Aiutate un escursionista principiante - sono disperato!

Ragazzi, scusate il mio italiano che non e' la mia madrelingua.

Spero che questo post e' il posto giusto per questo messaggio.

Innanzitutto mi presento: mi chiamo Idan, 29 anni, medico (laureato poco fa a Pavia), al momento abito in Israele.

Sono da due settimane che cerco su google e facebook informazione utile per programmarmi un viaggio in Italia, ma senza successo.

Sono principiante senza esperienza, vengo in Italia per fare l'esame di stato e nel mio tempo libero vorrei iniziare fare escursioni.

Nei primi giorni di Aprile vorrei fare la mia prima escursione, da solo, per 3-6 giorni. Sono senza auto (viaggio coi mezzi). I problemi principali che sono incontrato provando a trovarmi un percorso di viaggio: posti non raggiungibili coi mezzi, sentieri ancora chiusi ad Aprile, sentieri troppo lontani dal campeggio, percorsi in cui il campeggio libero e' vietato, ed altre cose.

Quindi, sto cercando un percorso caratterizzato da:
  • Durata: 3-6 giorni.
  • Alloggio: tenda (zona campeggio o campeggio libero), rifugio o bivacco (sotto i 20 euro), o nel caso peggiore, albergo.
  • Posizione: raggiungibile con i mezzi pubblici.
  • Adatto per i primi giorni di Aprile.
  • Localizzazione: preferibilmente non piu di 6 ore di viaggio da Milano, ma sono flessibile.
  • Bonus: la presenza di vie ferrate lungo il percorso.
  • Bonus 2: la presenza di paesini e supermercati almeno in un punto lungo il percorso.
Preferisco dormire ogni giorno in un punto diverso, continuando lungo il percorso. Alternativamente trovare un campeggio di base, da cui partire ogni giorno a fare un sentiero diverso (ricordo che sono senza auto).

Ho scritto a numerosi (piu di 100) campeggi, e decina di uffici turistici. Come ho scritto, c'e' sempre qualcosa che non va. Troppo in alto c'e' ancora la neve, per tanti posti i pulman iniziano solo a Giugno, escursioni troppo lontane dal campeggio, ecc.

Ho pensato della via alta dell cinque terre ma non so quanto e' sicuro dormire in campeggio libero la'. Altre possibilita': i laghi (Garda, Como, Braies, Tovel), parchi (Val grande, Gran Paradiso e altri), tratti della via francigena e via degli dei o via di Franceso (opzioni meno preferite al momento), Toscana, zona di Varzi (Trebbia), Dolomiti. Ma veramente, sono con la testa aperta e sono flessibile, l'importante che ci sia nel percorso tanta natura, piu selvaggia meglio e'.

P.S. Se c'e' qualcuno che mi vuoi aggiungere fatemelo sapere! Magari organizziamo un gruppo.

Vi ringrazio davvero di cuore per qualsiasi aiuto in anticipo, vi auguro buona continuazione di settimana!
 
Ultima modifica:
senza esperienza, intendi senza esperienza di escursioni?
nel caso devi limitarti a sentieri ben tracciati e conosciuti.
io ti posso rispondere per la zona che frequento ossia Dolomiti e dintorni.
effettivamente aprile è un po' presto come periodo, in alto c'è ancora neve specie lato nord mentre lato sud è abbastanza libero... ciò non toglie che siamo in un periodo dove basta poco per far scattare una nevicata anche se attualmente sembra che il bel tempo continui ad oltranza.
campeggio libero sai che è vietato praticamente, però se fai il cosidetto bivacco di emergenza dubito qualcuno venga a romperti, dove nel caso si intende mettere giù la tenda quando viene buio e ritirarla prima dell'alba.
se poi trovi posti ben nascosti hai anche margini di tempo superiori.
come suggerimenti adesso non mi viene in mente niente, tranne mete giornaliere.
la stagione in cui effettuare quelle di più giorni si apre appunto a giugno.
i mezzi pubblici in Italia sono un problema, tendono a servire i posti turistici solo in stagione.
vediamo se qualcuno ti dà qualche spunto
 
Ci sarebbe la dorsale lariana (Como) servita dai mezzi,ma son solo 2 giorni.

PS: benvenuto. Il tuo italiano è niente male!! :si:
 
Vicino a dove stai tu (Parma) passa la Via Francigena.
Io fossi in te farei qualche tratto di questo percorso, perchè tutti i percorsi di più giorni che conosco sulle Alpi (alte vie dolomiti 1..8) non sono facilmente accessibili in questo periodo per via dell'innevamento.
Ad esempio, mi sembra interessante il tratto "all'indietro verso Parma" Aulla (La Spezia) - Fornovo.
Dal sito:
http://www.viefrancigene.org/it/mappe/
le tappe 23-22-21-20.
C'è un passo appenninico (il passo della Cisa), altezza 1200mt, che è comunque interessante da fare e non dovrebbe essere innevato ora.
Per alloggiare ci sono gli ostelli lungo il percorso.
Per le ferrate .. lasciale per più avanti, oppure fai qualche trasferta giornaliera per qualche ferrata vicina (ad esempio la Ferrata della Rocca di Badolo, che era stata proposta in questo sito):
http://www.vieferrate.it/pag-relazioni/emilia-romagna/62-appennini-bolognesi/27-rocca-di-badolo.html
 
Non l'ho mai fatta veramente, non so dirti.

Nel sito che ti ho dato:
http://www.viefrancigene.org/it/mappe/
ci sono le mappe in PDF e in GPX (per cellulare).
Credo sia abbastanza ben segnalato, l'indicazione del percorso è chiara (tabella con disegno di un pellegrino).

Nel forum c'è un utente @Montinvisibili che ha fatto alcuni tratti della via Francigena nel Lazio.
Forse può darti lui qualche consiglio in più provato sul campo.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso