Allenamento indoor

Buongiorno a tutti... Ho un dubbio che mi attanaglia.

In previsione alla bella stagione autunnale e invernale tornerò ad allenarmi giornalmente in garage se fuori a correre piove o fa freddo.

Il dubbio è... visto che provengo da un allenamento su tapis roulant.... e quest'ultimo mi ha abbandonato durante il lockdown... pensate sia meglio un tapis roulant o una ellittica.?

Mi ha incuriosito l' ellittica .

Secondo voi potrei avere una buona sostituta valida del tapis roulant o meglio quest'ultimo?
Premetto che mi alleno solo per fare escursionismo
 
Sono due attrezzi diversi. L ellittica fa lavorare sopratutto i quadricipiti, i glutei e anche le braccia. Ti conviene provarla prima in qualche palestra e vedere se ti ci trovi. É mediamente più stancante del tapis roulant .
 
ciao, anche io in autunno vorrei comprare un'ellittica, da usare la mattina in settimana e al finesettimana se piove.
Fino al Covid andavo in palestra e nell'area delle macchine per aerobica c'erano tapis, cilclette ed ellittica. Quindi per ho usate per un decennio.
Preferisco enormemente l'ellittica. Forse perchè il tapis l'ho sempre percepito come una falsa corsa, e correndo noto molto la differenza.
L'ellittica permette molti più movimenti, usi tutto il corpo, hai un equilibrio da mantenere sempre, hai la possibilità di usare le maniglie che si muovono come i tuoi piedi.
Mi è sempre piaciuta.
Ovviamente il limite di tutte le macchine è la noia, correre fuori casa, anche se sullo stesso percorso, annoia mille volte meno; percui se la compro punto ad allenamenti brevi ma frequenti, un'ora non la reggerei mai. Lo so per esperienza.
--- ---

Purtroppo le ellittiche medio-buone costano di più dei tepis e ciclette medio-buone,
sotto i 500€ c'è robaccia, con i giunti che si consumano e rumori costanti.
Io ne ho individuata una di ben 1400€!!! molto cara ma di qualità davvero elevata.
--- ---

Aggiungo che ho la fortuna di avere la casa grande, con un locale dedicato ad attrezzi vari, quindi meno problemi di comfort, salvo che in estate col caldo ovviamente.
Per me conta, perchè se dovessi andare in garage o in cantina (la mia mega cantina ha ampie finestra) già mi passerebbe la voglia.
 
Ultima modifica:
Seguo... Perchè io in inverno mi alleno all'aperto.. e in estate non faccio un cacchio, vado a nuoto... da poco sto facendo cyclette col ventilatore davanti sparanti a bomba.. (cambiato casa da poco e devo ancora mettere su l'aria condizionata)..
 
Seguo... Perchè io in inverno mi alleno all'aperto.. e in estate non faccio un cacchio, vado a nuoto... da poco sto facendo cyclette col ventilatore davanti sparanti a bomba.. (cambiato casa da poco e devo ancora mettere su l'aria condizionata)..
E io il contrario...in estate riesco a usare la bici viste le ore di luce dopo lavoro...
Alla fine lo sport in casa lo faccio solo la mattina prima di colazione e a volte la sera se non ho tempo per prendere la bici:poke:
PS in garage d'estate fa fresco ... altrimenti morirei a far sport in casa
--- ---

ciao, anche io in autunno vorrei comprare un'ellittica, da usare la mattina in settimana e al finesettimana se piove.
Fino al Covid andavo in palestra e nell'area delle macchine per aerobica c'erano tapis, cilclette ed ellittica. Quindi per ho usate per un decennio.
Preferisco enormemente l'ellittica. Forse perchè il tapis l'ho sempre percepito come una falsa corsa, e correndo noto molto la differenza.
L'ellittica permette molti più movimenti, usi tutto il corpo, hai un equilibrio da mantenere sempre, hai la possibilità di usare le maniglie che si muovono come i tuoi piedi.
Mi è sempre piaciuta.
Ovviamente il limite di tutte le macchine è la noia, correre fuori casa, anche se sullo stesso percorso, annoia mille volte meno; percui se la compro punto ad allenamenti brevi ma frequenti, un'ora non la reggerei mai. Lo so per esperienza.
--- ---

Purtroppo le ellittiche medio-buone costano di più dei tepis e ciclette medio-buone,
sotto i 500€ c'è robaccia, con i giunti che si consumano e rumori costanti.
Io ne ho individuata una di ben 1400€!!! molto cara ma di qualità davvero elevata.
--- ---

Aggiungo che ho la fortuna di avere la casa grande, con un locale dedicato ad attrezzi vari, quindi meno problemi di comfort, salvo che in estate col caldo ovviamente.
Per me conta, perchè se dovessi andare in garage o in cantina (la mia mega cantina ha ampie finestra) già mi passerebbe la voglia.
Già sarà un investimento dai... pensavo di non spendere oltre i 500 euro
 
Sia chiaro che ognuno fa come vuole, ma io non uso attrezzi... magari provo a chiederlo... vi sono indispensabili tutto sto popò di attrezzature?
 
Salute,il tapis roulant è buono per riscaldarsi e lo ricomprerò a breve ,poi dipende che attività vuoi fare,io mi sono costruito sia il rack per fare sbarra e squot sia la sedia romana senza spendere un centesimo il resto puoi fare esercizi a corpo libero
 
io mi sono reso conto che tra il meteo e impegni vari faccio sempre più fatica nell'essere costante, sia nella corsa sia nelle escursioni/allenamento,
quindi pensavo all'ellittica per compensare, seppur parzialmente, questa discontinuità.
Quando ero under 30 uscivo anche con la pioggia, adesso (quasi 50) non ne ho più voglia. Ovvio che se sono già fuori amen, ma se già piove resto a casa.
Poi mi sembrava utile per aggiungere un breve allenamento mattutino, 20/30 minuti, prima della colazione e del lavoro.
Ovvio che è un ripiego, uscire è 1000 volte meglio.
 
sono grato al tapis roulant dal mio cardiologo per l'ecg sotto sforzo e mi ha salvato la vita...avevo una stenosi al 95 per cento, ora uno stent...lo consiglio
 
Per motivi di prezzo, ingombro e rumore ho scelto da tempo i "rulli" per la bici da corsa (anche altre bici se con copertoncini lisci) che utilizzo con scarpe a sgancio rapido (l' uso dell' aggancio ai pedali e la postura "tipo bici da corsa" influenza molto il tipo di pedalata ed i muscoli che si vanno ad interessare). Potendo ci ho piazzato davanti un Tv 40" attrezzato per vedere serie Tv "on demand" e con cuffiette in-ear. A parte il rischio di rimbambirsi con le serie Tv si risolve il problema della ripetitività tanto che a volte non vedo l' ora di proseguire l'allenamento per... vedere come va a finire!

Il programma di allenamento dovrebbe privilegiare sedute di una certa durata con un impegno "medio" (purché il ritmo cardiaco salga un po' e si cominci a sudare, anche d'inverno...), non dimentichiamo che in montagna la fase di salita dura quasi sempre più di due ore e molto spesso molto di più, con uno sforzo medio (o medio basso) ma molto prolungato rispetto alla classica "corsetta".

Il punto focale del progetto è minimizzare il rumore e ridurre i movimenti della testa per rendere possibile l'abbinamento con il TV.

Il difetto evidente è che l'allenamento con la bici non è specifico per l'escursionismo ma anche la corsa su tapis roulant non lo è
 
Secondo voi l'acquisto di un tapis roulant può essere una buona idea in vista del Lockdown? Non posso allenarmi in salita nel mio Comune, potrei prendere un modello inclinabile?
 
Nessuno ha nominato il vogatore, probabilmente perché non particolarmente indicato ai fini dell'escursionismo. Io lo uso e mi sento di suggerirlo perché:
-se non è escursionismo estremo (esiste?) non serve un allenamento così specifico e il vogatore allena comunque soprattutto le gambe
- può essere abbastanza intensivo, utile se il tempo non è molto
- in ogni caso credo sia meglio fare un allenamento abbastanza completo, per evitare di ritrovarsi a camminare su gambe allenate ma con braccia e core deboli, e se si usa solo una cosa mi pare il vogatore sia più completo; se poi uno fa un intero allenamento, bastano 2 manubri e una fascia elastica e si fa tutto
Certo costicchia, ma non so se più di una buona ellittica/tapis. Il mio era neanche 200€, ha un sacco di difetti ma il suo lo fa.
 
Il punto è che non hai alternative... la "corsa" sul tapis roulant è senza spinta, il tappeto è mosso dal motore... inclinandolo i muscoli attivati saranno (si spera) quelli "giusti" per correre in salita ma lo sforzo non può essere lo stesso perché non guadagni quota... in teoria sarebbe più allenante correre in piano trascinandosi dietro un peso...

http://runhikeasia.com/running-with-a-tyre-what-do-you-need/

Sì, diciamo che il buono del tapis roulant è che oltre alle gambe ti allena il fiato anche se senza l'efficacia di una vera simulazione. Riguardo la vera corsa ho il problema di avere delle ernie discali per cui è sconsigliata, diciamo che posso farla con moderazione.
Però ho la sfiga di vivere in un comune piatto come una tavola da biliardo e con un numero di sentieri, anche in piano, prossimo allo zero quindi in ottica Lockdown boh forse meglio il tappetaccio.
 
Nessuno ha nominato il vogatore, probabilmente perché non particolarmente indicato ai fini dell'escursionismo.
ottimo consiglio.
Il vogatore era in voga :)p) anni fa ed è poi stato scalzato da altre diavolerie.
Ma è completo e non va dimenticato. Da forza, potenza e anche fiato.
Il tapis roulant lo detesto, simula in maniera innaturale un movimento assolutamente naturale come la corsa.
Sostanzialmente corri sul posto, usi i quadricipiti ed i tibiali anteriori.
Provoca affaticamento e infiammazione alle ginocchia e al tendine d'achille.

Ergo…. se ti fidi, una bella ellittica ed un vogatore sono da preferire.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso