Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Aumento delle temperature

alcuni recenti articoli trattano dell'abbattimento, per alcuni di cammelli per altri di dromedari...come è noto la differenza consiste nel fatto che i cammelli hanno due "m"...qualcuno ne sa di più?
 
Australia: mea culpa premier su incendi
il primo ministro Scott Morrison, subissato di critiche e proteste, ha fattoammenda per come l'emergenza è stata gestita dal suo governo federale.
... Nessun collegamento fra il caldo e gli incendi e il clima, è stato tuttavia accennato da Morrison.
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/01/12/australia-mea-culpa-premier-su-incendi_fde27389-3512-4033-bcaf-e90022494fe6.html

autocombustione: l'australia come la sicilia?

Gli incendi in Italia: esiste l’autocombustione?
Volendo fare una breve statistica, possiamo affermare con certezza che la famosa “autocombustione” si presenta nell’1% dei casi.
http://www.meteolive.it/news/Natura-e-meteo/15/gli-incendi-in-italia-esiste-l-autocombustione-/37174/

Intervista. «Autocombustione? Non esiste. Dietro solo interessi criminali»
Antonio Maria Mira sabato 15 luglio 2017
La denuncia di Roberto Pennisi della Procura nazionale antimafia. «Interessi mafiosi e economici. Si brucia per coprire altri reati. Boschi in fiamme per mettterci altre cose»
https://www.avvenire.it/attualita/pagine/autocombustione-non-esiste-dietro-solo-interessi-mafiosi

Piano antincendi della Regione, Musumeci: “A breve più uomini per la Forestale”
di Nicola Funaro
28 Giugno 2018
La stagione calda stenta ad arrivare ma lo spettro della cosiddetta “autocombustione”, per chi ci crede...
https://www.ilsicilia.it/piano-antincendi-della-regione-musumeci-a-breve-piu-uomini-per-la-forestale/





Fake news spreads over Australian wildfires as inaccurate report of 183 arson arrests is shared worldwide
... New South Wales police recently said they have taken action against 183 people for “bushfire-related offences” since 8 November last year.
However, only 24 of those people have been charged with allegedly lighting fires deliberately.
Forty-seven [47] have been charged for discarding a lit cigarette or match on land and 53 for failing to comply with a total fire ban.
Climate change has been a divisive topic, with leading politicians dismissing it as a factor in this season's record blazes.
https://www.telegraph.co.uk/news/2020/01/08/fake-news-spreads-australian-wildfires-inaccurate-report-184/



Disinformazione sui social per quanto riguarda gli incendi australiani in cui cercano di dare più importanza a quelli appiccati volontariamente

https://www.theguardian.com/australia-news/2020/jan/08/twitter-bots-trolls-australian-bushfires-social-media-disinformation-campaign-false-claims

#australiafire #bushfireaustralia #ArsonEmergency
 
Firebugs: Australia's dangerous summer arsonists

By Nick Bryant BBC News, Sydney
  • 18 January 2013 duemilatredici
Sono i piromani che accendono gli incendi boschivi e che colpiscono spesso nei giorni in cui le temperature vertiginose e i venti forti si combinano per creare le condizioni più pericolose

.... Dei 60.000 incendi boschivi in Australia ogni anno, il 9% viene acceso deliberatamente, secondo i dati compilati dall'Australian Institute of Criminology. Un altro 21% è considerato sospetto.

Poi ci sono gli incendi in cui la fonte di ignizione è sconosciuta, il che ha portato i ricercatori a credere che almeno la metà di tutti gli incendi potrebbe essere avviata deliberatamente.
.....
https://www.bbc.com/news/world-asia-21072349

https://translate.google.com/translate?hl=it&sl=auto&u=https%3A%2F%2Fwww.bbc.com%2Fnews%2Fworld-asia-21072349


Punto di infiammabilità
Il punto di infiammabilità o punto di fiamma (in inglese flash point) di un combustibile è la temperatura più bassa alla quale si formano vapori in quantità tale che in presenza di ossigeno (aria) e di un innesco danno luogo al fenomeno della combustione.[1]
... I liquidi infiammabili si classificano ai fini della sicurezza e ai sensi del Decreto Ministeriale del 31 luglio 1934 in base alla temperatura di infiammabilità in:
  • Categoria A (Ti < 21 °C): benzina, alcoli; sono i prodotti più pericolosi in quanto estremamente infiammabili anche a temperatura ambiente e devono essere tenuti lontani da possibili inneschi;
....

Parametri
  • Benzina:
    • punto di fiamma: > –40 °C
    • Temperatura di autoaccensione: circa 250 °C
  • Gasolio:
    • punto di fiamma: > 55 °C (gasolio per autotrazione); > 65 °C (gasolio per riscaldamento).
    • Temperatura di autoaccensione: circa 220 °C
Da notare che non ci sono delle temperature di autoaccensione definite per la benzina e il gasolio; esse si aggirano intorno ai parametri indicati. La benzina senza piombo ha un punto di fiamma inferiore a quella addizionata con piombo tetraetile (anche –40 °C) e una temperatura di autoaccensione superiore ai 250 °C.
....
https://it.wikipedia.org/wiki/Punto_di_infiammabilità

Temperatura di autoignizione
... Legno 300 °C

https://it.wikipedia.org/wiki/Temperatura_di_autoignizione

quanti pezzi di vetro che eccezionalmente si comportino come una lente di ingrandimento ci voglio perchè si provochino così tanti incendi? :biggrin:
 
Ultima modifica:
Si dice che la storia dei piromani in Australia sia un invenzione dei media di R. Murd0ch per sviare l'attenzione dai cambiamenti climatici.
In alcune zone l'incendio è partito da fumini chiamati "dry lightning" e in altre è stato il passaggio del treno sui binari.
Per me possono essere vere entrambe le cose contemporaneamente, i criminali appicca-incendi, e il surriscaldamento globale, ma su quest'ultimo non ci piove....Battutaccia :p

La situazione si è rivoltata contro quel premier fascista che si ritrovano, e adesso stanno chiedendo le sue dimissioni.
 
Ultima modifica:
non me lo fa aprire, non gli piace la modalita' anonima :D

edit: aggirato il problema. grazie per il link, molto interessante e abbastanza allucinante :(
 
Ultima modifica:
ma la BBC nel 2013 non era di proprietà di Rupert Murdoch...

leggetela...
13 ottobre 2017 - Strage di pinguini in Antartide
"Minacciati dal cambiamento climatico",:help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help:...
...
migliaia di pinguini nidificano e lottano da anni contro gli effetti del riscaldamento globale :help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help::help:, in primis lo scioglimento dei ghiacci, ma anche, altro effetto del cambiamento climatico e dell'aumento delle piogge, per l'estendersi del ghiaccio di mare in alcune aree. :ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka::ka:
....

Il problema del cambiamento climatico in quelle aree pone i pinguini davanti a una doppia sfida: troppo poco ghiaccio riduce la possibilità di cacciare e di allevare i piccoli, mentre troppo ghiaccio comporta che gli adulti viaggino più a lungo per procacciarsi il cibo, e quindi possano nutrire meno i piccoli.

Yan Ropert-Coudert, che guida il gruppo di ricercatori francesi che operano in quell'area dell'Antartide, ha dichiarato che la quantità di "ghiaccio record ed episodi piovosi senza precedenti" stanno accelerando le stragi di pinguini. Con i genitori impegnati nei lunghi spostamenti in cerca di cibo, migliaia di cuccioli sono rimasti senza protezione, bagnati (hanno una scarsa impermeabilizzazione) e incapaci di mantenersi caldi.

https://www.repubblica.it/ambiente/2017/10/13/news/strage_di_pinguini_in_antartide_solo_due_pulcini_sopravvissuti_in_una_colonia_di_40mila-178148341/

cosa faccia Rupert Murdoch non saprei, ma ho capito benissimo il giornalismo :poke::puah::gover: di repubblica.it che non è di proprietà di Rupert Murdoch


“I complotti esistono, ma questo non ci esime dal dovere di cercare una spiegazione razionale ai nostri problemi.” Federico Rampini

„esiste una società segreta con ramificazioni in tutto il mondo, che complotta per diffondere la voce che esiste un complotto universale.“ — Umberto Eco, libro Il pendolo di Foucault



Si dice che la storia dei piromani in Australia sia un invenzione dei media di R. Murd0ch per sviare l'attenzione dai cambiamenti climatici.
In alcune zone l'incendio è partito da fumini chiamati "dry lightning" e in altre è stato il passaggio del treno sui binari.
Per me possono essere vere entrambe le cose contemporaneamente, i criminali appicca-incendi, e il surriscaldamento globale, ma su quest'ultimo non ci piove....Battutaccia :p

La situazione si è rivoltata contro quel premier fascista che si ritrovano, e adesso stanno chiedendo le sue dimissioni.
 
interessante articolo:
In che modo le temperature in aumento incrementa la probabilità della
guerra nucleare
Vedi l'allegato 200460
Non riesco a leggerlo, anche se per conto mio avevo pensato che tutto questo movimento contro il surriscaldamento, cioè contro i combustibili fossili, non farà altro che dare spazio ai reattori nucleari, il che comporta, secondariamente alla produzione energetica, anche la prodizione di armi nucleari. E' pauroso, non si sa dove schierarsi.
Io sto con le rinnovabili anche se da ogni dove dicono che non sono realistiche.
Io non ci credo. Con l'ingegno umano si può risolvere quasi tutto.
“I complotti esistono, ma questo non ci esime dal dovere di cercare una spiegazione razionale ai nostri problemi.” Federico Rampini

„esiste una società segreta con ramificazioni in tutto il mondo, che complotta per diffondere la voce che esiste un complotto universale.“ — Umberto Eco, libro Il pendolo di Foucault
Non ne so niente di complotti, ho parlato con amici che abitano in varie parti dell'Australia, sono tutti concordi sulla principale responsabilità dei cambiamenti climatici sul disastro che sta avvenendo.
 
Ultima modifica:
"Si dice che la storia dei piromani in Australia sia un invenzione dei media di R. Murd0ch" è una forma nemmeno velata di complottismo ma ovviamente è vera se si applica a coloro che la pensano diversamente... anche l'articolo sulla BBC Australia 18 January 2013 è un'invenzione di Murdoch?

quelle dei tuoi amici sono opinioni, rispettabilissime, che contano come le mie e le tue e se anche statisticamente fossero preponderanti non asseverano alcuna verità: ai tempi di Galileo, la quasi totalità degli scienziati era convinta che la terra fosse ferma al centro dell’universo, tant’è che Galileo fu imprigionato e dovette abiurare

diverso è ragionare sui fatti: cosa ne pensi dell'articolo dei pinguini "lo scioglimento dei ghiacci, ma anche... l'estendersi del ghiaccio di mare in alcune aree." ?

Non ne so niente di complotti, ho parlato con amici che abitano in varie parti dell'Australia, sono tutti concordi sulla principale responsabilità dei cambiamenti climatici sul disastro che sta avvenendo.
 
Gli incendi naturali in Australia sono abbastanza comuni, tanto che le piante si sono evolute attorno al fenomeno e di solito se ne avvantaggiano.
Dico di solito perché con l'ondata di caldo di ques'anno (50° in Australia), si è raggiunta una temperatura e violenza tali da distruggere tutto.

Poi c'è una fazione che nega il climate change, contenti loro...
 
Ultima modifica:
chi li nega? c'è chi ad arte vuole imporre la retorica del 'negazionismo' ai diversamente pensanti (vedi Galileo) terrorizzandoli con il catastrofismo apocalittico

i cambiamenti climatici sono ciclici, ci sono stati e ci saranno, sono storia e sono futuro, diverso è insinuare che la CO2 sia inquinante e che per non inquinare bisogna passare all'energia atomica... leggendo i tuoi post mi pare che ci sei arrivato anche tu

Gli incendi naturali in Australia sono abbastanza comuni, tanto che le piante si sono evolute attorno al fenomeno e di solito se ne avvantaggiano.
Dico di solito perché con l'ondata di caldo di ques'anno (50° in Australia), si è raggiunta una temperatura e violenza tali da distruggere tutto.

Poi c'è una fazione che nega il climate change, contenti loro...
 
Ciao....l aumento delle temperature è evidente...in Trentino è allucinante....quando arrivammo nel 90 le montagne in inverno erano cariche di neve dai 1300/1500 metri in su ...gli abeti pieni....
Se non ci era neve è perché faceva sereno e tiravano gelate paurose da -12...
A Trento ,200 m Slm, in città, da dicembre a febbraio,tutte le mattine era sotto zero...-3/-4.
Ora se gela qualche volta è tanto....e la neve dura niente in montagna.
Quello che secondo me non è ancora provato è il fatto che sia a causa dei gas serra.
Non mi metto ad argomentare bene perché secondo me non è ancora certo,altrimenti mi servono pagine, ma dico solo che ci sono decine di cause naturali per cambi anche REPENTINI del clima...i poli si sono sciolti varie volte nella storia, con i dinosauri il clima era tropicale pressoché in tutto il mondo.abbiamo vissuto mini ere glaciali di meno di un centinaio di anni nel medioevo e varie altre volte.
Prendiamo le temperature precisamente da così poco tempo per avere la certezza che sia l effetto serra artificiale la causa e per fare paragoni effettivi.
La nostra stella può soffrire migliaia di cambiamenti anche piccoli che possono stravolgere il clima,più che l uomo in mille anni, e su cui sappiamo poco e niente....
Ad esempio la composizione dell' atmosfera (percentuale di ossigeno,azoto e anidride carbonica), se l effetto serra è così importante, dovrebbe essere stravolta rispetto a 20/30 anni fa...ma non vedo mai questo dato....
Venere ha un effetto serra enorme che fa si che la sua temperatura superficiale sia pressoché costante a più di 400 gradi ((mi pare?!?!), E infatti sappiamo precisamente quale gas e in che percentuale è responsabile di questo nella sua atmosfera.
mi sembra un fanatismo questo dell' effetto serra....forse anche in parte vero....ma per come ragiono io non sono ancora per niente convinto dalle spiegazioni. E soprattutto che sia la sola e principale causa.

Inoltre la temperatura media della terra sta aumentando...in zone molto di più...ad esempio gli inverni del centro sud dell' Europa sono moooolto più caldi, come in nord Italia.....ma in zone come il nord america l aumento è molto minore,anzi è un periodo di inverni particolarmente rigidi.

Questa è la mia modesta opinione.ciao
Ah aggiungo....quello che secondo me è una bufala grande come una casa è l.aumento degli eventi estremi...incendi,uragani,terremoti, eruzioni....
Niente a che vedere col Clima e nessun aumento....solo maggior scambio di informazioni e maggiori strumenti affinché miliardi di persone possano raccontare quello che succede.
La più minima e normale grandinata viene messa on line da chiunque ora....come l uragano in India. Tutto qua.
 
notizia ANSA con unito pdf di 17 pagine.
" Gli ultimi cinque anni sono stati i più caldi dal 1880, un record registrato dalla Nasa e dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) negli ultimi 140 anni, cioè da quando si fanno le rilevazioni delle temperature. Nel comunicarlo, le due agenzie rilevano che il 2019 si è piazzato al secondo posto dopo il 2016 per record di temperatura terrestre, confermando il trend del riscaldamento a lungo termine del pianeta.
"Purtroppo ci aspettiamo molti eventi meteo estremi nel 2020 e nelle prossime decadi"."
 
notizia ANSA con unito pdf di 17 pagine.
" Gli ultimi cinque anni sono stati i più caldi dal 1880, un record registrato dalla Nasa e dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) negli ultimi 140 anni, cioè da quando si fanno le rilevazioni delle temperature. Nel comunicarlo, le due agenzie rilevano che il 2019 si è piazzato al secondo posto dopo il 2016 per record di temperatura terrestre, confermando il trend del riscaldamento a lungo termine del pianeta.
"Purtroppo ci aspettiamo molti eventi meteo estremi nel 2020 e nelle prossime decadi"."
Ciao....l aumento delle temperature è evidente...in Trentino è allucinante....quando arrivammo nel 90 le montagne in inverno erano cariche di neve dai 1300/1500 metri in su ...gli abeti pieni....
Se non ci era neve è perché faceva sereno e tiravano gelate paurose da -12...
A Trento ,200 m Slm, in città, da dicembre a febbraio,tutte le mattine era sotto zero...-3/-4.
Ora se gela qualche volta è tanto....e la neve dura niente in montagna.
Quello che secondo me non è ancora provato è il fatto che sia a causa dei gas serra.
Non mi metto ad argomentare bene perché secondo me non è ancora certo,altrimenti mi servono pagine, ma dico solo che ci sono decine di cause naturali per cambi anche REPENTINI del clima...i poli si sono sciolti varie volte nella storia, con i dinosauri il clima era tropicale pressoché in tutto il mondo.abbiamo vissuto mini ere glaciali di meno di un centinaio di anni nel medioevo e varie altre volte.
Prendiamo le temperature precisamente da così poco tempo per avere la certezza che sia l effetto serra artificiale la causa e per fare paragoni effettivi.
La nostra stella può soffrire migliaia di cambiamenti anche piccoli che possono stravolgere il clima,più che l uomo in mille anni, e su cui sappiamo poco e niente....
Ad esempio la composizione dell' atmosfera (percentuale di ossigeno,azoto e anidride carbonica), se l effetto serra è così importante, dovrebbe essere stravolta rispetto a 20/30 anni fa...ma non vedo mai questo dato....
Venere ha un effetto serra enorme che fa si che la sua temperatura superficiale sia pressoché costante a più di 400 gradi ((mi pare?!?!), E infatti sappiamo precisamente quale gas e in che percentuale è responsabile di questo nella sua atmosfera.
mi sembra un fanatismo questo dell' effetto serra....forse anche in parte vero....ma per come ragiono io non sono ancora per niente convinto dalle spiegazioni. E soprattutto che sia la sola e principale causa.
 
un'innalzamento delle acque c'è già stato in epoche in cui l'uomo sapiens non modificava e non incideva in nessun modo....

... le variazioni delle linee di riva nell’Alto Adriatico nell’Olocene: CIRCA 18000 ANNI FA IN COINCIDENZA CON L’ULTIMO ACME GLACIALE, IL LIVELLO DEL MARE ERA MOLTO PIù BASSO DI QUELLO ATTUALE (secondo alcuni autori 65, altri 80, altri ancora 100 m): l’antica pianura padanasi estendeva fino alla latitudine di Ancona-Pescara).
Durante il Wurm 18-23000anni fa, il golfo di TS e l’attuale bassa pianura veneto-friulana erano un’ampia piana alluvionale solcata ad oriente dai principali fiumi del sistema isontino (Isonzo, Natisone, Torre), dal Timavo e dai fiumi minori dei rilievi del carso TS e dell’Istria. La vegetazione era molto rada con notevole presenza di praterie abbinate a piante di paludi e acquitrini di acqua dolce (ambiente di tipo steppico: formazione di torbe per accumulo di sostanza organica).Durante il postglaciale cessa la fase di alluvionamento dell’alta paleopianura e nella parte più meridionale inizia l’ingressione marina: il sistema fluvio-deltizio-lagunare costiero viene progressivamente sospinto vs la posizione attuale. L’INNALZAMENTO AVVIENE CON FASI PAROSSISTICHE (stasi, brevi regressioni...).
https://moodle2.units.it/pluginfile.php/23621/mod_resource/content/0/MODULO A - 2b GEOLOGIA STORICA.pdf

Mi chiedo se possano essere ciclici anche quelli causati dall'uomo.
 

Discussioni simili



Alto Basso