Recensione Armytek Wizard PRO XHP50 CW magnet USB

#1
Ciao a tutti, oggi vedremo la Armytek Wizard PRO, mandatami per l’occasione dalla Armytek stessa e che ringrazio per l’opportunità e la fiducia concessami.



QUI il link per la sua pagina ufficiale sul sito Armytek.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Dove acquistarla

La torcia in questione è acquistabile direttamente dal sito ufficiale della Armytek ed è disponibile in 2 tinte:
- Bianco freddo (che è la versione che andrò a recensire)
- Bianco neutral/caldo


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- Led light output: 2300 lmn (constant brightness)
- OTF light output: 1800 lmn (constant brightness)
- Peak beam intensity: 4200 cd
- LED: Cree XHP50
- Hotspot: 70 ° - Spill: 120 °
- Length: 101 mm - Body Diameter: 24,5 mm - Head diameter: 29 mm - Weight (without batteries): 61 gr
- IP68 (highest)
- Operation temperature: -25 °C / +40 °C
- Impact resistance: 10m
- Power source: 1x18650 Li-Ion
- Number of modes: 11
- Output levels and runtimes: Turbo2=1800lmn (1h), Turbo1=900lmn (1h40min), Main3=390lm (4h), Main2=165lm (10,5h), Main1=30lm (50h), Low3=5,5lm (12d), Low2=1,5lm (40d), Low1=0,15lm (200d), Strobe3, Strobe2, Strobe1


La confezione e gli accessori

La confezione è una scatola di cartone leggero con una finestrella sul davanti che lascia intravedere la torcia. Su ogni facciata sono riportate diverse informazioni. Da notare che sul retro sono riportate 3 diverse diciture che indicano le 3 diverse opzioni sulle batterie che potrebbero essere contenute nella confezione. Nel mio caso nessuna di esse è indicata però la batteria presente è quella da 3200 mAh.









Una volta estratto tutto dalla confezione abbiamo:

- la torcia
- la batteria da 3200 mAh protetta con guaina proprietaria
- il nuovo fermo per la banda elastica
- la banda elastica per la testa (da montare)
- una seconda banda elastica, più piccola, per il braccio o per altri utilizzi
- il cavo per la ricarica lungo circa 70 cm
- la clip metallica
- 2 O-ring di scorta
- il manuale nella sola lingua inglese



Il nuovo fermo è in plastica semirigida, tiene ben salda la torcia e permette di inserirla ed estrarla in maniera veloce e senza problemi. I perni a cui agganciare la banda elastica hanno anche un taglio nel mezzo che permette eventualmente un rapido aggancio/sgancio alla stessa. Solo il tempo ci dirà se la nuova soluzione adottata si dimostrerà duratura.



Ecco come si presenta la torcia inserita nel fermo



E, dato che i perni sono alla stessa altezza del vecchio fermo in silicone, può essere utilizzata anche per serrare la "vecchia" wizard



Il cavo per la ricarica invece ad una estremità ha una normale presa USB mentre dall'altra ha il connettore proprietario che permette la ricarica.





Il pirolino al centro ha una molla dietro di se che dovrebbe garantire una migliore connessione.



Connettore che poi si attacca al fondo della torcia grazie al magnete qui presente. Con questa nuova soluzione si perde la possibilità di togliere, dato che non è estraibile, il magnete a piacimento.



A seguire le pagine del manuale che è anche scaricabile dalla casa madre, clicka QUI per avviare il download










La torcia

La Armytek ha aggiornato esteticamente il suo modello di punta in fatto di frontali, la Wizard PRO.
Il design non si è distaccato molto dal vecchio e le aggiunte hanno interessato la parte al di sotto del led, dove sono state aggiunte delle alette dissipatrici, e la coda. Ora infatti il tailcap è unificato e ingloba il magnete e le modifiche atte a far si che la cella venga ricaricata. Soluzione che a quanto pare è sempre più adottata.



Ecco un primo piano della parte superiore dove spicca il grande bezel, a forma di anello in acciaio inossidabile, che ha anche la funzione di bloccare la lente TIR sfaccettata e sotto la quale è presente il LED Cree XHP50 in tinta CW.



Di lato è posto l'unico tasto elettronico che permette di interagire con l'intera torcia. Il tasto ha una breve corsa ed ha un click ben udibile. Inoltre è retroilluminato e, a seconda dei colori (verde, giallo, arancio e rosso) o dei lampeggi che emette la luce, ci comunica se la torcia ha raggiunto alte temperature o ha la batteria scarica (consiglio di vedere la terza pagina del manuale per capire meglio).



Qui l'avviso di batteria scarica (3v circa), anche se non si vede bene il tasto è retroilluminato di rosso



Oltre che sul corpo, sono presenti delle scritte anche in testa e sul tailcap. Il lettering non presenta sbavature





Da quest'ultima si evince addirittura che per poter usufruire della ricarica occorre svitare (di un quarto di giro) il tailcap.



La clip può essere inserita in entrambe le direzioni ed ha un ottimo mordente.





Svitando il tailcap della wizard si può notare che la generosa filettatura non è anodizzata. Per qualche arcano mistero, la torcia non si accende se ha il tailcap svitato. Ma quasi sicuramente permette alla corrente di ricaricare la batteria.



Al negativo si trova la molla non placcata. Sotto di essa, ben occultata, c'è la circuiteria che gestisce parte del processo di ricarica.



Al positivo è presente un pirolino rialzato che permette di accettare batterie sia button che flat top. La circuiteria è a vista.




La batteria e il sistema di ricarica

La batteria inclusa nella confezione è una 18650 protetta da 3200 mAh nominali e con una guaina proprietaria di casa Armytek ma ignoro la cella di base.
Mi è arrivata inserita già nel corpo torcia e con il tail leggermente svitato, senza film di protezione, e con una tensione di 3,6v.

Ad un test con l'Opus risulta avere 3173 mAh reali.



A seguire varie foto della guaina e del polo positivo













Come già visto, la Wizard ha il sistema di ricarica integrato e sfrutta un cavo proprietario, precedentemente fotografato, per caricare la cella.
Si può usare qualsiasi cosa per caricarla, dato che la presa USB oramai è presente in ogni dove. Se si è in viaggio, ad esempio, si può usare un powerbank.
La ricarica parte ad una velocità di circa 0.60A. Ma qui viene il brutto, infatti in poco tempo la velocità scende a meno della metà.
Nei miei test son partito da una tensione di 3v e in circa 10 ore la ricarica è terminata. Troppo lento.
Inoltre ho notato che muovendo il cipollotto della ricarica la velocità aumentava. Segno che il contatto tra il connettore e il fondo della torcia non è dei migliori e fà peggiorare la velocità di ricarica.
Ricordo che, per avviare la ricarica, bisogna svitare di un quarto di giro il tailcap.
Termino con il dire che, quando la torcia è in ricarica, il connettore si illumina di rosso e, quando la carica termina, la luce diventa verde.






Come funziona

La Wizard PRO ha 11 livelli selezionabili, di cui 8 normali più 3 diversi strobo.
I livelli normali vengono suddivisi in 3 gruppi diversi che sono firefly (F), main (M) e turbo (T). I primi 2 gruppi contengono 3 livelli, l'ultimo 2. Secondo i dati ufficiali essi hanno le seguenti caratteristiche:

- T2 -> 1800 lumen
- T1 -> 900 lumen
- M3 -> 390 lumen
- M2 -> 165 lumen
- M1 -> 30 lumen
- F3 -> 5,5 lumen
- F2 -> 1,5 lumen
- F1 -> 0,15 lumen

Da spenta con un singolo click si accende l'ultimo livello che era selezionato. La torcia ha memoria per ogni gruppo e ricorda quindi l'ultimo livello utilizzato (di ogni gruppo), strobo inclusi. Un click per spegnere.
Da spenta, se si tiente premuto, si accende il livello più basso di F possibile, ignorando la memoria.
Da spenta con un doppio click si accederà all'ultimo livello M utilizzato.
Da accesa basta eseguire un doppio click per passare dal gruppo F al gruppo M e viceversa. Per cambiare i livelli (in maniera ciclica e dal più basso al più alto) occorrerà tener premuto il tasto. Un click per spegnere.
Da accesa o da spenta, 3 click faranno accedere ai livelli T. Tenere premuto per ciclare. Doppio click per passare ai livelli M o F. Un click per spegnere.
Da accesa o da spenta, 4 click faranno accedere ai livelli strobo. Tenere premuto per ciclare. Triplo click per andare al livello T. Doppio click per passare ai livelli M o F. Un click per spegnere.

Per tutto il periodo che la torcia è accesa, il tasto si illuminerà ogni 5 secondi di un colore diverso (che ripeto essere verde, giallo, arancio e rosso) per indicarci la carica della batteria. Il tasto può anche avvertirci che il corpo torcia ha raggiunto alte temperature con una maggior frequenza. Consiglio di vedere la pagina 3 del manuale per capire meglio.

Volendo, si può usare il lampeggio del tasto anche come locator e questa opzione può essere attivata a piacimento ma di base è disattivata. Per attivarla occorrerà accendere e spegnere la torcia, svitare il tail di un quarto, premere e tenere premuto il tasto, riavvitare e svitare ed infine rilasciare il tasto. Quando riavviteremo il tasto lampeggerà ogni 5 secondi anche a torcia spenta.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La torcia è lunga 11,06cm mentre in suo diametro va dai 2,02 cm agli 2,68 cm. La testa, tasto incluso, è 2,85 cm x 2,35 cm.
Pesa 66 grammi da vuota, 111 gr con la batteria uscita nella confezione, 116 gr con l'aggiunta della clip e 145 gr con la banda elastica da testa e l'aggancio al posto della clip.
La batteria pesa 44 grammi ed è lunga 6,51 cm e spessa 1,82 cm.

A seguire foto per paragone dimensionale tra un accendino BIC grande ed un'altra wizard (prima versione con XHP50).




Lumen, runtime, candele e beamshot


N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la batteria 18650 marchiata Armytek. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 19° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.



N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale.





I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.



La foto seguente è stata scattata ad una distanza di 20cm dal muro.



Ampiezza fascio



Foto fatte ai livelli T2, T1 e M3, linea degli alberi a 25 metri.







Foto con la torcia calamitata al cofano dell'auto (livello M2) per simulare l'utilizzo in caso di avaria.



Foto sul passaruota ad illuminare la ruota sottostante in caso di foratura o necessità di applicare le catene (livello M2). Tenete presente che il risultato finale varia ovviamente da macchina a macchina e quindi questa foto e la precedente sono da considerarsi prettamente indicative!




Considerazioni personali

La torcia, come ho già detto, è la punta di diamante della casa in fatto di frontali.
La disponibilità delle 2 tinte, la garanzia dei 10 anni offerta dalla casa, i molti livelli disponibili (che possono offrire anche un generoso runtime), la UI facile da padroneggiare e da ricordare ed infine l'assenza di step down, la fanno essere una delle migliori frontali angolari presenti sul mercato.
Questa versione aggiornata ha portato un paio di cambiamenti ben visibili. La ricarica magnetica, che secondo me deve essere ancora migliorata, e le alette dissipatrici al di sotto del led che, senza dubbio, aiutano a gestire meglio il calore generato.

La Wizard, come le precedenti versioni, è l'ideale per essere utilizzata in diversi contesti e, tra fascio ampio, clip, magnete e fascia elastica da testa e da braccio, nessun lavoro la spaventa.

Cosa ne pensate voi? Discutiamone insieme



P.S. Grazie per la lettura, saranno molto apprezzati i vostri interventi e soprattutto le vostre critiche affinchè io possa migliorare il mio lavoro.
 

Ultima modifica:
#4
Bellissima recensione, bellissima questa evoluzione della (MIA XD) Wizard, un po' deluso dalla velocità di ricarica tramite cavo USB fornito dalla casa, spero che in futuro si possa fare di meglio perchè la ricarica USB consentirebbe di lasciare a casa i caricabatterie. Il fermo in plastica semirigida è strepitoso, utilizzare il vecchio in plastica morbida con le mani fredde, al buio o con i guanti era impossibile! Ottimi anche i dissipatori, per il resto è la solita e ottima torcia frontale che tanto apprezzo
Complimenti per il lavoro!
 
#5
Bellissima recensione, bellissima questa evoluzione della (MIA XD) Wizard, un po' deluso dalla velocità di ricarica tramite cavo USB fornito dalla casa, spero che in futuro si possa fare di meglio perchè la ricarica USB consentirebbe di lasciare a casa i caricabatterie. Il fermo in plastica semirigida è strepitoso, utilizzare il vecchio in plastica morbida con le mani fredde, al buio o con i guanti era impossibile! Ottimi anche i dissipatori, per il resto è la solita e ottima torcia frontale che tanto apprezzo
Complimenti per il lavoro!
grazie mille. io resto del parere che se si è fuori e serve una torcia bisogna comunque avere 1 o 2 batterie di scorta. spesso questi sistemi non permettono di usarla se la batteria è in carica e quindi è inutile. se proprio si è fuori per molto o ci si porta una adeguata scorta o si porta comunque un caricabatterie portatile come l'olight UC anche perchè per caricare una 18650 sempre 5 6 ore ci vogliono
 
#6
Complimenti per la recensione, davvero completa e ben sviluppata come ormai ci hai abituati.
Comincio con il dire che, stavo cercando una torcia per sostituire la nitecore hc30 che uso con soddisfazione si, ma non mi ha convinto la colorazione cool white di quest'ultima, cosi mi son deciso ed ho ordinato questa armytek wizard pro nella tonalità neutral White che sento possa essere più adatta ad un uso in natura. Spero solo che questa tonalità non sia troppo ambrata, ossia spero che corrisponda a 4000/4500K. Ne sapete qialcosa?
Spero in oltre che in questo ultimo modello abbiano risolto i problemi alla UI che affliggeva le precedenti versioni.
Un ulteriore domanda:
Insieme alla wizard ho ordinato una 18650 eagletak 3500mha protetta con 10ah di spunto. Che dite, andrà bene?
Lo chiedo perché sulle istruzioni on line ho letto che sarebbe meglio usare batterie non protette e con almeno 7ah di spunto pena l'impossibilità di usare la funzione turbo. A voi risulta?
Scusate le domande...
Non vedo l'ora che arrivi.
Ps
Sapete per caso i tempi di consegna del sito nkon? Pare 4 giorni, ma vorrei essere aicuro. L'ho ordinata venerdì sera.
Grazie ancora
 
#7
Ciao, anche se la tinta fredda della wizard non è malvagia (imho) in natura è preferibile la tinta neutra o calda. Io della wizard con xhp50 e neutra ho la prima versione uscita (non ricaricabile) ed è fantastica in natura sia per la resa e sia perché non affatica la vista,a mio avviso la migliore torcia da avere per le passeggiate serali e non ho riscontrato problemi di elettronica, ad ogni modo ricorda che si hanno 10 anni di garanzia.
Ora non so che batteria hai preso di preciso ma se è dichiarata 10A di scarica puoi star tranquillo, il marchio della batteria è affidabile e se l'hai presa da nkon non è fasulla.
Confermo inoltre che la wizard ad alti livelli è avida di energia e per alimentarla in sicurezza occorrono batterie prestanti, io uso le Samsung 30q con 15A di scarica o le LG hg2 da 20A di scarica, ovviamente entrambe non protette,va da sé che si devono utilizzare caricabatterie adeguati.
Non so che spedizione hai pagato tu e non so neanche se nel mentre son cambiate le cose, è un annetto che non compro da nkon ma prima, con la spedizione lenta, la merce stava da me in una settimana precisa.
Se hai bisogno di altre informazioni fammi sapere, sarò felice si aiutarti ;)
 
Ultima modifica:
#8
Ciao, anche se la tinta fredda della wizard non è malvagia (imho) in natura è preferibile la tinta neutra o calda. Io della wizard con xhp50 e neutra ho la prima versione uscita (non ricaricabile) ed è fantastica in natura sia per la resa e sia perché non affatica la vista,a mio avviso la migliore torcia da avere per le passeggiate serali e non ho riscontrato problemi di elettronica, ad ogni modo ricorda che si hanno 10 anni di garanzia.
Ora non so che batteria hai preso di preciso ma se è dichiarata 10A di scarica puoi star tranquillo, il marchio della batteria è affidabile e se l'hai presa da nkon non è fasulla.
Confermo inoltre che la wizard ad alti livelli è avida di energia e per alimentarla in sicurezza occorrono batterie prestanti, io uso le Samsung 30q con 15A di scarica o le LG hg2 da 20A di scarica, ovviamente entrambe non protette,va da sé che si devono utilizzare caricabatterie adeguati.
Non so che spedizione hai pagato tu e non so neanche se nel mentre son cambiate le cose, è un annetto che non compro da nkon ma prima, con la spedizione lenta, la merce stava da me in una settimana precisa.
Se hai bisogno di altre informazioni fammi sapere, sarò felice si aiutarti ;)
Grazie per la risposta, per la spedizione ho scelto quella più lenta.
Non vedo l'ora di averla in testa...
Come ho detto, non è che con la nitecore mi stia trovando male, ma ho notato che la tonalità fredda non si addice in natura. Lho capito usando la thrunite th10 nw che ho regalato a mia moglie, e che userei come torcia di backup quando vado in grotta, dicevo, ho notato la differenza di tonalità e quanto migliori la visuale....
 
#10
Grazie per la risposta, per la spedizione ho scelto quella più lenta.
Non vedo l'ora di averla in testa...
Come ho detto, non è che con la nitecore mi stia trovando male, ma ho notato che la tonalità fredda non si addice in natura. Lho capito usando la thrunite th10 nw che ho regalato a mia moglie, e che userei come torcia di backup quando vado in grotta, dicevo, ho notato la differenza di tonalità e quanto migliori la visuale....
Secondo me hai fatto un ottimo acquisto, poi fammi sapere come ti troverai. ;)

Sono sparite tutte le immagini della recensione!!!!
si fabtr9, purtroppo ne sono a conoscenza. Il servizio di host che usa mezzo mondo ha fatto questo scherzetto a molte molte persone. Appena mosso, sicuramente in un giorno durante le ferie, mi metto a sistemarle tutte.
Adesso ho altri prodotti da far uscire e il poco tempo che ho preferisco usarlo con loro :si:
 
#12
Anche secondo me sarà un ottimo acquisto. Temo solo per la velocita di nkon per la spedizione... Speriamo in bene.. ho letto di tutto sulle loro spedizioni.
se non ricordo male quella da te scelta è parzialmente tracciata. Fino ai confini italiani puoi seguirla, poi passa in mano alle nostre efficientissime poste e scompare. Per la consegna ci vorrà il tempo che ci vuole, decideranno loro, nkon non ha nessuna responsabilità su questo. Lui evade subito gli ordini e i pacchi sono fatti benissimo, a prova di qualsiasi urto.
 
#13
se non ricordo male quella da te scelta è parzialmente tracciata. Fino ai confini italiani puoi seguirla, poi passa in mano alle nostre efficientissime poste e scompare. Per la consegna ci vorrà il tempo che ci vuole, decideranno loro, nkon non ha nessuna responsabilità su questo. Lui evade subito gli ordini e i pacchi sono fatti benissimo, a prova di qualsiasi urto.
L'ho contattato e mi ha detto che spedirà mercoledì, speravo oggi, e prevede 1 o 2 settimane per la consegna... Argh!
Sarà che sono abituato bene con Amazon ma francamente 2 settimane per arrivare dall'Olanda, mi sembrano tantine :(
 
#14
non dipende da lui ma dalla dogana e dalle poste italiane. come con i pacchi che vengono dalla cina, 4/6 giorni per arrivare in italia e settimane in dogana a prendere polvere
 
#16
Arrivata venerdì in tempo per la 2 giorni in tarp.
Confermo tutti gli elogi a questa piccola ma potente torcia frontale.
Come dicevo l'ho testata per bene in tutte le sue funzioni. Certo che alla massima potenza ho illuminato praticamente la piana dove ho bivaccato, quindi credo che tale potenza non mi servirà spesso, tant'è che alla terza FF o al massimo alla prima della media potenza è più che sufficiente ad illuminare il sentiero, a tutto vantaggio del runtime. La temperatura colore neutrale o warm (non ho capito) è davvero efficace a far sì che si distinguano colori e forme senza le "sparaflashate" delle versioni cool, forse un tantino troppo calda ma sempre ottima. Usata diverse ore e la vista non era per niente affaticata.
Abituato come sono alle UI molto semplici, una volta capita la logica, trovo molto semplice ed intuitivo l'utilizzo. Comoda la funzione del led sul pulsante che va ad indicare lo stato di carica della batteria e la temperatura di esercizio. Utile anche l'intermittenza per localizzarla di notte nello zaino o nel tarp/tenda/bivacco ecc.
La funzione tattica, per il mio utilizzo non la trovo utile, ma chi avesse la necessità gli sarà senz'altro utile sapere che c'è.
In conclusione, cercavo una sostituta per la nitecore hc30 e questa è abbondantemente superiore in tutto, per una differenza di prezzo davvero minima.
Grazie come sempre a few218 per la recensione...
 
#17
Ad un primo impatto la UI pare difficile e contorta ma si padroneggia facilmente e diviene intuitivo il suo funzionamento. I livelli sono tanti e, a mio avviso, ben distribuiti, si adatta a mille utilizzi.
Comoda anche la posizione del tasto.
Anche in questo caso sono felice di averti aiutato, in maniera indiretta, in questo acquisto. :si:
 
#18
Verissimo, è più complicato scriverlo che impararlo. Se proprio dovessi trovare un appunto, mi sarebbe piaciuto ci fosse tra 30 e 165 lumen una via di mezzo. Ti spiego il perché:
30 lum sono perfetti in condizioni di sentieri normali, ma quando questi diventano più impegnativi trovo che i 70lum della nitecore siano perfetti. Tra l'altro si risparmia anche qualcosa in batteria.
Detto questo, mi rendo conto che ognuno ha le proprie abitudini e nel mio caso qualche problema di vista, quindi non potevano accontentare tutti a meno di dare la possibilità di personalizzarsi la UI ognuno come vuole.
 
#19
Un piccolo difettuccio, di carattere estetico però, l'ho riscontrato quando ho messo è tolto la clip, ho notato che l'anodizzazione tende a segnarsi facilmente dando l'impressione di essere una torcia più vissuta di quello che potrebbe essere. Sia chiaro non ne faccio un dramma, però mi aspettavo che fosse un tantino più resistente. Quanto detto è frutto di un paragone con la nitecore hc30 che userò come backup. Quest'ultima togliendo e rimettendo ripetutamente la clip, non ha mostrato ancora nessun segno.
Mi rendo conto di stare a fare le pulci ;)
 
#20
per chi è abituato ad un dato livello balza subito all'attenzione quando un modello nuovo è carente sotto quel punto di vista. purtroppo quando il sentiero è più impegnativo bisogna utilizzare il livello più alto. Sotto un certo punto di vista è meglio perchè hai più luce, di contro hai meno autonomia.
Purtroppo l'anodizzazione delicata fà parte delle armytek, al tatto è piacevole ma si rovina con un niente, anche la mia sul retro porta i segni lasciati della clip
 

Discussioni simili

Alto