Escursione Anello del monte Gorzano per la costa est e le 100 Fonti con mini-raduno a sorpresa!!

Parchi del Lazio
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Dati

Data: 24 maggio 2014
Regione e provincia: Lazio - Rieti
Località di partenza: Cesacastina
Località di arrivo: monte Gorzano
Tempo di percorrenza: 6 ore
Chilometri: 15
Grado di difficoltà: EE
Descrizione delle difficoltà: nessuna a parte la lunghezza
Periodo consigliato: il migliore è la primavera per apprezzare al meglio lo spettacolo offerto dalle numerose cascate, altrimenti tutto l'anno, tenendo conto soltanto dell'altitudine che nei mesi invernali può creare qualche problema legato al clima di alta montagna.
Segnaletica: presente nella valle delle 100 Fonti, scarsa o assente sulla costa Est.
Dislivello in salita: 1300 cumulati
Quota massima: 2458
Accesso stradale: da L'Aquila per il passo delle Capannelle, lago Provvidenza e Cesacastina. Da qui seguire le indicazioni per le 100 Fonti, percorrere un breve tratto di sterrata e parcheggiare in prossimità di una grande tabella.
14263169902_e1a926fe9a_o.jpg


Descrizione

Quante volte ci è successo di metterci d'accordo per una giornata da trascorrere tra amici e poi di rimandarla più volte? E quante volte invece ci è capitato di trovarci tra amici senza che ci si metesse d'accordo? A me quasi sempre... non so a voi!
Un'ennesima prova l'ho avuta sabato scorso.

Con dei vecchi e cari amici avevo pianificato un'escursione che ormai da 4 anni è diventata un classico appuntamento di questo periodo, approfittando anche del fatto che la scorsa settimana era il mio compleanno e causa impegni vari, con i componenti del gruppo è stato tutto rimandato di una settimana.

Dunque, solito appuntamento a Roma, zona Nomentana dove ci ritroviamo in sei con due macchine. Gli altri tre dovevamo recuperarli all'area di servizio di Carsoli. Per me erano persone nuove, che non conoscevo, ma appena raggiunta l'area di servizio, vedo sgusciare fuori dalla terza macchina Patrizia (indi), con cui avevo condiviso quasi due anni fa la celebre escursione ormai conosciuta come "Distillato d'autunno" insieme a Maiellaro, Henry Thoreau, Basilio 2 e altri. Ricordate?

Gli altri due ero sicuro di non averli mai visti, ma mentre mi avvicinavo a Patrizia per salutarla e ricordarle chi fossi, anche gli altri, che si sono presentati con i nomi di Claudio e Onofrio, mi salutano riconoscendomi subito. Con grande sorpresa scopro che i due erano Claudioneg e Techno.
Davvero incredibile come certe volte alcune situazioni permettono casualmente di incontrare persone che mai avresti pensato di vedere. Il gancio è stato uno dei miei amici in comune, del tutto inconsapevole di questa cosa!
Quindi finalmente anche con Claudio e Onofrio, come in passato con tane altre persone, sono andato al di là della virtualità. Bene così! Spero ci siano tante altre occasioni.

Per quel che riguarda l'escursione, abbiamo compiuto un anello la cui recenzione si trova ovunque, perchè classica, per cui mi limiterò a brevi descrizioni.

Dalla grande tabella a monte di Cesacastina, in località Le Piane, abbiamo preso la comoda sterrata a destra, tralasciando quella a sinisra che procede dentro la Valle delle 100 Fonti, che abbiamo percorso al ritorno.
Procedendo per circa 300 metri abbiamo evitato i numerosi tornanti tagliando per prati in forte pendenza puntando una presa dell'enel, come punto di riferimento. Da qui sempre per piccole radure nel bosco di faggi fino alle estese praterie della Costa Est, detta anche Costa delle Troie, con pendenza costante, tra nevai, fioriture primaverili e splendidi panorami aerei sulla sottostante Valle delle 100 Fonti e le cime della Laghetta.

14263170742_ea02d3556e_b.jpg


14261976641_3b09da03dd_b.jpg


14285483573_ef7a3c0acb_b.jpg


14264901534_6c8d187471_b.jpg


14078737677_d25af6ec26_b.jpg


Sporgendosi lungo il bordo occidentale della Costa Est, impressionanti panorami a volo d'uccello sulla sottostante valle delle 100 Fonti con doppio torrente, affluenti laterali, il bivacco al centro del prato di color verde scuro e numerose cascate che dal punto di osservazione in cui ho scattato l'immagine non sono visibili.
14078653569_b92cddca91_b.jpg


14078666448_f689f4608a_b.jpg


In prossimità della vetta, intorno ai 2300 metri di quota, incontriamo come ogni anno il laghetto di fusione che ci introduce ai solenni ambienti sommitali della montagna. Quest'anno il bacino era più grande del solito.
14285481363_704b5b217a_b.jpg


Ed ecco, al termine della Costa Est, la vetta del Gorzano che da qui ci appare come un innocuo proseguimento di un lungo pratone, senza elevazioni, ma in realtà siamo a 2458 metri di quota.
14242192926_18fee0aca2_b.jpg


14242247306_c78909d1bb_b.jpg


14262043261_62e724539b_b.jpg


Dalla vetta del Gorzano, un lungo sguardo sul versante teramano
14078724568_1a23f1e938_b.jpg


14264974004_bbd69f3e74_b.jpg


Ed eccoci quasi al completo. Manca Patrizia che giustamente si stava concedendo una meritata pausa-panino. La salita è stata molto faticosa e lunga.
Da destra a sinistra, Claudio (Claudioneg) è quello in piedi con la felpa gialla, io subito dopo, e Onofrio (techno) è abbassato accanto a me, con la polo azzurra.
14264973234_4c59dcafb4_b.jpg


il pezzo forte della giornata... anzi uno dei due!!!
14265374785_c507f601dc_b.jpg


Si prosegue lungo l'anello, scendendo sul il fianco occidentale del Gorzano fino alla Sella dove in questa stagione si forma un grande lago di fusione che questa volta abbiamo trovato ancora in versione semi invernale...
14265372865_f7dd55d60b_b.jpg


Proseguiamo la discesa su prati estesi e nevai dove ci appaiono le prime cascate. Da adesso in poi, sarà un continuo tripudio d'acqua in ogni forma, condito dall'entusiasmo di tutti che arriva davvero alle stelle!!!
14242268896_9c97726778_b.jpg


14078743228_5ae363d76a_b.jpg


14242266576_cc91bcc300_b.jpg


14078822837_9be5195707_b.jpg


14078821107_3ae33388d5_b.jpg


14078815447_b9d6bd9bf7_b.jpg


14078727169_a80aafe971_b.jpg


14078820247_d530aa9690_b.jpg


14078816867_657a420cb9_b.jpg


14078748358_b5a7cd8d87_b.jpg


14078750459_ca02e56443_b.jpg


14262076541_a2fd317a83_b.jpg


14265001644_2b3ffce1bc_b.jpg


14264997514_338b81be24_b.jpg


14265408065_6058b0e187_b.jpg


14285578023_845e39c3d1_b.jpg


Rientriamo nel bosco, dove l'ombra degli alberi e l'aria fresca ci aiuta a rilassarci e ad attenuare lo stress del sole forte e del caldo.
Qui i due torrenti si avvicinano tra di loro correndo velocemente su scivoli di arenaria, creando un singolare effetto scenico.
14263271272_648bb2c68d_b.jpg


Ancora una cascata, l'ultima nel bosco e forse la più bella di tutte... ma è difficile fare una classifica.
14078844337_d1e80a50d9_b.jpg


14242278796_377df7a61b_b.jpg


Passiamo accanto ad una presa dell'enel con una costruzione e seguiamo sulla comoda strada sterrata che riprendiamo da qui e che ci riporterà alle nostre macchine con una rilassante passeggiata.
14078740069_46d9216bf0_b.jpg
 

Ultima modifica di un moderatore:
Ciao Fabri,

ieri avevo visto qualche anticipazione su FB ma a bassa risoluzione non rendeva molto mentre le foto di oggi sono semplicemente spettacolari.

Questa zona la facemmo con ZIS e non c'era tutta l'acqua che avete trovato voi, ed era già favolosa quindi immagino che spettacolo sia stato invece sabato.

Le belle foto ne danno un'idea ...

Complimenti, veramente un bel giro

ciao,

Mactom
 
Fabri le tue foto sono sempre così belle, che poi uno si abitua, le fa sembrare così naturali.

Il bivacco in mezzo al verde prato ci ho dormito una notte in cui avevo scelto il saccoletto sbagliato.
 
Fabri, che meraviglia di escursione!!! che paesaggi, che foto!!
Semplicemente spettacolare!
Non posso far altro che unirmi ai complimenti degli altri, con la certezza di visitare presto la Laga :)
 
Incredibili posti! Stupendo il reportage!
Grazie! Confermo che quei posti sono davvero incredibili.

Ciao Fabri,

ieri avevo visto qualche anticipazione su FB ma a bassa risoluzione non rendeva molto mentre le foto di oggi sono semplicemente spettacolari.

Questa zona la facemmo con ZIS e non c'era tutta l'acqua che avete trovato voi, ed era già favolosa quindi immagino che spettacolo sia stato invece sabato.

Le belle foto ne danno un'idea ...

Complimenti, veramente un bel giro

ciao,

Mactom
Il monte Gorzano rappresenta un importante elemento del mio curriculum montanaro. Sono giunto all'ottava escursione in vetta.
Con i vecchi amici lo abbiamo scelto come uno di quei tradizionali appuntamenti che caratterizzano un particolare periodo. L'escursione da Cesacastina con giro ad anello è arrivata alla 4^ edizione che facciamo sempre tra fine maggio/inizio giugno.
Altre 2 volte siamo saliti dal versante di Amatrice e sempre da quel versante altre 2 volte in solitaria quando ancora non conoscevo nessuno ed ero agli inizi della mia "carriera" di escursionista.
Grazie Marco! :)

Fabri le tue foto sono sempre così belle, che poi uno si abitua, le fa sembrare così naturali.

Il bivacco in mezzo al verde prato ci ho dormito una notte in cui avevo scelto il saccoletto sbagliato.
Quel bivacco ha una posizione strepitosa. Proprio di questo parlavamo con il gruppo. Quel prato si trova nel classico punto strategico, al centro di una zona particolarmente ricca di acque, almeno 4 torrenti di cui due passano paralleli davanti al prato e altri due precipitano dai soprastanti rilievi della laghetta. Un paradiso!!! Ha pensato davvero bene chi ha deciso di costruirlo lì :D
Grazie AB!
 
Mi associo ai complimenti...sia per il giro sia per le foto spettacolari...e mi prenoto per il prossimo anno...si puo? :)

marco
Ok, le prenotazioni sono partite fin da adesso e ti ho inserito. Sei il primo della lista!!! :D Grazie!!! Ciao.

Fabri, che meraviglia di escursione!!! che paesaggi, che foto!!
Semplicemente spettacolare!
Non posso far altro che unirmi ai complimenti degli altri, con la certezza di visitare presto la Laga :)
Ti ho parlato talmente tanto della Laga che quando ci andremo riconoscerai gli ambienti quasi come se li avessi già visti... ma naturalmente non sarà la stessa cosa, nel senso che ne resterai ancora più entusiasta.
Grazie ed a presto!! :D:)
 
foto stupende per una giornata davvero perfetta. Andare poi in montagna potendo contare su un artisti della fotografia come te e il buon Gianfranco è il massimo.
 
Molto molto bello, e foto eccezionali. Il Gorzano è una di quelle montagne che terrò presenti, per una salita in futuro.
 
Wow, ma quelle sono le "mie" montagne!!!! :lol:
Scherzi a parte, ogni giorno, quando osservo questi bellissimi monti da casa mia, faccio un respiro profondo e penso che ho fatto proprio la scelta giusta a trasferirmi qui e li osservo con la speranza di poterli esplorare sempre di più!

Le foto sono bellissime e mooolto suggestive! COMPLIMENTI!!
Mio marito è stato sul Gorzano il giorno dopo che ci sei stato tu, ma partendo dal Sacro Cuore, quasi quasi vi incontravate...:lol:

Ma non mancherà occasione, ci aggiorniamo nei prossimi giorni per organizzare la famosa escursione che abbiamo in mente da tempo :)
 
reportage stupendo come le foto , già volevo andarci poi rivedendo queste foto mè venuta ancora piu voglia ...;)
Grazie!! Sono contento che il mio reportage ti sia stato utile in qualche modo.

Molto molto bello, e foto eccezionali. Il Gorzano è una di quelle montagne che terrò presenti, per una salita in futuro.
Si, il Gorzano come tutte le vette dei monti della Laga meritano di essere vissuti più volte. Sono diversi dal resto dell'Appennino.
 
foto stupende per una giornata davvero perfetta. Andare poi in montagna potendo contare su un artisti della fotografia come te e il buon Gianfranco è il massimo.
Felice di aver fatto finalmente la tua conoscenza come pure quella di Claudio e di aver rivisto Patrizia dopo quasi due anni! E tutto grazie al "gancio" inconsapevole di Gianfranco, amico comune! Spero di rivedere te e Claudio ad una prossima occasione! :D

Wow, ma quelle sono le "mie" montagne!!!! :lol:
Scherzi a parte, ogni giorno, quando osservo questi bellissimi monti da casa mia, faccio un respiro profondo e penso che ho fatto proprio la scelta giusta a trasferirmi qui e li osservo con la speranza di poterli esplorare sempre di più!

Le foto sono bellissime e mooolto suggestive! COMPLIMENTI!!
Mio marito è stato sul Gorzano il giorno dopo che ci sei stato tu, ma partendo dal Sacro Cuore, quasi quasi vi incontravate...:lol:

Ma non mancherà occasione, ci aggiorniamo nei prossimi giorni per organizzare la famosa escursione che abbiamo in mente da tempo :)
Ma ciaooo! Altrochè se hai scelto un bellissimo posto per vivere!! Si, mi avevi detto che tuo marito sarebbe salito sul Gorzano dal Sacro Cuore (Capricchia) peccato che non sia stato lo stesso giorno. Comunque l'avvicendamento al Gorzano da Capricchia è diverso. Non si incontrano tutte le cascate del lato teramano ma le montagne sono più imponenti, soprattutto quelle che chiudono a est il Fosso di Selva Grande con la cascata delle Barche. La bellezza di quella cascata, una delle più alte della Laga, a mio avviso soddisfa al pari della visione di tutti quei giochi d'acqua che si osservano sul percorso delle Cento Fonti!
Poi volevo avvisarti che di neve non ce n'è più lungo le vie, anche quelle in quota. Quindi fai un fischio e si va! Considerando che Alex non lavora il martedì.
 
A

Andreatv

Guest
Mi era sfuggita questa escursione, bel racconto e ottime foto!
Bravi tutti

:)
 
Ah, ah, adesso mi spiego certe "notifiche" su FB arrivate nelle ultime 24 ore :biggrin:
Quindi ti sei visto riconosciuto senza però conoscere, insomma tipo le celebrità ?

Meta sempre bellissima da ammirare e da raccontare, e che andrebbe veramente effettuata almeno una volta l'anno tipo ricorrenza religiosa perché a suo modo è un "unicum" :D

E, chissà perché, trova sempre dei gruppi all'altezza.

Ciao Fabrizio.
 
Mi era sfuggita questa escursione, bel racconto e ottime foto!
Bravi tutti

:)
Ti ringrazio Andrea!

Ah, ah, adesso mi spiego certe "notifiche" su FB arrivate nelle ultime 24 ore :biggrin:
Quindi ti sei visto riconosciuto senza però conoscere, insomma tipo le celebrità ?

Meta sempre bellissima da ammirare e da raccontare, e che andrebbe veramente effettuata almeno una volta l'anno tipo ricorrenza religiosa perché a suo modo è un "unicum" :D

E, chissà perché, trova sempre dei gruppi all'altezza.

Ciao Fabrizio.
Si, ma non perchè sono una celebrità, ci mancherebbe... il fatto è che la mia faccia sta dapperutto mentre quella di Onofrio e Caludio non le avevo mai viste qui sul forum e meno che mai su facebook. Sicuramente perchè sono molto distratto... magari se cerco, le trovo.

Si, hai detto la cosa giusta. L'escursione per le Cento Fonti ormai è diventata come una ricorrenza religiosa. :D
Un abbraccio caro Andrea e speriamo di organizzare qualcosa anche noi!!!
 
sorprendenti!
Particolari le foto con le zebrature di neve.
Complimenti!!
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto