Escursione anello sorg. Motori (M) - Cima Carega - Rif. Pertica - M

Dati

Data: 21/6/2020
Regione e provincia: Trentino - Alto Adige, Trento
Località di partenza: parcheggio presso la sorgente Motori posto subito dopo Ronchi venendo da Ala
Tempo di percorrenza: 7 h 15' (escluse le soste)
Chilometri: 16 circa
Segnaletica: buona
Dislivello in salita: 1850 m circa
Quota massima: 2259 m

Descrizione

Un anello che avevo in mente di fare appena ordinai la cartina.
carega.jpg

Sono partito dal parcheggio presente in prossimità della sorgente Motori e prendo il sentiero 108. I primi 20 minuti sono molto soft poi comincia una salita ripida fino al bivio con il sentiero 114. In questo tratto ho visto un bivacco chiamato Vasca (molto probabilmente nella cartina viene chiamato Malga Penez)
P1040752.JPG

e comincio a scorgere il Passo Pertica che separa il Gruppo del Carega dai Lessini
P1040753.JPG

in cui si riconoscevano gli impianti di risalita del comprensorio di S. Giorgio.
Dal bivio con il sentiero 114 si scorge la Bocchetta della Neve
P1040759.JPG

per cui proseguo
P1040760.JPG

con alle spalle l'Adamello con i suoi ghiacciai.
P1040761.JPG

Dopo circa due ore dalla partenza raggiungo il Biv. Sinel
P1040764.JPG

cominciando a camminare su un verdeggiante Prà de Sinel
P1040765.JPG

fino scorgere sempre meglio la Bocchetta della Neve
P1040767.JPG

mentre di spalle lasciavo la Cima Levante.
P1040766.JPG

Mi avvicino sempre più alla Bocchetta della Neve
P1040768.JPG

e una volta superata finalmente riconosco la Cima Carega.
P1040771.JPG

Proseguo osservando così l'altro versante della Bocchetta della Neve
P1040775.JPG

e raggiungo prima il Rif. Fraccaroli
P1040776.JPG

e successivamente la Cima Carega.
P1040783.JPG

Mi guardo attorno osservando il sentiero che dovrò prendere per la seconda parte dell'anello con sullo sfondo i Lessini e la parte meridionale del Lago di Garda in cui si riconosceva il promontorio di Sirmione,
P1040777.JPG

P1040787.JPG

Il M. Baldo,
P1040778.JPG

il M. Bondone,
P1040779.JPG

l'altopiano di Asiago con Schio e sullo sfondo si riconsoceva il mare,
P1040780.JPG

Vicenza con tutti i suoi colli circostanti.
P1040781.JPG

Riprendo a camminare
P1040790.JPG

lasciando alla spalle la Cima Carega
P1040788.JPG

con alla mia sinistra il Rif. Scalorbi e M. Obante
P1040789.JPG

fino a raggiungere la Cima Madonnina.
P1040791.JPG

Poco dopo il sentiero 108 diventa ripido in modo da raggiungere il Passo Pertica
P1040797.JPG

dove è presente l'omonimo rifugio.
P1040798.JPG

Comincia la discesa (ma non sempre: anche qui ci sono stati diversi sali e scendi) per la Valle di Ronchi.
P1040799.JPG

Scendendo di quota fiancheggio la Malga Brusa
P1040801.JPG

e mi guardo di tanto in tanto il paesaggio retrostante.
P1040802.JPG

Si scende di quota fino a 769 m dove è presente una cascatella
P1040804.JPG

e una forra
P1040805.JPG

per poi risalire di quota e scendere fino a raggiungere Case Scincheri
P1040807.JPG

Si conclude raggiungendo il punto di partenza risalendo di quota con pendenze soft.
 
Ultima modifica:


Alto Basso