Aiuto urgente prima scarpa da hiking- piede piatto distorsione caviglia

Salve a tutti!

Primo post per disperazione. Abito in Giappone ed i commessi dei negozi specializzati non mi sanno dire nulla!!, e se mi professano parola, sono tutti consigli che ho visto essere profondamente SBAGLIATI (esempio: vogliono farmi prendere le scarpe da 2 a 3 numeri in più!!! E si rifiutano di farmi provare il mio numero o mezzo in più perché "loro sono gli esperti". Porto il 37/38 eh..... loro mi allungano come minimo il 39.5!

Allora.... il 24 partirò per 19 giorni in British Columbia, Canada. L'idea è quella di fare escursioni leggere su Vancouver Island la prima settimana, ma la seconda di darci dentro al Banff, Jasper, Yoho e Glacier National park. Non so se qualcuno abbia mai praticato escursioni qui, ce ne sono di tutti i livelli e di tutte le durate. Quello che vorremmo fare io e mio marito sono le uscite giornaliere, che potrebbero essere più escursioni brevi in un giorno (tipo da 1 ora a 4 ore), oppure una di 8 ore in un giorno. Difficoltà credo da easy a mdoerate. I percorsi saranno misti, alcuni su sentieri ben battuti, altri con terreno irregolare e ruscelli da attraversare, nonché sassi e radici. L'elevazione anch'essa sarà variabile, ma diciamo i pendii più impegnativi magari saranno fatti nelle escursioni più corte.
Detto ciò, ho anche un problema, menisco un po' rotto ginocchio sinistro e caviglia destra a cui ad agosto dell'anno scorso ho subito una brutta distorsione (legamenti e tendini strappati lungo il malleolo dalla parte interna più tutta la parte interna del piede vicino dall'arco plantare che dal malleolo porta all'alluce), curata malissimo grazie all'incompetenza dei medici qui. Della serie: la sento ancora debole questa caviglia, ed abbastanza "slegata", dopo un anno.
Su quale scarpa dovrei orientarmi? Il numero.... quanto deve essere più grosso del mio piede? Misurano 24 cm.
La calzata laterale deve stringere all'inizio perché poi si allenta, oppure deve essere tutto comodo già all'inizio e non sentire pressioni? Devo veramente fare attenzione a ciò che compro o mi rispacco!

Utilizzo: Trekking / hiking anche lunghi (montagne di riferimento: Canadian Rockies BC/Alberta
Caratteristiche ricercate: supporto caviglia, qualcosa di comodo (mi serve una soletta particolare?)
Attività praticata: hiking e boh.
Esperienza e corporatura: prima esperienza, alta 154 cm, peso 44 kg
Budget: boh...
Prodotti già individuati: Aku e Lowa

Grazie a tutti!
 
solitamente le scarpe da escursionismo devono essere più lunghe del normale, questo perchè in discesa le dita non devono battere. ovvio che non occorre acquistare delle zattere, io prendo solitamente un numero in più ma dipende sia dal piede che dal modello/marca di scarpa. nei negozi specializzati hanno di solito una piccola rampa inclinata dove puoi provarle.
per quello che riguarda ginocchio, caviglie e altre sfighe forse sarebbe meglio non sforzare le parti, ma qui dovrebbe essere un medico a dirtelo e non un utente di un forum; quindi prima di prendere le calzature chiedi a uno specialista consigli, lui valuterà le patologie e gli esami che avrai fatto e ti consiglierà al meglio
 
secondo me devi tirare insieme un pò le idee ... aku e lowa , che modelli hai visto ? anche perche' consigliare scarpe non è mai una bella cosa , hai la pianta stretta ? larga ? io porto 42.5 nella vita , ho il 43.5 delle Mescalito , per correre uso le Bushido da 44 ... quindi 1 numero e mezzo in piu ..
 
Salve a tutti e scusate il ritardo, nel mentre della scelta delle scarpe ho pure avuto un malore al cuore. Perfetto, proprio pronta per la montagna insomma. ;)
Cmq.... per i modelli di scarpe, qua cambiano i modelli, mi hanno detto di alcuni marchi anche le calzate.
Del modello Aku differisce il nome, ma il modello (almeno esteticamente) è proprio il Trekker Lite III GTX neroverde, e Trekker Lite III GTX Ws neromagenta.
Le Lowa sono Vantage GTX Mid JPN (japan) Ws W
Queste erano quelle più comode che mi hanno fatto provare (la scelta qua è molto ma molto ridotta in quanto a modelli rispetto alla scena internazionale... per esempio, anche North Face e Columbia fanno cose totalmente differenti rispetto al resto del mondo - andare sui siti ufficiali giapponesi per credere).
Intanto, mi hanno consigliato le Aku, modello stretto però. Ero più comoda con il modello wide nero Magenta ma il commesso mi ha detto, toccando la scarpa lateralmente mentre l'avevo indosso, che era troppo larga e avevo bisogno che la scarpa calzasse tutto il mio piede. Mi ha anche detto che il numero 39 (24.5cm) lo sentiva bene ed era il numero perfetto per me (ho un piede 24.1 e l'altro 24.4). In un altro negozio, provando lo stesso modello il giorno prima, mi è stato detto tutto il contrario: che ho il piede largo e mi serve il modello wide, quello da 25.5 cm (il 40!!! Io porto il 37/38 nella vita di tutti i giorni! Il 25 andava già meglio ma non me lo sentivo così sicuro addosso). Dove sta la verità?
Stesso discorso per Lowa nel negozio di ieri. Mi sembravano pantofole ma mi han detto modello troppo duro sotto la suola per me e che la scarpa era esageratamente troppo larga per il mio piede. Bah!
Direte voi se ho fatto la prova che il piede non deve toccare in punta in discesa... tanto è inutile, tocca la punta in tutti i modelli e numeri tranne forse le Lowa (anche se dopo un po'che sta giù scivola lo stesso). Cioè, posso aumentare di dimensione e stringere molto ma il piede va avanti. È sottile come spessore. Se stringo troppo in caviglia mi fa molto male.... Non so che prendere.
Le Aku che mi hanno venduto le devo tenere un po' su in casa prima di riportargliele? In negozio non mi davano problemi, anche se ho l'impressione di portare scarponcini da sci anziché delle scarpe. :)
Comunque la barriera linguistica qua non aiuta.
Non so se il modello che ho ora vada bene per lunghezza. Un numero su ed in punta lo sento fosse troppo largo e non ho il controllo che ho sul numero che ho preso. Ripeto: porto 37 barra 38 e di Aku il 39. Ma i cm dentro sono i miei. Eccessivamente piccole anche se ora ci sto bene? Il fatto che mi fasciano tutto il piede è un male ed è meglio un modello più largo lateralmente dove non tocca il piede o tocca leggermente? Ho provato le scarpe con le calze da trekking ovviamente.
Grazie a tutti! :)
 
Che casino!!!:wall:
Oggi è tutto più complicato nella scelta della scarpa,perché da quando i cinesi fanno le scarpe da corsa usano i numeri come si svegliano la mattina,io per es. ho il 46-46,5 ma per le scarpe da corsa compro almeno il 47 perché le fanno tutte a pianta stretta e per averla giusta devo aumentare di numero e poi mettere suolette e calze spesse.
Per i giapponesi non so,ma se vendono scarpe italiane le misure dovrebbero essere quelle “giuste” (a meno che le fabbrichino su misura per le caratteristiche dei piedi giapponesi),quindi per il numero starei come di solito su 1 numero in più rispetto alle scarpe civili che usi. Dato questo parametro di riferimento,dopo me ne fregherei altamente dei consigli dei commessi e sceglierei quelle che sento come più calzanti e comode. Puoi anche verificare che se inserisci un dito dietro il tallone,fra tallone e tomaia toccando con la punta la suola non ci deve essere appunto spazio ne più ne meno che per un dito (in verticale).
Poi andrei a provarle dopo aver camminato un po’, cioè col piede caldo e un po’ gonfio,oppure le terrei indossate in casa per 2-3 ore e vedrei se stringono troppo o no.
Per il modello mia moglie e mio figlio si sono trovati molto bene con le Aku transalpina gtx,scarpe leggere e morbide (visti anche i tuoi problemi fisici,non sceglierei scarponi pesanti).
Cerca di fidarti delle tue sensazioni e buona fortuna.
 
Provo a darti una mano,
in primis non guardare i numeri, non sono misure sono "convenzioni"
Scegli il numero partendo dall'idea del tuo ma non tener conto del numero quando scegli. Devi scegliere per come ti ci trovi.
per calzate comode, io ho sempre scelto Salomon, hanno pianta e spesso cava, accoglienti e ben proporzionate.
Consigliarti un modello, ritengo sia del tutto inutile, comunque non saprei proprio.
Da quello che ho capito, se la caviglia è dolorante, non userei un modello alto e neanche Mid, ma basso, casomai prova una di quelle fasce che si usano per tenere la caviglia un pò ferma, ma non stretta.
Se compri una trail running ben strutturata, comunque non ha un gran bisogno di essere addomesticata, per cui me la prenderei in British Columbia dove credo troverai molta più scelta e prezzi più giusti rispetto a Jap
Comunque non esagererei con le ore di escursione finché non ti senti davvero di poterle affrontare. Dovrà essere un piacere, non una sofferenza
Spero di esserti stato d'aiuto
Beati Voi che andate in quei luoghi
Ti auguro una bellissima vacanza
 

Discussioni simili



Alto Basso