Recensione Armytek Wizard Nichia Pro Magnet USB - Neutral White - by Lock

Ciao a tutti. Oggi vedremo la Armytek Wizard Pro Nichia Warm CW: nuova frontale con ricarica USB integrata e tinta Neutral White con CRI>90. Qui il link della casa madre e qui il link del prodotto in oggetto.




Confezione e contenuto
La Armytek Wizard Pro Nichia USB arriva in uno scatolino di cartone colorato sulla quale sono riportate tutte le informazioni principali del prodotto. La confezione è ricca nel complesso comprende:

• Torcia “Wizard Pro Nichia Warm”
• Batteria Li-Ion 18650 Armytek dalla capacità di 3200mAh
• Clip da cintura in acciaio inossidabile
• 2 x O-ring di ricambio
• Cavetto proprietario per la ricarica
• Manuale utente multilingua
• Headband
• Handband


























Caratteristiche principali
- Torcia ricaricabile mediante caricatore USB Magnetico
- Side switch per il controllo dell'interfaccia
- Magnete al tailcap e possibilità di tailstand
- Efficiente lente TIR per un non “tunnel vision effect”
- LED multicolore per indicazioni di stato
- Controllo attivo della temperatura con riduzione/aumento automatico della potenza
- Controllo di over-discharge della batteria
- Totale protezione contro l’acqua, impermeabile fino a 10mt (per due ore) e resistente agli urti fino a 10mt di altezza.
- Max runtime: 200 giorni nella modalità firefly più bassa
- 10 anni di garanzia Armytek

Specifiche del produttore
• LED light output: 1770lm
• OTF light output: 1400lm
• Beam Distance: 97 mt
• Intensità luminosa: 4200 cd
• Optic Lens : TIR
• Body Material: Aircraft-grade aluminium
• Body Anti-Abrasive Finish: Premium type III hard anodizing 400HV
• Angolo spot: 70°
• Angolo spill: 120°
• Diametro dell’hotspot a 5m: 7 mt
• Batteria: 18650
• LED: Nichia 144AR, Neutral White 4500K
• Impermeabile: IP68, 10 mt, 2 ore
• Impact Resistance: 10 mt
• Memory Mode: S
• Momentary On: Si, programmabile nella modalità “tattica” per qualsiasi livello (strobo incluso)
• Temperatura di esercizio: -25 +40 °C
• Bassissima autoscarica e parasitic drain (25 anni durata teorica della batteria)






Dimensioni e peso misurati
• Lunghezza: 108 mm
• Larghezza corpo: 24,5 mm
• Larghezza testa: 29 mm
• Peso: 65g per la torcia + 48g circa per la 18650 (113g in totale)
• Peso totale con fascia e supporto per la torcia: 145g circa


Livelli di Output e Runtime
I livelli di output sono davvero tanti e ben spaziati. In totale ne abbiamo addirittura undici: 2 livelli Turbo, 6 livelli normali, e 3 livelli speciali (strobo):
• Livello Turbo2: 1400 lm/ 2 h 50 min (460 lm after 1 min)
• Livello Turbo1: 770 lm / 1 h 50 min
• Livello Main3: 335 lm / 4 h 10 min
• Livello Main2: 140 lm / 10 h
• Livello Main1: 27 lm / 50 h
• Firefly3: 5 lm / 8 days
• Firefly2: 1.2 lm / 40 days
• Firefly1: 0.1 lm / 200 days
• Strobe3: 10Hz / 1400 lm / 5 h 40 min
• Strobe2: 1Hz / 1400 lm / 14 h
• Strobe1: 10Hz / 140 lm / 50 h


Test di runtime
I test di runtime sono stati effettuati in ambiente casalingo ad una temperatura di circa 16°C utilizzando come alimentazione la batteria Armytek in dotazione da 3200mAh. Ovviamente ripetendo i test in altri contesti con temperature differenti, diverse tipologie di raffreddamento e di alimentazione, i risultati potrebbero variare sensibilmente.
A seguire i test di runtime (con ventilazione forzata) utilizzando la batteria in dotazione da 3200mAh









Il corpo e i materiali
La Wizard Pro è una torcia frontale dalla forma sottile ed allungata con un diametro di poco maggiore ad una normale batteria 18650. Al tatto dà subito un’ottima sensazione di robustezza e di qualità costruttiva. Non vi è alcun tipo di difetto estetico e tutto è curato nei minimi particolari.









Sotto la testa notiamo la presenza di una serie di alette dissipatrici.


L’unica parte della torcia che può essere svitata è il tailcap che permette l’inserimento della batteria. Una volta svitato il tailcap, sul corpo possiamo notare la presenza di una coppia di O-ring posti sotto i filetti il cui scopo è quello di garantire una perfetta impermeabilizzazione della torcia.

I filetti arrivano davvero ben lubrificati da Nyogel e nonostante questi non siano anodizzati è consentito comunque il lock-out fisico dell’interfaccia svitando il tailcap di ¼ di giro.





Il lock-out fisico permette di evitare accensioni accidentali ed il fastidioso parasitic drain (misurato in circa 8uA). Facendo un divertente e rapido calcolo, considerando la batteria da 3200mAh, si avrebbero teoricamente 3200mA : 8uA = 400.000.000 h corrispondenti a circa (400.000.000:24):365=25 anni per una scarica completa della batteria. Ovviamente i dati sono solo puramente teorici poiché una normale 18650 ha un’autoscarica che la porta al minimo in molto meno tempo.
Il tailcap è magnetico e presenta l'attacco proprietario per la ricarica mediante cavo USB (fornito in dotazione).











La calamita (non estraibile) è davvero potente e permette di attaccare la torcia su qualsiasi materiale ferroso, anche in posizione orizzontale.
Al polo negativo abbiamo una molla non placcata ma di buona sezione e di buona resistenza. Al polo positivo invece è presente un bottone sporgente.







Il lettering è ben fatto, senza alcuna sbavatura. Sulla testa non è presente alcuna scritta al contrario dei modelli precedenti che riportavano le informazioni sul tipo di LED utilizzato e sulla tinta. Queste informazioni si trovano adesso nella parte centrale del corpo.







Non è presente alcun tipo di godronatura ma la satinatura che Armytek adotta sulle sue torce non ne fa sentire la mancanza. Infatti, grazie alla particolare lavorazione, la torcia, su tutto il corpo, offre un ottimo grip anche con le mani umide o completamente bagnate.





Il tailcap è piatto e permette l'utilizzo della torcia in tailstand ad esempio come luce da scrivania.







Anche la testa è piatta, è possibile anche l’headstanding.





La Wizard Pro Nichia è alimentata da una batteria litio 18650. Sono compatibili sia batterie "flat top" che "top button". Armytek raccomanda l’utilizzo di celle ad alto drenaggio da almeno 7A.
Nella confezione è inclusa una cella 18650 da 3200mAh ad alto drenaggio targata Armytek.







L’anodizzazione è davvero eccezionale, ben fatta e resistente ai graffi. Il bezel ed il bezel ring intorno al pulsante di accensione, sono in acciaio inossidabile.









Nella confezione è inclusa anche una clip da cintura. Ha un buono spessore, offre una buona resistenza e può essere montata in entrambe le direzioni.











La fascia è elastica, morbida e molto comoda da indossare. Un o-ring sul supporto permette di bloccare efficacemente la torcia che non potrà in nessun modo sfilarsi accidentalmente.






Controllo della temperatura
La Wizard Nichia Pro utilizzata ai livelli alti, vista la grande potenza del LED e la scarsa superficie sulla quale dissipare il calore, si surriscalda velocemente e raggiunge in pochi minuti 55-60 gradi. A questa temperatura la torcia inizia a regolare l’uscita e quindi a diminuire la potenza.

Il controllo della temperatura è efficiente: quando la torcia si surriscalda (inizia a lampeggiare il LED rosso posto sotto il tasto di accensione) la luminosità viene regolata per consentirne il raffreddamento. Una volta raffreddata, la torcia automaticamente aumenterà l’output cercando di tornare al livello inizialmente impostato. Il livello di partenza può non essere mai più raggiunto se la temperatura della torcia è troppo elevata.


Il pulsante di accensione
L'interruttore, l’unico sulla torcia, permette di comandare tutta l’interfaccia utente. È realizzato in gomma gialla ed al tatto offre un buon grip. È molto reattivo, ha una corsa breve ed offre con ottimo feedback tattile. Per attivarlo bisogna fare una buona pressione.







Al suo interno è presente un LED di stato che funge da “warning indication” o “battery status notification”

Livello batteria scarica: sotto il 25% di carica lampeggerà di rosso ogni 2 secondi. Con l’abbassarsi del voltaggio la torcia effettuerà lo stepdown sulla sezione inferiore per preservare la batteria da eventuali stress. Quando la carica è inferiore al 10% invece il LED lampeggerà di rosso una volta al secondo. Se lampeggia di verde vuol dire che la batteria è carica.

Controllo della temperatura: quando la torcia si surriscalda il LED lampeggerà tre volte consecutive ad intervalli di 2 secondi. Quando si raggiunge una temperatura critica il LED lampeggerà tre volte consecutive ad intervalli di 1 secondo e la luminosità verrà decrementata automaticamente. Dopo che la torcia si sarà raffreddata la luminosità risalirà automaticamente. Non ci sono timer preimpostati per lo stepdown, ma solo controlli attivi in tempo reale mediante la misura della temperatura

In generale l’elettronica della torcia permette di avere una luminosità costante per tutto il runtime. Quindi se ad esempio la si utilizza al livello “Main 2” si avrà la luminosità costante fino all’esaurimento della cella, salvo eventuali abbassamenti di luminosità dovuti alla protezione termica attiva.
È possibile anche attivare o disattivare a piacimento il funzionamento del LED di stato (di default esso è disattivato nell’ "OFF State" e nel "Firefly Mode". Per attivarlo basta svitare il tailcap di ¼ di giro, pressare e tenere premuto il pulsante, avvitare il tailcap e svitarlo nuovamente. Le impostazioni rimarranno memorizzate anche se la batteria viene estratta.


Il sistema di carica
Per caricare la torcia basta utilizzare l’apposito cavetto in dotazione.







Per iniziare la fase di carica della batteria bisogna svitare di ¼ il tailcap e collegare il cavetto. Se questa operazione non viene eseguita il LED sul cavetto inizierà a lampeggiare indicandoci appunto che il tailcap non è stato svitato correttamente.
Approssimativamente, per ricaricare la cella in dotazione, ci vogliono dalle 6 alle 8 ore in base al charger che viene utilizzato. Armytek raccomanda alimentatori con corrente in uscita di 1A o superiore.

Il LED posto sotto il tasto di accensione indica lo stato di ricarica della batteria:
• LED di colore rosso: batteria sotto carica
• LED di colore verde: Batteria carica
• LED di colore rosso lampeggiante: indica che il tailcap non è stato posizionato in maniera corretta e che quindi bisogna svitarlo di ¼ di giro per iniziare la ricarica.


Interfaccia Utente
La UI fornisce ben 11 livelli suddivisi in 4 sezioni: Firefly, Main, Turbo e Strobo. Utilizzare l’interfaccia risulta abbastanza semplice, basta davvero poca pratica per riuscire a sfruttare tutti i differenti livelli.

Da torcia spenta:
• Con un click la torcia viene aperta all’ultimo livello memorizzato
• Pressando e tenendo premuto entrerà nella sezione Firefly mode.
• Pressando e tenendo premuto si cicleranno i differenti livelli (F1, F2, F3, M1, M2, M3, T1) escluso il Turbo 2.

Da torcia accesa:
• Con un click la torcia viene spenta.
• Pressando e tenendo premuto si ciclerà nei vari livelli della sezione corrente, quindi se ad esempio ci si trova nella sezione Main, tenendo premuto, si cicleranno i vari livelli Main (1,2,3)

Con 2 click:
• Dalla sezione firefly, con due click, si passerà alla sezione Main (o viceversa dalla Main alla Firefly)

Con 3 click:
• Da ogni modalità si entra nella sezione Turbo. Da qui tenendo premuto il pulsante di accensione si ciclerà fra i due livelli di turbo disponibili

Con 4 click:
• Da ogni modalità si entra nella sezione Strobo. Da qui tenendo premuto il pulsante di accensione si ciclerà fra i tre livelli di strobo disponibili ovvero: 1Hz (Low Mode), 1Hz (high Mode), 10hz (High Mode).

Lock-out:
• Per il lockout fisico dell’interfaccia basta svitare il tailcap di ¼ di giro.

Funzione Locator:
• Questa funzione permette di sfruttare il LED del tasto di accensione come localizzatore luminoso. Per attivarla occorrerà dapprima accendere e spegnere la torcia, svitare il tailcap di ¼ di giro, premere e tenere premuto il pulsante di accensione, riavvitare e svitare ed infine rilasciare il tasto. A questo punto il LED presente sotto il tasto di accensione emetterà un lampeggio di colore verde ogni 5 secondi anche se la torcia è spenta. Per disabilitare questa opzione si può procedere in egual modo con la stessa procedura utilizzata per l’attivazione.


Tinta, fascio e beamshots
La tinta di questo modello è Neutral, molto bilanciata ed uniforme. Perfetta per ambienti naturali, ottima la resa cromatica dei colori. La temperatura di colore di 4500K e si posiziona esattamente nel mezzo fra le versioni Cool e Warm che già conosciamo.
Il fascio è pulito ed uniforme senza alcun artefatto. Al Turbo si ha un vero e proprio muro di luce che permette di illuminare "a giorno" ad una distanza di 30-40mt. La tinta è gradevole, non stanca anche se utilizzata per parecchio tempo.



A seguire qualche scatto notturno comparativo tra Wizard Nichia Pro e Wizard Pro Warm...

Beamshot #1


Beamshot #2


Beamshot #3


Beamshot #4


Beamshot #5


Beamshot #6


...e qualche scatto della Armytek Wizard Nichia Pro al Turbo...

Beamshot #7


Beamshot #8




Conclusioni
La Wizard Nichia Pro è un prodotto eccezionale sotto tutti i punti di vista: dall’aspetto estetico alle funzionalità, dalle caratteristiche tecniche alla potenza.

Quello che si nota subito quando la si prende in mano è la particolare finitura opaca del corpo che garantisce sempre un ottimo grip anche con le mani bagnate.

La qualità costruttiva generale è davvero di alto livello, i dettagli sono curati.

L'interruttore laterale in gomma permette di comandare con semplicità tutta l'interfaccia. È sensibile, preciso e permette l'accesso istantaneo a tutte le sezioni della UI (Firefly, Main, Turbo e Strobo) grazie anche alle varie scorciatoie. Il LED di stato posto al suo interno permette di capire quando la temperatura sta salendo o se la batteria si sta esaurendo.

La UI è molto semplice e dà accesso in maniera rapida ed intuitiva al tutti i livelli disponibili. È presente un vero e proprio livello firefly di solo 0.1 lm con una durata teorica eccezionale di ben 200 giorni un turbo di oltre 1400lm.

Il fascio è uniforme, molto ampio e ideale appunto per l’utilizzo della torcia come frontale da outdoor. La torcia è dotata di una clip in acciaio per le permette di essere collegata ed utilizzata anche direttamente alla cintura.

La tinta è perfettamente Neutral White, senza alcuna dominante, rende benissimo i colori e non stanca la vista anche dopo molte ore di utilizzo.

Ottimo il controllo “real time” della temperatura che regola la luminosità evitando surriscaldamenti. Questo sfrutta un vero e proprio termometro che continuamente analizza la temperatura raggiunta (quindi non stepdown temporizzati). La regolazione è piatta fintanto che la torcia rimane a temperature accettabili (40-50°C) e fintantoché la batteria riesca a fornirgli l’energia necessaria. Con l’aumentare della temperatura (60-65°C) interviene il controllo termico che ne diminuirà la luminosità.

La Wizard Nichia Pro è impermeabile e resistente alle immersioni fino a 10mt di profondità. Inoltre, resiste agli impatti fino ad un’altezza dichiarata dalla casa di 10mt.

Indispensabile il tailcap Magnetico e l’interfaccia di ricarica USB integrata.
Prodotto valido e di assoluta qualità, sicuramente da consigliare!!
 

Discussioni simili



Alto Basso