a tratti ottima a tratti assente
Dislivello in salita: 200m
Dislivello in discesa: 350m
Quota massima: boh
Accesso stradale: noi da sp37 ma in buona sostanza si parte da Rigopiano.

Descrizione

25 aprile, il caldo inizia a farsi sentire, abbiam voglia di pascolare tra amici, in realtà la pascolata sarà un pelo più lunga ed avventurosa di quanto soprattutto le donne immaginavano, ma ha creato un sorriso costante su tutta la truppa - quadrupedi comprese - per tutto il tempo... non da ultimo a cena!

I boschi ancora spogli, ma il verde avanza

B1920E22-21F7-458F-881D-4CADC1D6C060.jpeg

Pascoliamo su soffici prati

E68A5D5C-276A-4DCD-9491-B05E8DE55503.jpeg

Camminare è partecipazione...

B3758980-C9A1-45EC-8049-BF6E4F635EBD.jpeg

Primi caldi, primi verdi, ma il passo è lento e solidale

A966357B-44BC-4612-8EEB-72E3094449D1.jpeg

La sosta è parte imprescindibile del processo

1030B0EE-879D-4F5C-8000-EF5EB966E420.jpeg

Ma guglie aguzze ci rammentano che siamo ospiti

FB55FC5D-EB7F-48B4-A935-D3F4E659F617.jpeg

Camminiamo in punta di piedi

7D511EE5-A9DD-4A32-A5D1-C9091CE0D16D.jpeg

Attraverso borghi sperduti ma non abbandonati

E8057CB4-D691-4557-8714-1A4EC1DE2769.jpeg

Appennino è una dimensione, non una catena montuosa

378908C4-A2C7-4910-B621-6690EC7C58ED.jpeg

Oggi liberi, sempre viaggiatori, mai turisti

B9F70C6E-1455-4DBC-80C4-BED246D3F650.jpeg

Sorrisi!

8F2B10AD-7434-46EB-A767-EB74CFC78358.jpeg

Alla prossima...
 
Aaaaahh! Che bella camminata. Sono d'accordo con l'Appennino come dimensione. Bellissimo e divertente fotoracconto, come lo è stata tutta la giornata del resto. Grazie della condivisione socio........ Non riesco a pubblicare foto tranne quelle che mi hanno spedito con watsup
IMG-20190425-WA0006.jpg
 
Ultima modifica:
Ottima traversata in un settore che non conosco ma che mantiene i connotati tipici del versante adriatico del GS: verticalità, roccia strapiombante, vegetazione lussureggiante e tanta acqua!
Bellissimo!
 
Ah... il Vitello d'Oro! Ci sono stato una vita fa. Quando tentai il Vallone d'Angora ad agosto e dovetti battere la ritirata per la quantità di piccole molestie volanti. Piuttosto, come è la situazione in quel vallone?
 
Grazie per aver condiviso.
grazie a te come sempre, orso!

Ottima traversata in un settore che non conosco ma che mantiene i connotati tipici del versante adriatico del GS: verticalità, roccia strapiombante, vegetazione lussureggiante e tanta acqua!
Bellissimo!
E vedessi i vari valloni, Angora ma ancor di più il piccolo Cretarola col suo nevaio perenne che ti consiglierei di mettere in agenda... ;) grazie!

Molto bello. Complimenti.
Grazie Nico!


Ah... il Vitello d'Oro! Ci sono stato una vita fa. Quando tentai il Vallone d'Angora ad agosto e dovetti battere la ritirata per la quantità di piccole molestie volanti. Piuttosto, come è la situazione in quel vallone?
Non siamo passati dal Vallone, lo ha fatto Leo credo nella sua traversata verso Città Sant'Angelo da Castel del Monte... io lo feci scendendo dal vallone di Cretarola quindi non tutto, risalendo poi via fonte Pietrattina ed ex rifugio San Francesco al punto di partenza... mi pare fosse autunno ed a parte un ambiente piuttosto selvaggio non ci furono difficoltà particolari o bestie volanti moleste.
 


Alto Basso