Proposta Avventurosi abruzzesi riuniamoci!

#1
Il titolo dice tutto.

Pare che di escursionisti made in Avventurosamente non siamo pochi, che ne dite di creare un gruppo abruzzese avventuroso?

Nella sezione Trentino mi sembra di capire che ci sia un bel gruppo affiatato, qui in Abruzzo va creato e questa discussione potrebbe esserne la base.


Chi di voi è interessato?
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.

#6
Io ancora non riesco a farmi una passeggiata con il buon @Leo da solo ... E viviamo nella stessa città, solo che io lavoro a Bologna e faccio pure i turni...

@Gianluca84 l'idea è buona ma sarei davvero inaffidabile come membro del gruppo abruzzese... Restiamo sintonizzati, magari ci si riesce a beccare e fare qualcosa ;)
Io spesso o vado col CAI o vado da solo, in quanto trovare altri escursionisti non è facile, e praticamente impossibile se vuoi fare una 2 giorni con pernotto
 
#7
nonostante abbia la residenza nel Lazio, escursionisticamente parlando mi ritengo "abruzzese" sin dagli anni '80. Molto bella l'idea di formare un gruppo di avventurosi in questa meravigliosa terra quale e' l'Abruzzo, poi conosco @Ciccio74 di persona ed e' una persona davvero squisita.
Causa turni lavorativi ed impegni familiari io non vado quasi mai in montagna nei weekend ma solo nei feriali (e lo ammetto, questa cosa mi piace in quanto mi permettere di vivere la montagna in tranquillita' senza resse lungo i sentieri o in vetta), vado spesso solo o con quei pochi amici che hanno liberi i feriali, quindi non credo mi sarebbe facile organizzarmi con altre persone con le proprie esigenze, tuttavia sono sempre ben lieto di dare il mio modesto contributo alla causa
 
#9
nonostante abbia la residenza nel Lazio, escursionisticamente parlando mi ritengo "abruzzese" sin dagli anni '80. Molto bella l'idea di formare un gruppo di avventurosi in questa meravigliosa terra quale e' l'Abruzzo, poi conosco @Ciccio74 di persona ed e' una persona davvero squisita.
Causa turni lavorativi ed impegni familiari io non vado quasi mai in montagna nei weekend ma solo nei feriali (e lo ammetto, questa cosa mi piace in quanto mi permettere di vivere la montagna in tranquillita' senza resse lungo i sentieri o in vetta), vado spesso solo o con quei pochi amici che hanno liberi i feriali, quindi non credo mi sarebbe facile organizzarmi con altre persone con le proprie esigenze, tuttavia sono sempre ben lieto di dare il mio modesto contributo alla causa
Grazie @alexmoscow73 ! Che oltre ad essere persona squisita, fammelo dire, conosci davvero ogni sasso qui in Abruzzo e la residenza conta poco: dovresti essere socio onorario dell'eventuale gruppo abruzzese.. ;)

Ti capisco, ho fatto per 4 anni i turni, ed è complicato organizzare qualunque cosa, per stare tranquillo devi per forza chiedere 1 giorno di ferie
Infatti, Gianluca.. Io conosco gente del CAI, di altri gruppi, guide, accompagnatori, semplici appassionati ecc.. ma le volte che riesco ad uscire con qualcuno è sempre per pura coincidenza astrale.. come fu con Alexmoscow, gran bella giornata da replicare, ma fino ad ora mai stato possibile tra turni miei, suoi e impicci di entrambi.. :ka:

Però come ti ho detto, se dovesse capitare, ben volentieri :si:
 
#10
L'idea è ottima. L'unico ostacolo è il tempo a disposizione che non ci permette di essere liberi dai nostri impegni contemporaneamente. Personalmente ho un gruppetto di amici con cui esco ma sto valutando l'iscrizione al CAI di Sulmona che è la città dove lavoro.
 
#13
Mi intrometto...come si discuteva qualche giorno fa con alcuni Avventurosi di vecchia data, nel forum, almeno per i gruppi Lazio e Abruzzo, è accaduto questo: nascita del gruppo, grande affluenza e gli avventurosi si sono conosciuti, si sono fatte tante uscite con tante persone....e poi però si sono create amicizie e gruppi (chi per interessi, chi per grado di abilità) ed il forum è passato in secondo piano. Di avventurosi ce ne sono a frotte, il problema è che non usano più il forum come mezzo di riunione, non si fanno più proposte pubbliche. Quindi i poveri che approdano ora trovano ahimè dei post molto vecchi e non sono più invogliati a scrivere o partecipare. Sono rimasti in pochi della vecchia guardia a scrivere. Nessuno posta più, nessuno propone più, nessuno recensisce più, i nuovi trovano solo un forum latitante. Ripeto..parlo per lazio e abruzzo...gli altri gruppi non so. Tutto questo è un peccato :(
 
#14
Mi intrometto...come si discuteva qualche giorno fa con alcuni Avventurosi di vecchia data, nel forum, almeno per i gruppi Lazio e Abruzzo, è accaduto questo: nascita del gruppo, grande affluenza e gli avventurosi si sono conosciuti, si sono fatte tante uscite con tante persone....e poi però si sono create amicizie e gruppi (chi per interessi, chi per grado di abilità) ed il forum è passato in secondo piano. Di avventurosi ce ne sono a frotte, il problema è che non usano più il forum come mezzo di riunione, non si fanno più proposte pubbliche. Quindi i poveri che approdano ora trovano ahimè dei post molto vecchi e non sono più invogliati a scrivere o partecipare. Sono rimasti in pochi della vecchia guardia a scrivere. Nessuno posta più, nessuno propone più, nessuno recensisce più, i nuovi trovano solo un forum latitante. Ripeto..parlo per lazio e abruzzo...gli altri gruppi non so. Tutto questo è un peccato :(
Ciao Lisa... Io sono nuovissimo, come ho scritto sopra non sono in grado di aderire, proporre, assicurare nulla e questo per me è un bel rompimento di cabasisi... Vivo a Teramo, lavoro a Bologna e faccio pure i turni (comprese le notti) e nonostante una programmazione settimanale può sempre capitare l'imprevisto... quindi sono affidabile, mio malgrado, come una ruota forata o_O

Qui sul forum, pensa, sono riuscito ad uscire con un ragazzo che abita a più di 100km da me e non riesco ancora (da un annetto) ad organizzare con un ragazzo di Teramo!

Ed è così anche con i miei amici che non sono qui, spesso si organizza alle 22 di sera per il giorno dopo oppure si organizza una settimana prima e poi salta tutto..

Con questo volevo solo chiarire la mia posizione, poi sul resto del tuo intervento non fatico a pensare che sia così, e credo sia anche normale che dopo un po' le dinamiche portino alla creazione di gruppi più ristretti ed affiatati: alla fine le relazioni umane su muovono per empatia e se non c'è è inutile se non deleterio forzare ;)

Nel mio piccolo cerco di contribuire e di recensione qualcuna l'ho fatta, sperando che possa dare spunti o informazioni a chi è interessato, questo è quello che posso fare al massimo ed ognuno contribuisce come crede e sente alle comunità virtuali...poi magari sono cicli, chissà se tra un po' non riparte tutto come lo rammentavi tu? ;)

Grazie per il contributo :si:
 
#15
Mi intrometto...come si discuteva qualche giorno fa con alcuni Avventurosi di vecchia data, nel forum, almeno per i gruppi Lazio e Abruzzo, è accaduto questo: nascita del gruppo, grande affluenza e gli avventurosi si sono conosciuti, si sono fatte tante uscite con tante persone....e poi però si sono create amicizie e gruppi (chi per interessi, chi per grado di abilità) ed il forum è passato in secondo piano. Di avventurosi ce ne sono a frotte, il problema è che non usano più il forum come mezzo di riunione, non si fanno più proposte pubbliche. Quindi i poveri che approdano ora trovano ahimè dei post molto vecchi e non sono più invogliati a scrivere o partecipare. Sono rimasti in pochi della vecchia guardia a scrivere. Nessuno posta più, nessuno propone più, nessuno recensisce più, i nuovi trovano solo un forum latitante. Ripeto..parlo per lazio e abruzzo...gli altri gruppi non so. Tutto questo è un peccato :(
Confermo.... questa cosa non vale solo per Lazio e Abruzzo .... ma anche Puglia - Calabria e Basilicata
 
#16
credo che ogni forum abbia una vita propria con i suoi cicli e le sue parabole, sia ascendenti che discendenti. E' inconfutabile che fino a qualche anno fa il contributo in merito a recensioni di escursioni era maggiore, con il tempo molti di quegli utenti hanno smesso di scrivere qui per svariati motivi (alcuni hanno il proprio blog che sottrae tempo e risorse, altri pubblicano foto e recensioni su facebook dove hanno altri escursionisti come amici, altri ancora hanno ormai il proprio gruppetto e di fare nuove conoscenze non puo' interessargli minimamente, altri si sono stancati etc etc).
Parlando a titolo personale, sono su questo forum da quasi 4 anni e da tempo ho i miei amici collaudati, con cui vado in montagna quando non vado da solo (le solitarie comunque restano parte integrante del mio modo di andare in montagna), quindi non metto proposte qui, tanto chi voglio venga con me viene avvertito per tempo. Immagino sia cosi' per altri di voi, e' normale. Non e' nemmeno detto che i famosi "bei tempi", ossia la parabola ascendente, torni mai piu', anche se qui entra in gioco l'innata natura nostalgica dell'essere umano, che idealizza i ricordi rendendoli unici e irripetibili.
E nonostante tutto cio', devo dire che questo forum e' vivo. Di recensioni ce ne sono tuttora, le metto io, le mette Kima, le mette Semimonade e tanti altri che sono da tempo qui. Si', molti di coloro che scrivevano prima ora non lo fanno piu' qui, ma ora vi sono altri "nuovi" utenti che danno il loro prezioso contributo (@Ciccio74 e' fra questi), e nonostante io abbia gia' i miei amici montani, tuttora continuo a fare amicizie montane grazie a questo forum, il che significa che comunque il forum e' vivo piu' che mai. Semplicemente e' diverso, ma nella vita, come in tutte le cose, nulla mai resta immutato.
 
#17
Mi intrometto...come si discuteva qualche giorno fa con alcuni Avventurosi di vecchia data, nel forum, almeno per i gruppi Lazio e Abruzzo, è accaduto questo: nascita del gruppo, grande affluenza e gli avventurosi si sono conosciuti, si sono fatte tante uscite con tante persone....e poi però si sono create amicizie e gruppi (chi per interessi, chi per grado di abilità) ed il forum è passato in secondo piano. Di avventurosi ce ne sono a frotte, il problema è che non usano più il forum come mezzo di riunione, non si fanno più proposte pubbliche. Quindi i poveri che approdano ora trovano ahimè dei post molto vecchi e non sono più invogliati a scrivere o partecipare. Sono rimasti in pochi della vecchia guardia a scrivere. Nessuno posta più, nessuno propone più, nessuno recensisce più, i nuovi trovano solo un forum latitante. Ripeto..parlo per lazio e abruzzo...gli altri gruppi non so. Tutto questo è un peccato :(

C'è da aggiungere che noi romani e più in generale centroitaliani scontiamo il fatto che presso i nostri concittadini c'è una minore propensione alle camminate. Basti vedere ad esempio il gruppo dei valsusini dove nel raggio di 10 km ci sono tanti forumisti attivi (nel senso di uscite&proposte) quanti ce ne sono in tutta Roma e provincia.
Inoltre (non so se anche qui rileva la regionalità) un buon numero di persone che negli anni si sono aggregate a noi tramite il forum non hanno fatto una bella figura: c'era chi si vedeva lontano un miglio che veniva solo per sfruttare il passaggio in macchina, chi non ha fatto altro che causare problemi, escursionisti usa-e-getta e via dicendo. Non che ci dovessimo sposare, però un minimo di empatia e partecipazione eccheccavolo:roll:
Io personalmente negli anni scorsi ho fatto tante proposte "pubbliche" qui sul forum, poi ho smesso dato che nelle ultime 4-5 ho racimolato zero nuovi partecipanti e quindi le escursioni le organizziamo tra di noi dello zoccolo duro su whatsapp che è più agile.

Non ho capito se in questo thread c'è qualcuno che vorrebbe fare un'escursione però è da solo, in ogni caso se dovessimo organizzare qualcosa posso buttare un post qui (però di proposte pubbliche e ufficiali carine con descrizione-mappa-dati etc per poi vedere il cespuglio del far west che vola non ne faccio più:p:biggrin:)
 
#19
per me weekend sempre off limits, lunedi 25 ho in programma una delle seguenti uscite (decidero' entro sabato sera quale delle due):
1) Monte Magnola e Sentinella, da Capo la Maina
2) Terminillo + Elefante + Valloni, dal Sebastiani
Si tratta di percorsi e di cime da me gia' fatte e rifatte, ma non mi dispiace farle in invernale (ovviamente tutti i qui presenti sanno cosa portarsi quando si fa un'invernale).
Ho solo un'esigenza, che ovviamente influisce sul mio orario di partenza da Roma (sto ai Castelli): devo essere a casa per le ore 16.00 tassativamente. Quindi eventuale appuntamento max ore 4.30 nei pressi dell'allaccio alla A24 o in altra localita' comoda a tutti

PS: ovviamente frontale (e relative pile di ricambio) con se'
 
Ultima modifica:

Contenuti correlati

Alto