Allenamento per escursionismo.

Ciao a tutti. Dopo una lunga assenza di 3 anni, ho ripreso da 4 mesi circa ad andare in montagna. Praticamente sono dovuto ripartire da 0, ma ora qualche lieve risultato riesco a vederlo, anche se vorrei "ovviamente " migliorare. In questo periodo, purtroppo, non ho il tempo per fare le 2 uscite settimanale che facevo sino a pochi giorni fa, e per cercare di tenermi in forma, e non perdere quella poca forma aquisita in fiato e gambe, ho deciso di andare a correre. Purtroppo però correre mi piace poco.
Ecco cosa vorrei chiedervi ; Se invece di andare a correre 2 volte a settimana facessi : 1 gg di corsa + 2 gg step ( il classico scalino da ciclisti ) e salto con la corda ?
In sintesi, questi ultimi 2 esercizi, servono a tenere allenati gambe e fiato ?
 
Giustissimo e grazie per il consiglio, ma la bici mi piace ancora meno. E poi a vedere come guidano qui in Marocco mi stirerebbero di 7 mt. Secondo me le patenti di guida qui le trovano nelle confezione di marmellata.
 
per allenare gambe e fiato, la corsa va ovviamente benissimo.
studia un programma di resistenza ma anche di scatti.

aggiungi la corda. è un esercizio principe che aiuta la coordinazione ed il fiato come pochi altri.

se vuoi potenziare le tue gambe puoi anche valutare qualche esercizio a corpo libero o con dei piccoli pesi: plie squat, affondi.
 
Grazie per il consiglio. Gli scatti servono per il fiato ? Cosa è Plie , squat e affondi ?
Lo step serve a niente ?
 
spiegare certi esercizi mi è difficile ma se guardi qualche video su youtube sicuramente imparerai in fretta.

il cardio classico aiuta ma aggiungere gli scatti migliora notevolmente il tuo esercizio: migliorano la forza, la resistenza, aumentano la massa magra.

lo step irrobustisce e rinforza molto le tue gambe.
 
Beh trekking è aerobico, basta fare qualcosa di altrettanto aerobico, tipo il nuoto... e anzi ti consiglio il nuoto perchè affatica molto meno le articolazioni rispetto alla corsa.
Oltretutto col nuoto usi molti più sezioni muscolari, anche questo è importante per non avere un fisico sproporzionato.
 
In questo momento non faccio alcuno sport preparatorio specifico.
Solo passeggiate medie di un'ora e mezza-due, con qualche salita in mezzo e a passo svelto.
Ho retto abbastanza bene il giro di domenica scorsa ai piedi delle Marmarole di 7 ore, anche se alla fine la discesa sul sentiero 260 dal Chiggiato mi ha messo duramente alla prova.
Però, se dovessi fare cose più impegnative, farei anch'io nuoto oppure step in palestra.
Corsa no (caviglie e articolazioni sotto sforzo, non mi si addice più). Neanche ciclismo (è un ritmo di respirazione diverso per me, si adatta poco alla camminata lunga).
 
Non specificatamente, però si rinforza armoniosamente tutta la struttura corporea (braccia-spalle-addome-glutei- un po' anche i polpacci) e si fa fiato (se si fanno molte vasche consecutive, ovviamente).
Per le gambe specificatamente (cosce/polpacci/glutei) bisogna fare qualcosa di specifico (passeggiate o step o altro di equivalente)
 
Sono un ...... Purtroppo anche il nuoto mi piace poco, allora preferisco correre.
Fino a quando non riprenderò ad andare spesso in montagna andrò a correre, farò un po di step e magari salto con la corda.
 
Considera che nuoto e bici si svolgono praticamente in assenza di gravità per quanto riguarda quello che ti serve per l'escursionismo, cioè gambe e schiena. Non che non siano allenanti, ma di certo richiedono più tempo della corsa, quindi dipende da te. In genere con un'ora di corsa ti alleni come tre ore di bici. Quindi se hai poco tempo fatti piacere la corsa!
Ultima cosa: occhio al peso! Non so come sei messo ma perdere 5 kg con una dieta ti rende più allenato di un mese di nuoto senza calare!
 
Il rapporto peso/altezza è ottimo.
Io stessa altezza (173) e peso intorno ai 69-70 (controllo di rado).
Importante è non salire/scendere di troppi kg.
 
A peso sono messo piuttosto bene, grasso direi pochissimo. sono 173 x 64
Il rapporto peso altezza è da invidia! Per l'allenamento in door,so che è pallosa,ma pensa anche alla cyclette. Fai un ottimo allenamento aerobico senza gli eventuali rischi della corsa per l'impatto con il terreno,vabbè che tu sei leggero!
 
Avevo pensato alla cyclette, ma allora preferirei caricarmi una MB in auto ed andare su qualche sentiero.. Tuttavia alla pedalata allora preferisco la corsa.
Spero possa andare bene corsa + step+salto con corda.
 
una cosa che mi stupisce e che i battiti cardiaci non solo calati per niente. 62 erano e tali sono rimasti.
 
Beh trekking è aerobico, basta fare qualcosa di altrettanto aerobico, tipo il nuoto... e anzi ti consiglio il nuoto perchè affatica molto meno le articolazioni rispetto alla corsa.
Oltretutto col nuoto usi molti più sezioni muscolari, anche questo è importante per non avere un fisico sproporzionato.
il nuoto è uno sport TECNICO a BASSO impatto cardiaco e quasi NULLO per lo sviluppo del nostro apparato locomotorio.
Io che sono di legamenti lunghi se perdo tono muscolare mi si infiammano le articolazioni. 3 anni fa ho passato un anno abbondante in cui facevo solo nuoto (3 x settimana) e oltre poi fare pietà a correre e camminare m'è pure venuto male al ginocchio. Rimediato con air-squat.
So quello che dico: mia moglie era una nuotatrice e quello che ti ho scritto sopra è documentato (es: il consumo calorico/ora è basso) e me lo confermava pure il mio vecchio maestro di nuoto (ex agonista, ha fatto gli europei...)
Senza dire che per i normali nuotatori il vero fattore limitante è la capacità polmonare/tecnica di respirazione.
Detto questo come ci dicevamo anche ieri a fare la doccia dopo nuotato (d'estate nuoto sempre) "è come prendere una medicina". Ha caratteristiche uniche e interessanti
 
Corso di Orientamento
Alto Basso