Bastoncini ed impugnatura arrotondata

Salve,
chiedo un aiuto agli esperti.

I bastoncini che utilizzo, quando faccio delle discese, mi fanno male alle mani dopo un po' di tempo. Questo perché non gli impugno nella sua impugnatura di gomma, ma da sopra. Quindi sto cercando dei bastoncini da escursionismo che abbiano la parte iniziale dell'impugnatura arrotondata e senza spigolature, così facendo posso appoggiarmi totalmente con il palmo della mano. Per capirci sto cercando un'impugnatura che abbia la forma di un pomello di una porta
Quelli che ho visto in giro sono piatti oppure hanno sempre una rientranza.

So che esistono perché li ho visti usare da dei tedeschi in montagna, ma non sono riuscito a ritrovarli in rete.

Grazie
 
allora grazie a tutti per le risposte.
Nel pomeriggio mi son fatto qualche chilometro e sono andato a vedere questi Leki; ho provato diverse impugnature e davvero mi hanno piacevolmente impressionato anche se non mi hanno convinto completamente.

Non sono quelli che ho visto usare dai tedeschi, ma direi che si avvicinano, sono certo fosse quasi una palla e non a becco d'anatra. Se avete altre indicazioni sono benvenute.

In generale ora mi chiedo: cosa usate e come usate i bastoncini in discesa? Forse sono io che li uso male...

@Mauro S: interessanti questi bastoncini della decathlon, li usi spesso, sono comodi?
 
No non li ho ma so che esistevano :) ... uso bastoni della deca normali , a miei poi il laccio lo taglio sempre perché è pericoloso ;)
 
Sono migliori i bastoncini con sistema di regolazione a leva oppure con rotazione?

Ho usato fino ad ora quelli a rotazione da pochi soldi ed ho sempre trovato il difetto che dopo tot di tempo di utilizzo, che sia per il movimento o l'usura, ti ritrovi in un punto di discesa che se ti appoggi con troppo peso si accorciano in un lampo. Mi è già capitato di rischiare di cadere in un burrone perché ero inciampato e mi sono appoggiato sul bastoncino per non cadere, ritrovandomi a terra con un moncherino di bastone. Oppure anche in salita, anche dopo poco, ti tocca nuovamente regolarli perché si sono accorciati e perdi il ritmo di cammina.

Quelli a rotazione più costosi od a leva sono migliori? Quelli a leva sono fissi una volta agganciati alla misura desiderata?

Grazie
 
...se ti appoggi con troppo peso si accorciano in un lampo. ...
Mai successo (e parliamo di decenni), mai visto (e parliamo di gruppi con 10-20 persone dove capita di tutto)... non dipende dal prezzo (il tassello di espansione mi sembra sempre quello e comunque non ho mai speso molto per i bastoncini)... forse pesi sopra la media? (tipo oltre 80-90Kg)?

Il problema "vero" (ma superabile se lo si sa gestire) è che dopo aver preso umidità all' interno si può ossidare qualcosa per cui non serrano più ma te ne accorgi perché mentre ruoti per serrare girano a vuoto.
--- Aggiornamento ---

@Mauro S

Il laccio può essere utile in diverse situazioni, a maggior ragione visto che sei consapevole della pericolosità. Su fondo "tranquillo" (salita moderata, falsopiano, prato, carrareccia...) lo passo dietro al polso e poi sul palmo (come i laccetti-guantini da nordic walking o da fondo), consente di spingere in avanti (secondo lo stile nordic appunto) in modo molto efficace ammortizzando al contempo i colpi (ad esempio su carrareccia dal fondo duro). In caso di caduta basta aprire le mani il laccetto scorre lungo il braccio. In discesa, sullo scosceso, su fondo sassoso ecc senza laccetti ovviamente.

@Phantom In discesa (bastoncini allungati rispetto alla salita) occorre comunque che l' effetto ammortizzante si dato dalla muscolatura, che deve essere tonica (=si trovano veri vantaggi solo dopo un po' che si usano i bastoncini) evitando colpi secchi (potrebbero avere effetti tipo "gomito del tennista") quindi appoggio (si fa per dire) "morbido" con braccio semiflesso e resistenza con i muscoli appropriati (braccio spalla) appena il bastoncino ha fatto presa sul terreno.

A volte impugno i bastoncini come fai tu (per cambiare posizione) ma ho la sensazione che i colpi arrivino più secchi alle ossa ed alle giunture che invece andrebbero protette.
 
Ultima modifica:
Mai successo (e parliamo di decenni), mai visto (e parliamo di gruppi con 10-20 persone dove capita di tutto)... non dipende dal prezzo (il tassello di espansione mi sembra sempre quello e comunque non ho mai speso molto per i bastoncini)... forse pesi sopra la media? (tipo oltre 80-90Kg)?

Il problema "vero" (ma superabile se lo si sa gestire) è che dopo aver preso umidità all' interno si può ossidare qualcosa per cui non serrano più ma te ne accorgi perché mentre ruoti per serrare girano a vuoto.
--- Aggiornamento ---

@Mauro S

Il laccio può essere utile in diverse situazioni, a maggior ragione visto che sei consapevole della pericolosità. Su fondo "tranquillo" (salita moderata, falsopiano, prato, carrareccia...) lo passo dietro al polso e poi sul palmo (come i laccetti-guantini da nordic walking o da fondo), consente di spingere in avanti (secondo lo stile nordic appunto) in modo molto efficace ammortizzando al contempo i colpi (ad esempio su carrareccia dal fondo duro). In caso di caduta basta aprire le mani il laccetto scorre lungo il braccio. In discesa, sullo scosceso, su fondo sassoso ecc senza laccetti ovviamente.

@Phantom In discesa (bastoncini allungati rispetto alla salita) occorre comunque che l' effetto ammortizzante si dato dalla muscolatura, che deve essere tonica (=si trovano veri vantaggi solo dopo un po' che si usano i bastoncini) evitando colpi secchi (potrebbero avere effetti tipo "gomito del tennista") quindi appoggio (si fa per dire) "morbido" con braccio semiflesso e resistenza con i muscoli appropriati (braccio spalla) appena il bastoncino ha fatto presa sul terreno.

A volte impugno i bastoncini come fai tu (per cambiare posizione) ma ho la sensazione che i colpi arrivino più secchi alle ossa ed alle giunture che invece andrebbero protette.
Dipende da come sei abituato , io lo vedo rischioso quindo lo taglio via a prescindere , i bastoncini li uso solo se vado a correre in montagna , li uso solo in salita , in discesa mai usati , mi vengono più scomodi da usare puntandoli qua e la al ritmo della corsa in discesa , per quanto rigurda lo scorrimento del blocco , anche i miei tendevano a scivolare , anche pensando al fatto che avvitarli se hai le mani sudate o in inverno con i huanti non li stringi a dovere , se lo fai con le mani asciutte è un cinema svitarli con le mani umide , ho preso un paio di bastoncini col pulsante metallico , regolazione ogni 5 cm sono una bomba , peso zero e costo basso al deca , mai piegati e comodissimi ;)
 
Ultima modifica:
Il problema "vero" (ma superabile se lo si sa gestire) è che dopo aver preso umidità all' interno si può ossidare qualcosa per cui non serrano più ma te ne accorgi perché mentre ruoti per serrare girano a vuoto.
possibile sia stato questo uno dei problemi di questi bastoncini con sistema a vite che ho posseduto negli anni. Solo l'ultimo paio di bastoncini li lasciavo estesi e non ridotti e serrati, ma comunque il problema è ricomparso.

Ma oramai è il passato e non comprerò mai più questa tipologia di bastoncini dopo una brutta caduta di quest'estate. Ne ho buttati due paia, uno quasi nuovo, direttamente nel bidone.

Mi sono quindi procurato dei nuovi bastoncini seguendo le indicazioni di questo thread con la particolarità che cercavo, cioè con impugnatura arrotondata, la scelta è andata sui Leki Khumbu Antishok: https://www.leki.com/it_IT/trekking/bastoni/3336/khumbu/

Li sto usando da un mesetto:
- impugnatura superiore arrotondata, è fantastica, mai avuto arrossamenti e dolori durante le discese, oppure pezzi di gomma che si staccano
- laccetto molto sottile e non da fastidio anche se non lo si impugna (come Mauro S anche io li tagliavo)
- impugnatura in sughero con una comodissima tacchetta in basso che non fa "cadere" la mano durante il passo
- sistema di fissaggio a leva, è rimasto sempre sulla misura che ho messo un mese fa!
- alluminio estremamente resistente
- l'antishock non è a molla, ma una protezione per le vibrazioni
- a molti ricambi, gommini per nordic walking, rondelle per neve.

sono entusiasta di questi bastoncini e della Leki (grazie a Luca1970 che li ha consigliati).

grazie a tutti, ho trovato un prodotto che mi soddisfa davvero molto! :)
 
- laccetto molto sottile e non da fastidio anche se non lo si impugna (come Mauro S anche io li tagliavo)
ho appena preso i camp sonic , sono 3 pezzi , e' un po che li tenevo sotto controllo e ho trovato un offerta in negozio , 45 euro , fantastici e comodissimi .... p.s. laccetto tagliato ahahahahah
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
puma Trekking 40
Peolo Trekking 29
CiccioPaolo Trekking 29

Discussioni simili



Alto Basso