Proposta Ad ogni esperienza la sua,...

Proposta o progetto? Indifferentemente dalla definizione usata, é da un pò di tempo che ho in mente di realizzare delle uscite basate su alcuni approcci, che non vogliono essere polemici, ecc... ma semplicemente si basano sul mio interesse verso l'oggettività pratica, concreta e non sulle preferenze, abitudini, ambizioni, teorie, specifiche, ecc... che ovviamente e giustamente portano ogni singolo individuo ad avere le proprie filosofie e modalità d'azione. Giuste per se stessi. Ma semplicemente "documentare" che di fatto, molto, ma molto spesso, é scorretto dire "non si può, "non funziona" e soprattutto spesso é insensato dire "non vale niente", "é un cesso", ecc... Perché dipende tutto dagli approcci che poi si adottano verso il modo di lavorare ed ottenere le risorse. Soprattutto quando si parla di attività che riguardano la vita in natura, di natura e con la natura. QUINDI INUTILE SCONTRARSI, POLEMIZZARE, CERCARE IL DIBATTITO PRESUNTUOSO, ARROGANTE, D'ESCLUSIVITÀ, OTTUSO, ma piuttosto un confrontarsi tra persone dalla mentalità aperta, rispettose e consapevoli, senza rancori e senza sminuire il "diverso", del fatto che esistono mille-mila modi differenti, sempre efficienti, buoni, ecc... per fare le medesime attività. Ovviamente con mille-mila variabili, che non significano a priori carenze, problematiche, ecc...


Pubblico questa discussione, appunto non per discutere male, ma in caso ci siano eventuali interessati ad unirsi a me con lo stesso scopo, ma utilizzando le proprie ideologie, filosofie, materiali, ecc...

Come capita a molti possiedo parecchio materiale, coltelli, seghe, accette, ecc... ecc... e l'idea é di farmi delle esperienze in natura di una certa serietà, per dare reale affidabilità ed attendibilità a quello che andrò a fare. Questo portando ed usando diversi attrezzi, singolarmente, ecc... dimostrando soprattutto a me, anche se non servirebbe per le volte che l'ho fatto, che difficilmente ci sarà una situazione in cui un coltello, piuttosto che un'accetta, ecc... non mi permetterà di facilitarmi l'ottenimento di risorse utili, necessarie, di piacere, ecc... che vorrò ottenere nei contesti naturali. Anche se i prodotti saranno senza marca, marche criticate, di qualità non eccelsa, ecc...

Ovviamente per quanto mi riguarda, non comprendano materiale da mettere in vetrinetta, tutto quel che possiedo é già stato usato e "testato" decine, centinaia di volte, in contesti e nel mentre di attività reali, concrete, serie. Quindi già sò l'affidabilità di tutto quanto e degli approcci
logici da seguire in base a quel che si ha in mano. Semplicemente lo documenterò, lo condividerò, ne parlerò.


NB: INUTILE LA PARTECIPAZIONE DA PARTE DI PERSONE OTTUSE CONVINTE CHE SOLO LE LORO CONVINZIONI SIANO QUELLE GIUSTE, UTILI, AFFIDABILI, ECC... PERCHÈ SAREBBERO PAROLE A SENSO UNICO E NON PORTEREBBERO A NULLA. Come ovviamente sono inutili le polemiche che riguardano più delle incapacità individuali di fare qualcosa, piuttosto che l'impossibilità data dagli attrezzi. Come pure inutile se la convinzione di dover usare per forza determinati attrezzi é radicata ed intoccabile.
--- ---

Dimenticavo: l'approccio di base non é quello che si basa sulle attività svolte per svago, giocare, ecc... Ma su attività svolte per necessità, in maniera coerente alla durata, contesto, clima, ecc... Inutile costruire delle baite per passare una o due notti. Inutile fare legna enorme, ed in quantità necessaria per viverci una settimana se poi é una o due notti. Inutile se le temperature non sono proibitive, fresche. Ecc... ecc... La parte dell'artigianato ludico lo tengo a lato per la valutazione dell'effettiva funzionalità di quel che porto.
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.
Ultima modifica:
Finalmente,... dopo un mese di troppe poche uscite ed esperienze in natura, causate prima da un'intervento chirurgico, poi dal servizio a Protezione Civile e dal vaccino,... poi da qualche lavoro,... ed essendo abituato ad andarci tutte le settimane anche per più giorni, é stata una tortura,...
forse già questa settimana, altrimenti la prossima, per qualche giorno "natura sarà", ahah
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso