Informazione Alloggio / Trekking Antermoia Catinaccio e Marmolada

Buonasera a tutti
Se tutto va bene in agosto , tempo e tante altre cose permettendo vorrei visitare il lago di Antermoia e salire a Punta Penia

Visto che non sò nulla della zona, ho visto che per salire all'antermoia c'è un percorso con la ferrata che non mi sembra molto difficile
comunque vi vorrei domandare in sostanza 3 cose

1. percorso consigliato per fare un giro all'antermoia, il sentiero che preferite (sono abituato a trek di max 25/30 km per 2000 d+)
2. percorso consigliato per salire a punta penia
3. la cosa più importante... una sistemazione low cost per poter dormire e lavarsi, non cerco nessun lusso, avete da consigliarmi qualche cosa ?
 
Per la Marmolada, meteo e tua organizzazione permettendo, vale sicuramente la pena dormire in capanna da Carlo Budel e goderti l'alba.
Per salire però ti servono i ramponi se sali dal versante nord (sia dal ghiacciaio che dalla ferrata). senza ramponi puoi salire (e scendere) da valle Ombretta, ma prima chiama in zona per sapere le condizioni per sicurezza. se sei da solo e hai i ramponi puoi fare la ferrata dal lago Fedaia, sia a salire che a scendere.
 
@LoZarro la via più "facile" che consiglieresti quale è ?
ramponi e piccozza li ho, se salirò preferirei non farlo da solo ma in 2, con un amico

formire su in capanna non ci avevo pensato ma è effettivamente un ottima idea

resta comunque che mi devo trovare una sistemazione per il giorno dopo e quello dopo ancora, che sia un posto dove poter piazzare una tenda, o un monolocale dove riposare e rinfrescarsi
 
per la tenda nn avrai certo problemi a trovare un prato dove appoggiarti.

con ramponi e piccozza fai la ferrata salendo dal lago Fedaia: un bel giro lungo, con viste spettacolari sul Sella e, man mano che sali, su tutte le cime cadorine e ampezzane.
La ferrata in se non è nulla di tecnico, anzi, direi che sia a tratti abbastanza monotona. alcuni tratti un pò esposti, ma protetta molto bene e con un sacco di ferro anche per i piedi. Te la consiglio sia a salire che a scendere. volendo, scendendo dalla ferrata, quando arrivi a Forcella Marmolada puoi scendere in valle ombretta (versante sud della Marmolada) e andare verso Canazei (direzione rif. Contrin) o verso Malga Ciapela (dir. malga Ombretta).
Il ghiacciaio principale in quella stagione non vale la pena percorrerlo
 
/

Visto che non sò nulla della zona, ho visto che per salire all'antermoia c'è un percorso con la ferrata che non mi sembra molto difficile
1. percorso consigliato per fare un giro all'antermoia, il sentiero che preferite (sono abituato a trek di max 25/30 km per 2000 d+)
2
3. la cosa più importante... una sistemazione low cost per poter dormire e lavarsi, non cerco nessun lusso, avete da consigliarmi qualche cosa ?
1) Per il Lago Antermoia direi il sentiero delle Scalette, il meno frequentato in zona, ma per la ferrata occhio che saresti fuori strada.
2) low cost ad Agosto in Val di Fassa ? La propria auto.
 
@beppe1057 ahahaah ci avevo pensato a dormire in auto visto che ho un monovolume che ci entra tranquillamente un materasso 100x200 però mi sa che è un tantino sanzionabile altrimenti lo farei subito
 
Boh io quando vado con il telescopio dormo in macchina tranquillamente e nessuno mi ha mai detto niente. Non è perchè dormi in macchina che fai campeggio (che è quello che normalmente in Italia non si può fare nelle apposite strutture).
Basta non dormire nei paesi.
 
Ciao. Al lago di Antermoia ci puoi anche arrivare dalla Val Duron. Parti da Campitello di Fassa ed arrivato al rifugio Micheluzzi prosegui per poi arrivare ad un bivio che ti porta o al rifugio Antermoia oppure se prosegui vai su al rifugio Alpe di Tires.
Max
 
Per Sua Maestà La Regina Marmolada, ti ha già fornito delle info il buon @LoZarro

Per la zona Catinaccio:

Ti suggerisco, se parti dal Rif. Gardeccia, di arrivare su al rif. Passo Principe e farti le due ferrate (est/ovest) che passano per la cima più alta del gruppo (3004m) per poi proseguire al lago Antermoia ed omonimo rifugio.
Da lì se vuoi goderti al massimo la zona (senza ritornare al rif. passo Principe e sul tragitto dell’andata), hai 2 possibilità per ritornare al punto di partenza:

1) Prendi il sv. n.583 che conduce al Passo di Lausa e lungo l’omonima valle al Passo delle Scalette e quindi a Gardeccia;

2) Ritornare al Passo di Antermoia e seguire le tracce che portano in direzione sud al Passo Scalieret (Dal passo puoi anche seguire una evidente cresta che in pochi minuti conduce alla croce di vetta della cima Scalieret) e continuare al Passo della Pope. A questo punto sei nel cuore del Larsec (stupendo e solitario) e giungi in vista del lago Secco e brevemente sei al Passo delle Scalette, breve ed attrezzato gradino roccioso conduce in un canale che sfocia su un balcone roccioso sotto al Gran Cront. Attraverso macchie di mughi e criceti il sentiero porta velocemente al rifugio Gardeccia.

Potrebbe magari risultare un po’ lunghetta e faticosa ma vale la pena! Io l’ho fatta nel 2018 in giornata (tra l’altro partendo di buon mattino da Pordenone).
 
@ProGreSs orientativamente quanti km e dislivello sono?
Su per giù dal Gardeccia più o meno 1300m d+ per il giro completo (400m la sola ferrata), considerando qualche sali-scendi, su circa 18km (se non qualcosa in più a seconda di quale percorso scegli).

avete per caso qualche tracci gps ?
Personalmente non del giro che ho fatto io ma QUI trovi almeno la relazione (con traccia GPS scaricabile) del percorso Gardeccia - Ferrata est/ovest.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso