Ascese invernale e piedi congelati

Buongiono,
spero di aver azzeccato la sezione (in caso contrario mi scuso).

Rientro oggi da un escursione di due giorni a quota 2800m. Di fatto sarebbe stata la mia prima ascesa invernale a questa quota, se non fosse mi sono dovuto fermare a 100 metri dalla vetta per rischio congelamento dei piedi.

Che pirla!
Si, non ho ancora un paio di scarponi termicamente isolati, di fatto sono andato con un paio di Salewa crow gtx che vanno benissimo con neve e basse temperature...quando sono asciutti.
Il problema del non avere scarponi adatti (tipo LS nepal evo o scarpa monblanc) mi ha fatto riflettere un bel po, ma la voglia di andare è stata piu forte del "senno" di aspettare di comprare scarponi decenti.

Ora, ho usato i salewa in diverse uscite sopra i 2000m il mese scorso, ma sempre con rientro a casa in giornata.

Questa volta data la distanza e la tipologia di montagna ho dovuto bivaccare in tenda a 2400. La temperatura fuori è scesa a meno 15 gradi ma non ho avuto grossi problemi grazie ad un buon sacco a pelo e qualche accorgimento (ho usato una tenda estiva).
Il problema l/ho avuto il giorno dopo con le scarpe non perfettamente asciutte, pur avendole asciugate un poco con il fornello (al limite del possibile si intende, senza dargli fuoco) ed avendole messe dentro la tenda a dormire con me, le ho ritrovate congelate lo stesso. Immagino per via di quel poco di "moisture" misto sudore, e bagnato del cuoio. Insomma dopo un oretta di assalto alla vetta ramponi e piccozza mi devo fermare ...zero sensibilità ai piedi etc... Avendo deciso di salire in vetta alle 6 di mattina, con il cielo nuvoloso, la temperatura era ancora molto molto bassa.

Ora... so piu o meno dove ho sbagliato ed ho capito che in generale per alpinismo invernale servono scarpe invernali. Pero ho notato che le scarpe in questione resistono bene quando partono da asciutte.

Questa simpatica storiella serve per porvi La DOMANDA.

Come asciugate i vostri scarponi?

Ho trovato questo video su YouTube con questo tipo che usa le pietre.. ma con 2 metri di neve sfido a trovare un sasso...


Ecco una diapositiva dei miei scarponi ieri mattina..

 
Hai passato qualche buon isolante sulla scarpa prima di partire? La scarpa anche buona ma senza ingrassarla o spruzzarci degli spray appositi alla fine cede e il piede si congela.
Poi non so se li avevi con te piu paia di calzettoni di ricambio sempre!
Per il resto se hai sentito che non era il caso di proseguire hai fatto bene cosi, la rifarai piu preparato.
 
MI hanno consigliato i "vapour barrier liner" da mettere tra due paia di calzini, in pratica una busta di plastica per evitare che gli scarponi si inumidiscono per il sudore del piede. Sinceramente non lo avevo mai sentito..
 
calzettoni di ricambio, togliere la soletta interna, mettere tutto nel sacco a pelo durante la notte per evitare che congeli.
non mi risulta che in alta quota qualcuno "asciughi" gli scarponi, non almeno durante una due giorni.
una volta si utilizzavano scarponi con scarpetta interna che si toglieva, più facile da asciugare nel sacco a pelo.
puoi anche pensare ad utilizzare gli scaldini chimici... ma io non li utilizzerei per asciugare (dubito ci si riesca, forse se li metti subito nello scarpone appena te lo togli, ma secondo me il freddo della sera non lo permette) ma la mattina per riscaldare lo scarpone prima di indossarli.
 
S

Speleoalp

Guest
Complimenti, hai fatto benissimo a rientrare e anche a renderti conto della situazione ;) Non é da tutti, te lo assicuro ;)

C'é da dire che uno scarpone bagnato é molto difficile da asciugare bene e velocemente ;)
Se noti, anche nel quotidiano, per asciugare degli scarponi ci vuole comunque un pò.

Una soluzione valida, nelle "spedizioni" ormai si cercano spesso anche dei compromessi.... puoi portare dei fogli di giornale, leggeri e poco ingombro.
Li appallottoli la sera e li metti dentro... perfetto sarebbe sostituirli almeno un paio di volte.
Portarti un paio di calze di riserva, la lana sarebbe ideale per le sue proprietà termiche.
Ovviamente come dicevi, gli scarponi nel sacco a pelo con te ;)
Ricordandoti anche di non stringere troppo gli scarponi, per assicurare una buona circolazione al piede... fattore molto rilevante anche per questioni del genere ;)

Poi di alternative aggiuntive,....
- scaldini termici, quelli che a contatto con l'aria si scaldano o quelli con la clip. Ma per dargli una scaldatina dopo aver usato, per esempio, i sistemi quì sopra.
- scaldare dell'acqua e usare una borraccia, ma stando attendi a non peggiorare le cose :)
- portare delle suolette di ricambio ;)

Ma appunto é importantissima la manutenzione degli scarponi, ingrassarli o trattandoli con i prodotti appositi in base allo scarpone ;)
 
ma per assurdo... dei sacchetti di silica gel ? quelli per togliere l'umidita dai cassetti. Boh magari ne esiste una versione potente...
Cmq ho sempre tre paia di calzini con me, ammetto effettivamente non ho pensato a mettere le suolette nel sacco.
Cmq le scarpe invernali sono necessarie punto. Leggevo che La Sportiva Trango hanno uno strato di primaloft, senza necessariamente andare per le Nepal...
 
S

Speleoalp

Guest
Io una volta usavo dei sacchettini di tela con all'interno sale e riso.... funziona, piuttosto bene, ma non devono essere "slozze" ;)
 
S

Speleoalp

Guest
La necessità deriva soprattutto dall'esperienza, probabilmente visto quella che hai appena fatto, potrebbe essere un'ottima scelta.
Ma non devono per forza essere invernali, nel senso... potresti trovarti bene anche con un paio di scarponi estivi che non hanno il problema dell'acqua ;)
Dipende,... chiaramente se comunque ci avevi già pensato e lo desideri... ti conviene provarne e prendere quelli con cui ti senti più a tuo agio.

Personalmente ho quasi sempre fatto ascese con scarponi estivi, mi trovo molto bene usando quelli in pelle. Sia da lato pratico, che da quello della manutenzione.
Ho comprato anni fà un paio di Phantom 6000 per alcuni viaggi che ho fatto.... ma ho presto capito che non erano indispensabili per la sicurezza ;)

Ma per tutto il resto, in passato, ho sempre usato scarponi normali... senza problemi ;)


Conosco persone con le Trango, molte, felici ;)
 
Più che asciugarli sarebbero da non far bagnare, se la membrana funziona bene, gli scarponi si bagnano o per sudore o per neve che passa dall'alto.
Perché un paio di scarponi invernali non si sarebbe dovuta congelare?

Ti consiglio gli scaldini, non per asciugare le scarpe, ma per evitare di congelare, durano qualche ora, avrebbero dovuto permetterti di arrivare in cima.
 
Più che asciugarli sarebbero da non far bagnare, se la membrana funziona bene, gli scarponi si bagnano o per sudore o per neve che passa dall'alto.
Perché un paio di scarponi invernali non si sarebbe dovuta congelare?

Ti consiglio gli scaldini, non per asciugare le scarpe, ma per evitare di congelare, durano qualche ora, avrebbero dovuto permetterti di arrivare in cima.
Personalmente non ho pensato agli scaldini per camminare in quanto i miei scarponi calzano giusti giusti, del tipo che con il calzino spesso in merino 100% (smartwool expedition) vanno leggermente stretti.
In realta gli scaldini ce li avevo ma li ho usati nel sacco a pelo, e per dormire. Immaginavo, ingenuamente, che avendo messo gli scarponi in tenda, ed avendoli parzialmente asciugati la sera prima non sarebbero congelati. Errore di valutazione. Certo se avessi avuto degli scarponi di un numero piu grandi (sono solo mezzo numero in piu), ed avessi avuto anche gli scaldini piccoli di riserva (ne avevo solo di grandi, 10cm) magari sarei potuto arrivare in cima.

Diciamo che mi e servito a capire molte cose, oltre al problema dei piedi, la mia tenda tre stagioni ultralight resiste bene ma si trasform ain una bara di ghiaccio... il mio sacco a pelo funziona benissimo fino a -10 (temperatura interna tenda), mettere tutte le batterie della go pro e della macchina fotografica nel sacco a pelo funziona, devo impratichire il movimento piccozza-rampone.

Cmq, l'inverno non finisce qui, ho intenzione di ritornare in un paio di settimane, stavolta metto dei "vapor liner" nei piedi, e faccio in modo di asciugare le solette interne. poi metto tutto nel sacco a pelo in piu gli scaldini.

Ho un conto in sospeso con questa cima..
 
se gli scarponi sono giusti giusti, ti conviene, almeno per il giorno dopo, utilizzare dei calzettoni più fini perché la compressione limita la circolazione.
il top è uno scarpone che sembri una pantofola da quanto largo.
 
S

Speleoalp

Guest
Personalmente non ho pensato agli scaldini per camminare in quanto i miei scarponi calzano giusti giusti, del tipo che con il calzino spesso in merino 100% (smartwool expedition) vanno leggermente stretti.
In realta gli scaldini ce li avevo ma li ho usati nel sacco a pelo, e per dormire. Immaginavo, ingenuamente, che avendo messo gli scarponi in tenda, ed avendoli parzialmente asciugati la sera prima non sarebbero congelati. Errore di valutazione. Certo se avessi avuto degli scarponi di un numero piu grandi (sono solo mezzo numero in piu), ed avessi avuto anche gli scaldini piccoli di riserva (ne avevo solo di grandi, 10cm) magari sarei potuto arrivare in cima.

Diciamo che mi e servito a capire molte cose, oltre al problema dei piedi, la mia tenda tre stagioni ultralight resiste bene ma si trasform ain una bara di ghiaccio... il mio sacco a pelo funziona benissimo fino a -10 (temperatura interna tenda), mettere tutte le batterie della go pro e della macchina fotografica nel sacco a pelo funziona, devo impratichire il movimento piccozza-rampone.

Cmq, l'inverno non finisce qui, ho intenzione di ritornare in un paio di settimane, stavolta metto dei "vapor liner" nei piedi, e faccio in modo di asciugare le solette interne. poi metto tutto nel sacco a pelo in piu gli scaldini.

Ho un conto in sospeso con questa cima..
Inoltre, visto che comunque il materiale non fà miracoli ;) Per esempio per il discorso della tenda.... più esperienza farai e più il tuo fisico si abituerà, visto che l'organismo é in grado di adattarsi ;)

Auguri per la "rivincita" ahahah
 
Mi permetto , gli scarponi di notte a quelle quote , non nella tenda . Ma proprio nel sacco a pelo insieme a te !! Quelli che hai per quelle quote va piu che bene secondo me . Poi dipende da come sopporti il freddo
 

Discussioni simili



Alto Basso