Escursione Avvistamenti e paura in notturna

Data: 08/09 agosto 2019
Regione e provincia: Emilia Romagna, Bologna
Località di partenza: Porretta terme/ponte venturina via sp64/sp55 per granaglione/case boni/biagioni
Località di arrivo: Biagioni
Tempo di percorrenza: Con calma
Chilometri: 20/25km
Grado di difficoltà: Facile
Descrizione delle difficoltà: nessuna
Periodo consigliato: tutti
Segnaletica: cartelli stradali
Quota massima: 860m
Accesso stradale: si

Descrizione
Più che un trekking é una passeggiata su asfalto con passaggio per molti paesini, ma é la notte a cambiare tutto. Non voglio fare un resoconto tecnico ma raccontare quello che é successo, magari può essere di aiuto per chi non l'ha mai fatto per alcuni sembreranno cose banali, ma per me non lo erano finché non le ho vissute, e cercare di identificare alcuni animali.
É la seconda uscita in notturna in solitaria, luoghi sempre nuovi, parto ma la voglia di entrare nel bosco non é molta, inizio il sentiero 30 metri dal paese appena inizia il bosco come prima avvistamento a poca distanza un simil cane selvatico/lupo, grigio, muso allungato, coda corta, colore degli occhi riflessi sul bianco, corpo lungo, visto solo 1. A sud di ponte della venturina nel bosco tra la fine del paese e Fondamento, zona con presenza di lupi "sicura".Lupo o altro?
Poi un animale tipo un gatto(molto basso) con orecchie a punta e coda rotonda e lunga nera, rivolta verso il basso. Sempre lì. Gli avvistamenti incuriosiscono al contrario di quelli successivi, la voglia sparisce e trovo un itinerario alternativo tutte su strade asfaltate, pensando che troverò pochi animali e più calma, non l'avessi mai fatto, era meglio il bosco:rofl:
Ho avvistato più animali in 6 ore che nelle ultime 10 uscite, quasi tutti gli animali visti erano in mezzo alla strada o ai bordi, a pochi passi dalle case.
Incominciano i cinghiali, mai visti prima, in totale avvistati bene almeno 5, roba abbastanza grossa, se prima ero incuriosito in questi casi l'unica cosa che mi é veniva in mente era allontanarmi molto velocemente, cosa che facevano anche loro.
Qualche momento di paura l'han creato, soprattutto quando te ne ritrovi uno girando la testa a 5 metri da te che ti fissa tutto tranquillo da dietro un guard-rail:help:
Avvistati poi, dei tassi, un istrice, due donnole(in un giardino di una casa, si avvicinavo soffiando), un simil capriolo ma maculato (arancio/nero circa)(cane selvatico?), altri 5-6 animali non identificati, uno scorpione e forse scordo qualcosa.
Tanti ma troppi i cinghiali, la prossima volta li voglio vedere solo nel piatto e non faccia a faccia :rofl:
I lori occhi sono come dei fari se puntata la frontale contro, anche a distanza e ognuno aveva il suo colore particolare.
La cosa che più mi ha colpito é che alcuni sono stato 5/10 minuti, anche 20 la prima uscita a fissarli senza che loro scappassero e si muovessero, cosa che di giorno non mi é mai successa.
Mi ci vorrà tempo per andare tranquillo anche di notte, ma il suo fascino lo ha, soprattutto nel bosco dove tutto prende vita.
Ho capito una cosa, di giorno si va per il panorama, di notte per gli animali, il posto mi vien da dire che conta poco.
Ho giusto un paio di foto.
192213

Si intravede il simil capriolo
192214

Qualsiasi info e foto di esempio per riconoscere gli animali é molto gradita.
 

Bell'uscita... dovresti provare a guardare il lato positivo... per un'amante della natura e del mondo selvatico é il massimo incontrare gli abitanti della natura selvatica quando si esce. Mentre é una delusione uscire e non vedere nulla o solo sentire qualcosa ;)

Dovresti informarti dalle persone del luoco per sapere a priori gli animali che dovrebbero abitare la tua regione, così ti potresti già fare un'idea. Magari c'é qualcuno che ha delle foto proprio di quei luoghi e degli animali. Volpi, Tassi, Faine, Caprioli, Cervi, Camosci, Cinghiali, Cani selvatici, Lupi, ecc... Così puoi studiarli un pochino... quando ne vedi uno e non sei sicuro di cosa é, puoi sempre tenere d'occhio il punto di avvistamento e avvicinarti per controllare le orme... quando quello se ne và, scappa ;)
 
Data: 08/09 agosto 2019
Regione e provincia: Emilia Romagna, Bologna
Località di partenza: Porretta terme/ponte venturina via sp64/sp55 per granaglione/case boni/biagioni
Località di arrivo: Biagioni
Tempo di percorrenza: Con calma
Chilometri: 20/25km
Grado di difficoltà: Facile
Descrizione delle difficoltà: nessuna
Periodo consigliato: tutti
Segnaletica: cartelli stradali
Quota massima: 860m
Accesso stradale: si

Descrizione
Più che un trekking é una passeggiata su asfalto con passaggio per molti paesini, ma é la notte a cambiare tutto. Non voglio fare un resoconto tecnico ma raccontare quello che é successo, magari può essere di aiuto per chi non l'ha mai fatto per alcuni sembreranno cose banali, ma per me non lo erano finché non le ho vissute, e cercare di identificare alcuni animali.
É la seconda uscita in notturna in solitaria, luoghi sempre nuovi, parto ma la voglia di entrare nel bosco non é molta, inizio il sentiero 30 metri dal paese appena inizia il bosco come prima avvistamento a poca distanza un simil cane selvatico/lupo, grigio, muso allungato, coda corta, colore degli occhi riflessi sul bianco, corpo lungo, visto solo 1. A sud di ponte della venturina nel bosco tra la fine del paese e Fondamento, zona con presenza di lupi "sicura".Lupo o altro?
Poi un animale tipo un gatto(molto basso) con orecchie a punta e coda rotonda e lunga nera, rivolta verso il basso. Sempre lì. Gli avvistamenti incuriosiscono al contrario di quelli successivi, la voglia sparisce e trovo un itinerario alternativo tutte su strade asfaltate, pensando che troverò pochi animali e più calma, non l'avessi mai fatto, era meglio il bosco:rofl:
Ho avvistato più animali in 6 ore che nelle ultime 10 uscite, quasi tutti gli animali visti erano in mezzo alla strada o ai bordi, a pochi passi dalle case.
Incominciano i cinghiali, mai visti prima, in totale avvistati bene almeno 5, roba abbastanza grossa, se prima ero incuriosito in questi casi l'unica cosa che mi é veniva in mente era allontanarmi molto velocemente, cosa che facevano anche loro.
Qualche momento di paura l'han creato, soprattutto quando te ne ritrovi uno girando la testa a 5 metri da te che ti fissa tutto tranquillo da dietro un guard-rail:help:
Avvistati poi, dei tassi, un istrice, due donnole(in un giardino di una casa, si avvicinavo soffiando), un simil capriolo ma maculato (arancio/nero circa)(cane selvatico?), altri 5-6 animali non identificati, uno scorpione e forse scordo qualcosa.
Tanti ma troppi i cinghiali, la prossima volta li voglio vedere solo nel piatto e non faccia a faccia :rofl:
I lori occhi sono come dei fari se puntata la frontale contro, anche a distanza e ognuno aveva il suo colore particolare.
La cosa che più mi ha colpito é che alcuni sono stato 5/10 minuti, anche 20 la prima uscita a fissarli senza che loro scappassero e si muovessero, cosa che di giorno non mi é mai successa.
Mi ci vorrà tempo per andare tranquillo anche di notte, ma il suo fascino lo ha, soprattutto nel bosco dove tutto prende vita.
Ho capito una cosa, di giorno si va per il panorama, di notte per gli animali, il posto mi vien da dire che conta poco.
Ho giusto un paio di foto.
Vedi l'allegato 192213
Si intravede il simil capriolo
Vedi l'allegato 192214
Qualsiasi info e foto di esempio per riconoscere gli animali é molto gradita.
A titolo informativo, magari se ti va ci si mette d'accordo per fare un'uscita insieme con pernottamento...
 
Scorpioni si ci sono,piccoletti però. I cinghiali se non ti avvicini troppo non dovrebbero dare noia.I lupi di giorno si allontanano alla svelta,di notte non so.Avrei paura piuttosto dei cani rinselvatichiti perché a differenza dei lupi non temono l'uomo. Quella specie di gatto,fosse una lince?o_O
 
Bell'uscita... dovresti provare a guardare il lato positivo... per un'amante della natura e del mondo selvatico é il massimo incontrare gli abitanti della natura selvatica quando si esce. Mentre é una delusione uscire e non vedere nulla o solo sentire qualcosa ;)

Dovresti informarti dalle persone del luoco per sapere a priori gli animali che dovrebbero abitare la tua regione, così ti potresti già fare un'idea. Magari c'é qualcuno che ha delle foto proprio di quei luoghi e degli animali. Volpi, Tassi, Faine, Caprioli, Cervi, Camosci, Cinghiali, Cani selvatici, Lupi, ecc... Così puoi studiarli un pochino... quando ne vedi uno e non sei sicuro di cosa é, puoi sempre tenere d'occhio il punto di avvistamento e avvicinarti per controllare le orme... quando quello se ne và, scappa ;)
Spero non si sia intuito che non mi é piaciuta, anzi tutto il contrario, vedere da così vicino e per "tanto" tempo é affascinante, e a volte meglio sentire e vedere che il non vedere cosa fa quel rumore.
Sull'informarsi hai ragione, anche se non essendo dietro casa arrivarci non é così immediato, diversi li ho riconosciuti cercando sui vari siti regionali.
Le orme non é una brutta idea, anche i versi che senti sempre sicuramente potrebbero aiutare a distinguere gli animali.
 
Scorpioni si ci sono,piccoletti però. I cinghiali se non ti avvicini troppo non dovrebbero dare noia.I lupi di giorno si allontanano alla svelta,di notte non so.Avrei paura piuttosto dei cani rinselvatichiti perché a differenza dei lupi non temono l'uomo. Quella specie di gatto,fosse una lince?o_O
Diciamo che per i cinghiali erano loro in mezzo alla strada e non io nel posto sbagliato :rofl:
Avevano paura anche loro visto che scappavano, tra lupi e i cinghiali temo di più i secondi, Quello visto devo ancora capire se é un lupo o altro, per un cane mi sembrava troppo lungo, ero lontano però era ben illuminato e ha continuato tranquillo sulla sua strada senza incominciare a correre.
Il "gatto" direi che non era una lince, dalle foto sembrano molte più grosse era di dimensioni di un chihuahua con orecchie simili a punta per dare un idea, marroncino e sembrava non avere un pelo folto, anche lui é passato davanti tranquillo continuando a fiutare per terra.
https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/parchi-natura2000/sistema-regionale/fauna
E cercando su vari libri non ho trovato nulla che ci somigliasse, escludo animali domestici.
Se qualcuno conosce altri siti dove mostrano le varie specie lo linki così guardo.
Nella seconda foto si vede il muso dell'animale, dal viso ricorda quello di un cane, il corpo però un po' meno
 
salute , forse dico forse poteva trattarsi di una volpe
Quello piccolino direi di no, almeno la coda non sembrava quella di una volpe e non ho ancora trovato un animale che ci somigliasse, mi sa che rimarrò col dubbio.
Il "lupo" anche lì guardando varie foto non sembrava un cane, ma dire con precisione cosa fosse non si può, anche se pensare di averlo visto é affascinante:rofl: Spero in futuro di vederne bene uno da vicino così da capire meglio:poke:
Nessuno riesce a capire l'animale in foto? Il muso si vede bene
 
la tua descrizione dell'animale più piccolo, con taglia simile a un gatto ma con la coda bassa e nera, il tuo scartare ogni animale proposto mi fa venire un dubbio... Non è che hai visto uno sciacallo dorato o un suo ibrido?
 
la tua descrizione dell'animale più piccolo, con taglia simile a un gatto ma con la coda bassa e nera, il tuo scartare ogni animale proposto mi fa venire un dubbio... Non è che hai visto uno sciacallo dorato o un suo ibrido?
Cercando sciacallo dorato ho trovato questo articolo, rispetto ad altre foto dello sciacallo quello in foto sembra qualcos'altro, però per ora é quello trovato che assomiglia di più a quello visto, che però aveva il pelo beige, sempre tenendo conto che era alto quanto un gatto
http://www.francescopetretti.it/lo-sciacallo-dorato-nel-bellunese/
 

Contenuti correlati

Alto