Escursione anello Malga Sorgazza (M) - M. Coston - Cima d'Asta - M

Dati

Data: 17/10/2021
Regione e provincia: Trentino _ Alto Adige, Trento
Località di partenza: Malga Sorgazza
Tempo di percorrenza: 8 ore circa (escluse le soste)
Chilometri: 16 circa
Segnaletica: ottima
Dislivello in salita: 1600 m circa
Quota massima: 2847 m

Descrizione
Un anello che, vuoi per le quasi perfette condizioni meteorologiche, vuoi per i colori autunnali, mi ha regalato piacevoli emozioni di libertà.
anello.jpg

Sono partito dalla Malga Sorgazza
P1070553.JPG

e mi incammino per la Val Malene
P1070554.JPG

finacheggiando subito il cimitero di Sorgazza.
P1070555.JPG

Al primo incrocio tra sentieri prendo il sentiero 386 che di sviluppa inizialmente sotto il bosco con i colori ancora spenti per via del Sole non ancora sorto, successivamente su prati la cui erba risulta coperta da brina rendendo il percorso fiabesco.
P1070563.JPG

Dopo circa 90 minuti dalla partenza fiancheggio il M. Coston.
P1070564.JPG

Alla mi sinistra riconosco il Cimon Rava e il M. Brunella,
P1070565.JPG

di fronte la testata della Valle Malene,
P1070566.JPG

di spalle l'Altopiano di Asiago con le sue cime, il M. Grappa
IMG20211017091435.jpg

mentre alla mia destra M. Tolva e Cima Orena.
IMG20211017091359.jpg

Proseguo lungo il sentiero
IMG20211017094829.jpg

IMG20211017101730.jpg

dove è presente il Boale del Passetto: un torrente che crea scorci di cui mi sono innamorato,
IMG20211017103941.jpg

fino a raggiungere, dopo circa 3 ore dalla partenza, la Forcella del Passetto.
P1070578.JPG

Lascio il paesaggio retrostante verso la Val di Tolva
P1070577.JPG

per ritrovarmi di fronte un nuovo paesaggio con la catena del Lagorai in primo piano
P1070579.JPG

sino a raggiungere dopo circa 30 minuti il Rif. O. Brentari Cima d'Asta
P1070582.JPG

dominato dal monte omonimo.
P1070583.JPG

Comincio a salire per La Forzeleta lasciando il Lago di Cima d'Asta.
P1070598.JPG

Dalla Forzeleta dovrò scendere di quota tramite sentiero attrezzato e innevato per cominciare la salita definitiva per Cima d'Asta
P1070585.JPG

sino a raggiungerla.
P1070588.JPG

P1070589.JPG

Il panorama è veramente stupendo, riconosco in senso antiorario: il gruppo del Cimonega e le Pale di S. Martino con in primo piano la Cima del Diavolo,
P1070594.JPG

la parete meridionale della Marmolada, il Gruppo del Sella, Sassolungo, il Catinaccio e il Latemar,
IMG20211017140216.jpg

il Bivacco Cavinato con la catena del Lagorai e sullo sfondo le cime imbiancate dell'Adamello e altri gruppi montuosi,
P1070590.JPG

la Cresta di Socede riconoscendo il Laghetto di Forcella Magna
IMG20211017140332.jpg

e le prealpi Venete.
P1070596.JPG

Ritorno verso il rifugio
P1070599.JPG

per avviarmi verso valle prendendo il sentiero 327 (in un secondo momento ho usato il sentiero 327B per poi ritornare sul sentiero di ritorno raggiungendo così la Valle Malene.
P1070605.JPG

Ormai sera, prima di raggiungere il punto di partenza, guardo per l'ultima volta Cima d'Asta.
IMG20211017173922.jpg
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso