Avete mai avuto problemi con la legge?

Personalmente non mi è mai successo (per ora), voi siete mai stati beccati a fare "campeggio abusivo" o altre attività outdoor considerate abusive da forze dell'ordine/guardia forestale? Se si, a che conseguenze siete andati incontro?
 
Bel tema lasciando stare x il momento accendere fuochi o abbattere arbusti e lavorarli x farxi oggetti rifugi o meytersi a pescare ecc io vorrei come minimo accamparmi con una amaca con zanzariera Hammlock e il tarp sopra se non lascio un fazzolletto che danno faccio?credo nullo ma credo che se e improbabile mi becchino mi multano in ambiente montano Friuli poi non so.
Per cucinare usi un fornelletto e quello si puo??
 
Mi vien da ridere anche se non dovrei.
Noi sì, ci siamo beccati un multone, anche se in realtà il regolamento del parco ci consentiva di dormire in tenda all'esterno di un bivacco, quindi non facevamo niente di male. Ora, tutti i dettagli non me li ricordo, però non l'abbiamo pagata la multa
 
Mi vien da ridere anche se non dovrei.
Noi sì, ci siamo beccati un multone, anche se in realtà il regolamento del parco ci consentiva di dormire in tenda all'esterno di un bivacco, quindi non facevamo niente di male. Ora, tutti i dettagli non me li ricordo, però non l'abbiamo pagata la multa
Per curiosità più o meno di che cifra stiamo parlando?
 
Parco di Montemarcello.Magra-Vara, il 20-10- 18 di ritorno da un doppio pernottamento con annessa pescata, ho trovato sotto il tergicristallo della macchina un "atto di accertamento" in pratica mi si contestava di aver parcheggiato fuori dalla strada, il regolamento del parco non permette di parcheggiare fuori dalle strade comunali, ho intercettato un guardiaparco, non quello che aveva firmato l'accertamento, e gli ho chiesto se era uno scherzo, o se avevano tempo e soldi da spendere, gli ho fatto vedere le foto dell'auto parcheggiata con il foglio sul vetro e gli ho anticipato che i 2 accertatori avrebbero perso qualche giornata con me in tribunale-
Ad oggi il verbale preannunciato dall'avviso di accertamento non è ancora arrivato
 
Avevo detto che non ricordo tutti i dettagli! :)
Ho dovuto controllare la posta di due anni fa:
Carabinieri di Camaldoli (AR), Parco delle Foreste Casentinesi

Per chi vuole i dettagli e a voglia di leggersi 7 pagine... :biggrin:

https://www.avventurosamente.it/xf/...-lama-riassunto-di-3-bellissimi-giorni.48061/

E le ultime due pagine del thread sull'organizzazione:

https://www.avventurosamente.it/xf/threads/raduno-itinerante-nella-romagna-toscana.47807/page-14

Inoltre non abbiamo pagato nulla perchè Nico (@nptt), che è avvocato, ha scritto una memoria difensiva dove smontava tutte le accusa rivolteci :si: :rofl:
 
Ultima modifica:
U

Utente 24852

Guest
Mai avuto problemi durante le mie escursioni con pernotto in natura, nemmeno in quelle uscite in cui lo scopo principale é semplicemente quello di trascorrere qualche notte sotto le stelle. Anche perché dalle mie parti é permesso farlo (ovviamente rispettando certi limiti di comportamento e se la cosa é sensata).

Mentre ho avuto grossi problemi per quanto concerne quei periodi della mia vita in cui ho voluto sperimentare la conoscenza pratica della vita in natura, di natura e con la natura al 100%, per mesi. In quel caso, dopo XX tempo, ho sempre ricevuto la visita di qualche autorità, dopo essere stati allertati dai soliti "...non posso scrivere come li definisco...".

Conseguenze?? Non poter più continuare, in quel momento, quel genere di vita e multa più o meno salata.
Non per per il "bivacco" vero e proprio, in quanto é permesso... ma perché quello stile di vita non é ritenuto "...dai padri eterni della società moderna..." legale, dignitosi, corretto, ecc...
 
Io ho avuto problemi un paio di volte per quanto riguarda le lame che portavo, fortuna è finita bene, ma la paura di incorrere in altre rotture di scatole mi ha fatto desistere dal portare lame grandi. Ormai giro solo con un leatherman o un eldris in escursione
 
salute, per il bosco mai avuto nessun problema anzi in più di un occasione i cc della forestale si sono messi a chiacchera con me e una volta mi hanno criticato i nodi dell 'amaca ma in città sempre o quasi
 
Sul sentiero dei laghi di Pilato, sui Sibillini, due estati fa, ho incontrato due guardiaparco che mi hanno chiesto se avevo visto il cartello all'inizio del sentiero a Foce di Montemonaco. Ho risposto di no, e mi hanno detto che c'era divieto per via del recente terremoto. Ho pensato che mi avrebbero fatto la multa, ma poi mi hanno detto che il divieto è affisso, su un foglio A4, su una bacheca piena di altre comunicazioni comunali a diverse decine di metri dall'inizio del sentiero, e che loro al sindaco gliel'avevano detto di farlo più grande... alla fine abbiamo chiacchierato un po' ed è finita lì.
 
Per chi vuole i dettagli e a voglia di leggersi 7 pagine... :biggrin:

https://www.avventurosamente.it/xf/...-lama-riassunto-di-3-bellissimi-giorni.48061/

E le ultime due pagine del thread sull'organizzazione:

https://www.avventurosamente.it/xf/threads/raduno-itinerante-nella-romagna-toscana.47807/page-14

Inoltre non abbiamo pagato nulla perchè Nico (@nptt), che è avvocato, ha scritto una memoria difensiva dove smontava tutte le accusa rivolteci :si: :rofl:

Sono già passati due anni?? Da rifare!! (Stavolta senza problemi cob la forestale però ahaha)
 
dipende dal motivo :mumble:

per motivi personali e per un paio di simpaticissimi personaggi in divisa, tantissimi. alla fine la vicenda e' andata nel dimenticatoio, ed e' tanto se io sia vivo, ma a quanto pare a scoperchiare il vaso di pandora hai torto anche quando hai ragione, anche se ti costringono a farlo. vabbe'.

a chies ho rischiato il linciaggio da parte della gente e mi sono trovato un mitra sotto il naso senza alcun motivo, ho gia' raccontato la storia e non intendo ripetermi.

in merito a questioni ambientali, con carabinieri e forestali nessun problema, al massimo un paio di volte in luoghi frequentati da gente equivoca. dato che ormai mi conoscevano e sapevano benissimo che adoro pescare (e che, mentre sto pescando, non tollero nessun bipede nei paraggi), non mi hanno dato problemi

all'epoca porconamenti ripetuti con alcuni guardiapesca che si credevano dei padreterni e davano multe salatissime a random, e con la security di un noto politicante locale che poi e' stato condannato per mille motivi. ed e' stato un vero piacere in entrambe i casi :D ::31:::ph34r::pio:
 
"problemi" no, ma questa la voglio proprio raccontare...

Molti anni fa (più di dieci) salgo al rifugio di Forca Resuni (PNALM) dal versante laziale (via piuttosto insolita) nei giorni in cui la salita dal versante abruzzese è (era?) "a numero chiuso" (solo gruppi accompagnati). Al rifugio ci sono due guardiaparco che ci chiedono da dove siamo saliti... sembrano un po' scettici sul fatto che si sia saliti dalla via più lunga comunque ci invitano a sederci nel rifugio e ci offrono un caffe, ricambiamo condividendo una cioccolata, e si sta lì qualche minuto a chiacchierare. Quando scendiamo mi giro verso il rifugio e... vedo uno dei due uscito a controllare che non si stesse scendendo per la via "proibita"! Chissà forse l'istinto del poliziotto ha avuto il sopravvento, forse avevamo l'aria di chi non potesse digerire quel percorso (peraltro "soli" 15Km con 1000mt di dislivello, insomma niente di che...)

...mi son sempre chiesto se dopo aver condiviso caffé e cioccolata vedendoci scendere dal versante proibito ci avrebbero poi fatto una multa... :ka:
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso