Recensione Bastoncini con la punta rotta: sostituzione fai da te economica!

Buongiorno Avventurosi.
Durante il mio ultimo trekking, con la mia Stellina mi sono trovato a dover camminare su una colata lavica (fredda ovviamente) priva di sentiero battuto. Non è la prima ne sarà l'ultma volta, ma in questa occasione la lunghezza del tratto ha messo davvero a dura prova i bastoncini, tant'è che a metà tratto la parte terminale in plastica che avvolge la punta in tungsteno si è spezzata come un grissino, con questo risultato:
DSCF0392.jpg
Il bello che ne abbiamo rotto uno per uno!!...ed i miei era la prima volta che li usavo dato che i miei "vecchi" li ho passati alla Stellina.
Che fare? ho cercato il puntale di ricambio.E l'ho trovato anche a buon prezzo, anzi se siete interessati ecco il sito
Masters Supporto filettato tungsteno (pezzo)

L'unico inconveniente è che le spese di spedizione sono intorno alla decina di euro (this is Italy!)
E dato che i miei bastoncini (camp backcountry e ferrino gta) hanno un costo di non altre la ventina di euro, veramente mi è sembrato troppo pagare 10€ di spedizione per 3 € di prodotto.
Quindi?? fai da te!! o meglio da me...
Dato che la parte in alluminio è cava ho preso un bullone da 6 e l'ho inserito nella punta facendo una filettatura
DSCF0393.jpg
Poi ne ho rimosso le teste
DSCF0395.jpg
e intaccato le punte a mo' di + per avere un po' più di grip
DSCF0396.jpg
DSCF0397.jpg

Ho lasciato un dado da 6 avvitato stretto e con la loctite per scaricare parte delle forze sull'intera sezione del bastoncino ed evitare tra l'altro che magari la punta si allenti.
La cosa buona è che si tratta di un processo "reversibile" cioè se dovessi comprare le punte nuove le posso inserire tranqullamente rimuovendo la punta home made e il moncone di quella vecchia!
Difficilmente le cambierò poichè facendo molta "Etna" i bastoncini te li mangi letteralmente...magari un giorno prendo dei bastoncini solo per la neve!!
Unico neo è che chiaramente la punta in tungsteno specie se nuoova ha un grip esagerato anche sulle superfici liscie...

A presto
 
Bel sistema ingegnoso:si: (le soluzioni "faidate" la preferisco sempre).

Io adesso non uso più i bastoncini tradizionali, ma solo qualche mese fa ho avuto il tuo stesso problema (che però io ho risolto in maniera radicale avendo una situazione un pò diversa)...

Puoi controllare se si riescono comunque a mettere i copripuntali???
 
Ciao SemiMonade, li ho appena conservati con i puntali in gomma!!(per evitare che danneggino ciò che hanno vicino!)
Per curiosità che bastoncini usi ora, per caso quelli con il cordino/elastico interno??
 
Per curiosità che bastoncini usi ora, per caso quelli con il cordino/elastico interno??

Ho usato quelli con con il cordino/elastico interno e li ho rotti come è successo a te :D.

In realtà io faccio molto sforzo sui bastoncini e li rompo sistematicamente (di solito quelli telescopici cedono nei fermi degli "sfili", ma ho anche piegato quelli con il cordino, nonchè rotto i puntali come è successo a te ..... adesso uso tubi di alluminio con i puntali della canna del gas ;) )
 
D

Derrick

Guest
Al di là del caso specifico, in cui la soluzione valida ed economica s'è trovata, nel mio caso sono andato dal mio normale spacciatore di fiducia e per Euro 2 o 3 non ricordo ho preso il ricambio cioè l'intero ultimo segmento.

I miei bastoni erano "Cisalfa" e il ricambio era Ferrino ma erano compatibili.

Quindi se uno non ha voglia di fare il fai-da-te consiglio di passare in un negozio dove vendono l'ultimo segmento come ricambio, costa poco. Il negoziante me l'ha provato, se non fosse stato compatibile non avrei comprato/pagato nulla.
 
Questo thread potrebbe giustappunto interessare Maiellaro,
è curioso quando certi guai particolari sembrano capitare un po' "a grappolo" su persone diverse.
 
... camminare su una colata lavica (fredda ovviamente...

premetto che non ho la minima idea di come sia la colata lavica, intuisco solo trattarsi di cosa molto dura e (indovino?) con spaccature. Mi chiedo (ma più che altro è una curiosità) se non sarebbe meglio mettere i parapunte da asfalto che si usano per il nordic.

[ Se l'ho sparata troppo grossa vi prego di essere comprensivi ;) ]
 

Allegati

  • zoom_400PX_asset_14699263.jpg
    zoom_400PX_asset_14699263.jpg
    17,3 KB · Visite: 388
Ciao Francesco, non l'hai sparata affatto grossa! immagina che io all'inizio usavo il puntale in gomma, ma essendo che appunto la lava fredda è ruvida e pina di crepe, i puntali restavano sempre incastrati da qualche parte. Ho provato a fissarli anche con le fascette, american tape ecc., ma...nulla. Davvero con la "sciara" c'è poco da fare...la verità è che in quei tratti avrei dovuto richiuderli ed appenderli allo zaino!

Per Derrik, purtoppo dalle mie parti non c'è tutta questa possibilità di scelta. A dire il vero li avevo trovati ad una quarantina di chilometri da casa mia, solo le punte, Petzl, 6/7 €...ma ripeto per 20€ di bastoncini... forse così sono apposto!!
 
Ciao Nglftw.
Idea molto ingegnosa, ottima per arrangiarsi proprio dove non trovi i pezzi di ricambio.



Pensando al problema:

Fatti:

-bastoncini "economici"
-due rotti in un giorno
-sollecitazione fuori dal normale dovuta al terreno.


Ipotesi, e solo ipotesi:

-Mi viene da pensare che siccome i bastoncini sono economici, Il materiale o il design delle punte e' solo una imitazione di quelli fatti per i bastoncini piu' costosi, e quindi forse non avrebbero mai potuto resistere ad un terreno un po' piu' esigente.

Per esempio, le punte della Lekisi chiamano "Flex point" appunto perche', anche se sembrano rigide nell'uso normale, si piegano quando sottoposti a sforzi laterali forti.

Anche se non sono un esperto di materiali, mi viene da pensare che progettare un materiale che agisce in questo modo sia studiato e progettato bene, e quindi sia costoso.

Ti ho fatto una foto per farti vedere quello di cui parlo, sarei potuto andare molto oltre, ma non ho voluto...:)

IMG_0120_zpscfb18031.jpg



Ripeto che la mia e' solo una ipotesi.
 
Ciao Kallaghan, anche la tua è una bella soluzione, la terro sicuramente in considerazione, magari per il futuro!

Caro Crafter hai ragione da vendere!!! il bastoncino ci colpa poco...erano entrambe di poche pretese! ma per il tipo di percorso "lavico" ( ed è almeno la metà delle mie uscite annuali) non metto a dura prova solo le punte, ma tutto il bastoncino!! infatti sono tutti graffiati o meglio solcati fino all'impugnatura...
Mi sarebbe piaciuto molto prendere ad esempio un modello in carbonio, ma quanto sarebbero durati?? comunque grazie per il suggerimento della punta flex point, magari il mio prossimo paio di bastoncini li prendo proprio Leki!!
 
Alto Basso