Bastoncini da trekking

Ciao a tutti, devo acquistare dei nuovi bastoncini da trekking per questa estate.

Li vorrei abbastanza buoni, ma non eccezionali, in modo da non doverci spendere troppo.

Importante che siano richiudibili a tre pezzi che scorrono uno dentro l'altro.

Per il resto non saprei quali altre caratteristiche dovrebbero avere.

Che mi suggerite?
E in caso dove poterli acquistare.
 
Ciao, non sono molto ferrato in materia ma ti dico la mia, visto che ho scelto i bastoncini dietro consiglio di una guida Cai, che gestisce il negozio presso cui acquisto parte degli articoli da trekking.

I bastoni in questione sono i Camp Backcountry Carbon 2.0. Sono in carbonio, 3 elementi telescopici per un'altezza massima di 135 cm. Peso di 380 grammi. In negozio (Alta Quota, tra Ostiense e Garbatella) ho pagato 60 euro per la coppia, ne ho comprato un secondo paio su Oliunid a 50 visto che mia moglie me li rubava in escursione :) e ci si è trovata bene. Io li ho trovati utili in salita e soprattutto in discesa, visto che ho un ginocchio lievemente malandato, ma anche in ambito urbano quando ho sulle spalle lo zaino da 60 litri (con un carico di 15 kg). Nonostante siano telescopici, non ho notato "accorciamenti" improvvisi durante l'uso (a scanso di equivoci non li uso in modo estremo).

Come avrai compreso li ho presi dietro consiglio, ma anche perché mi piacciono esteticamente; mi fa anche piacere che siano prodotti da una ditta italiana, seppure la proprietà pare sia passata agli americani. L'impugnatura è in materiale spugnoso ma non morbido; suppongo aiuti a mantenere la presa in caso di sudore. I laccioli sono differenziati per mano destra e sinistra: studiando un po' sono un elemento non secondario perché aiutano a sorreggere scaricando parte del peso sul polso (se sbaglio correggetemi). Tra gli accessori in dotazione i "tappi in gomma" per proteggere i puntali di tungsteno quando i bastoni vengono usati sull'asfalto; due rondelle, una estiva e l'altra (suppongo) da neve; una clip per tenere i bastoni insieme quando richiusi.
L'unico metro di paragone che ho è un vecchio bastoncino comprato in un negozio cinese, pesante e ingombrante. Rispetto a quelli visti al Deca mi pare che quelli della Camp siano fatti meglio e che costino pure meno. Inoltre ero curioso di provare la fibra di carbonio.
 
Io uso i Komperdell Ridge Hiker, presi al Deca in saldo, a prezzo pieno sono 40€ l'uno (80€ la coppia) non proprio economici.

Per esperienza non prendere la chiusura a vite, non dura molto nel tempo, all'inizio li compravo così, poi per la disperazione sono passato alla chiusura a leva.

Se li prendi in fibra di carbonio, attento, sono leggeri, ma anche delicati, se maltratti i bastoncini non fanno per te, se li tratti bene allora prendili pure.
A me non resistono neanche quelli in alluminio, ma li maltratto parecchio.
 
Leki sherpa xl. Indistruttibili.
Come marchi stai su leki o komperdell. Spendi un po' ma hai la garanzia di un prodotto che non si piega come una banana alla prima uscita.
 
Leki sono sicuro che stai al top, però non vorrei spendere così tanto... li vedo su Amazon oltre 120/125 euro e sono un po' troppo. Io stavo pensando di spendere (se possibile) circa 50/60 euro,... poco più OK ma non il doppio ;)
 
personalmente utilizzo, da sempre, dei leki makalu con grande soddisfazione

lo scorso anno, per sfizio, ne ho comprato un paio in fibra di carbonio su aliexpress per una trentina di euro.
punta in widia, puntalini e rotelle di ricambio, costo una trentina di euro..... promossi
 
Ahnn, quasi dimenticavo. Le manopole che siano non di gomma. meglio sughero o ..gommapiuma rigida. Avevo delle black diamond super fighe che ho dismesso dalla disperazione in quanto mi venivano le irritazioni sulle mani essendo le manopole di gomma e con il sudore si creava un attrito pazzesco.
 
Premetto che io ne utilizzo un vecchio paio di decathlon in alluminio leggero, sui 180 grammi, con cui mi trovo benissimo e che non hanno più rifatto.
Ma che gli si vuole dire a questi?
https://www.decathlon.it/1-bastoncino-a100-azzurro-id_8493063.html
5 euro, 200 grammi. Più leggeri di tanti altri che costano 10 volte di più, te li puoi perdere, maltrattare, rompere e non ci rimani male.
IMHO il migliore acquisto possibile.
ma sono monouso ? :rofl:
 
Ciao,

dopo anni (tanti!) di onorato servizio di un paio di italianissimi Gipron,
sono passato a un paio di Komperdell Contour Titanal 2 Pro

Sono particolari perché sono 2 sezioni anziché 3, blocco a leva.
Siamo sui 70€

Io mi ci trovo bene.

Saluti :)
 
Non mi starei a complicare la vita io li prendo da Decathlon occhio a quanto segue:

>bene la impugnatura "allungata" per essere più comodi nei passaggi "al traverso" (bastoncino a monte corto e quello a valle lungo)
>bene il serraggio a vite (che ai più non piace) basta fare attenzione a non bagnarli e se il tassello ad espansione interno sembra non far presa durante il serraggio ingrassare (non oliare!!!) l'alberino a vite (non il tassello ad espansione!!!) che ci sta dentro
>verificare che le rotelle estate / inverno siano a corredo o acquistabili con pochi euro e facilmente intercambiabili
>no al carbonio (io li uso in c. per nordic walking) quando si legge "80% carbonio" significa che metà del materiale è resina (plastica) e che l' 80% della restante metà è carbonio
>bene spendere il minimo: i bastocini si perdono, comunque non sono un "acquisto per la vita"
>non schifate i bastoncini del Lidl (se in alluminio e rispondenti ai requisiti esposti) purché siano veramente low cost, vi daranno molto in cambio di poco
 
Ultima modifica:
Non mi starei a complicare la vita io li prendo da Decathlon occhio a quanto segue:

>bene la impugnatura "allungata" per essere più comodi nei passaggi "al traverso" (bastoncino a monte corto e quello a valle lungo)

si concordo, soprattutto se si utilizzano su neve, con le pelli o le ciaspole

>bene il serraggio a vite (che ai più non piace) basta fare attenzione a non bagnarli e se il tassello ad espansione interno sembra non far presa durante il serraggio ingrassare (non oliare!!!) l'alberino a vite (non il tassello ad espansione!!!) che ci sta dentro

concordo; ogni tanto è utile smontarli e pulire i tasselli, polvere sporco e ogni altra zozzeria si infila dentro

>verificare che le rotelle estate / inverno siano a corredo o acquistabili con pochi euro e facilmente intercambiabili

utilissimo, le rotelle si perdono perchè si deformano e la plastica invecchiando si deteriora
controllate sempre che abbiano il puntale in widia, altrimenti ti dura una gita

>bene spendere il minimo: i bastocini si perdono, comunque non sono un "acquisto per la vita"

non sono d'accordo, mai perso un bastoncino..... unica volta che son tornato senza è stato perchè me li hanno fregati alla crepaccia terminale della barre des ecrins, dove io e il mio socio li avevamo lasciati quando abbiamo impugnato le piccozze :argh::oops::eek:
comprando un prodotto con un minimo di qualità hai la certezza che non ti pianti quando ne hai bisogno; siccome i bastoncini li utilizzi per tutta una giornata di escursione meglio siano di qualità
 
unica volta che son tornato senza è stato perchè me li hanno fregati alla crepaccia terminale della barre des ecrins, dove io e il mio socio li avevamo lasciati quando abbiamo impugnato le piccozze :argh::oops::eek:
che gente c'è in giro o_O

per fare sentieri e gite brevi vanno bene anche quelli base del deca, per gite impegnative e situazioni in cui devi appoggiare buona parte del tuo peso e anche in situazioni delicate molto meglio spenderci qualcosa di più
 
Ho un paio di bastoni deca , A200 se non sbaglio o simili , 20€ la coppia , li ho da 3 anni , avvicinamento alle vie o skyrun , niente viti di regolazioni ma pulsanti , zero sbattimento stringi smolla nemmeno con i guanti o mani bagnate , mai un problema e sono ancora perfetti ... modificata l'impugnatura eliminando i lacci in quanto sono ben pericolosi ...
 
Ahnn, quasi dimenticavo. Le manopole che siano non di gomma. meglio sughero o ..gommapiuma rigida. Avevo delle black diamond super fighe che ho dismesso dalla disperazione in quanto mi venivano le irritazioni sulle mani essendo le manopole di gomma e con il sudore si creava un attrito pazzesco.
anche a me era successo. risolto con il nastro da fisioterapista, quelli colorati che ti strappano tutti i peli. sono traspiranti e funzionano alla grande
 
Io ti butto li la mia; a Roma io ho visto in alcuni mercatini dell'usato diverse racchette di buona qualità anche se datate. Secondo me prova a vedere se anche dalle tue parti ci sono negozi tipo "il mercatino dell'usato" o simili il risparmio è assicurato e per una decina di euro potrai prendere un paio di racchette in grado di accompagnarti per molto tempo.
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso