Recensione 342 ore sulle Grandes Jorasses

81di4zu6znL.jpg


Questo avvincente libro, parla del tentativo di aprire una nuova via, cioè la direttissima alla Punta Walker delle Grandes Jorasses, sul massiccio del Bianco, da parte di Serge Gousseault e René Desmaison. Tutto quello che succede é una serie di situazioni che faranno finire la scalata in una tragedia, dal cedimento di Serge, al brutto tempo ed ai soccorsi che in questo caso sono stati ridicoli, in primis Maurice Herzog, sindaco di Chamonix. Il libro scorre a meraviglia, René descrive il tutto con precisione tanto che, sembra di stare in parete con lui. Sono stato molto conciso nella recensione, ma ci sono tanti passaggi che fanno venire i brividi, che fanno comprendere lo stato d'animo dei due alpinisti, e non voglio rovinarvelo. Non posso fare altro che consigliare altamente la lettura.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso