Bastoncini trekking.

Li ho comprati qualche anno fa della Leki, usati una sola volta perché, sinceramente, mi è sembrato di camminare meglio senza. Visto che ormai ce l'hanno quasi tutti, qualcun altro non li utilizza ?
Sarà vero che il loro uso aiuta a scaricare un po di peso ?
 
Sicuramente devo imparare ad usarli, sembravo spastico o_Oo_O Gli ho lasciati a Genova, ne comprerò un paio qui dal deca...
@lanfranco51 . Li trovi utili anche in salita ?
 
Io li trovo utili sia in salita (per avere un passo più stabile, costante e fare meno fatica) che in discesa (come appoggio).
Qualcuno dirà che non servono, che sono solo un peso un più, ma i vantaggi sono innegabili anche per chi non ha particolari problemi. Però non ci spenderei un capitale, magari cercherei di comprare quelli che non hanno una regolazione fissa.
 
@paiolo che modello sonno non lo so, ma non li avevo pagati molto, non credo che siano tra i migliori. Rgararteli ? Certo, li proverò, e se non dovessi trovarli comodi perché no ! Non posso mica impanarli e friggerli ...:poke:
@alexabis . Mi sembra di aver visto dal deca ( qui ad Agadir ) che hanno solo quelli con regolazione fissa.
 
Sicuramente devo imparare ad usarli, sembravo spastico o_Oo_O Gli ho lasciati a Genova, ne comprerò un paio qui dal deca...
@lanfranco51 . Li trovi utili anche in salita ?
Certo.E' come se salissi a quattro zampe.Spesso salendo ci si appoggia alle ginocchia con questi è molto meglio.All'inizio ti consiglierei di non mettere le mani nei cinghioli,perchè specie le prime volte può capitare di inciampare nei medesimi e così puoi lasciarli andare liberamente sen za danneggiarli o perdere l'equilibrio,ma ci si fa l'abitudine in mezzora niente di che.
 
L'unica situazione in cui ne faccio a meno è quando devo percorrere zone molto infrascate,boscaglie ed altro,allora meglio il vecchio bastone.Per terreni innevati mi pare che vengano sempre dati in dotazione, paperelle mi pare che si chiamino, rotelle molto più grandi per non affondare troppo e piegare i bastoncini.
 
Non si usano solo per fare le alpinistiche o ghiacciai, dove si preferiscono picca e ramponi.
Su neve vanno benissimo, con le rondelle opportune, anzi ci sono dei marchi specializzati nello sci/alpinismo che offrono bastoncini dedicati.
Alle volte può succedere di salire coi bastoni fino ad una certa quota, poi mollarli per passare alle picche e poi riprenderli in discesa, se non te li scordi.
Nei boschi non ho mai avuto problemi ad usarli, con un po' d'attenzione. Ne ho piegato qualcuno (in alluminio) e basta.
 
Ultima modifica:
So che scaricano il peso, aiutano a migliorare anche le braccia.... fanno bene come gli spinaci

MA... sinceramente se sono in gruppo e conosco il tipo di sentiero che incontrerò e questo mi sembra che non li richieda, non me li porto dietro. Preferisco avere le mani libere per una foto.

Viceversa se per esempio so che ci saranno:
lunghi fuori-sentiero,
ripidi dislivelli,
escursioni di più giorni, o al limite sono da solo e posso usarli come estrema difesa... allora li porto.
 
Di anche il mio parere da due centesimi.

I bastoncini hanno diversi vantaggi:
- scaricano parte del peso dalle gambe, si stima il 10-15%
- aiutano a stare in equilibrio, in caso di sbilanciamento
- scaricano le ginocchia in discesa
- allenano le braccia mentre cammini

Per la tecnica di utilizzo, guarda qualche video di nordic walking, l'altezza giusta è quella con le braccia piegate a 90° fino a terra.

Se si utilizzano spesso dicono di fare ogni tanto un'escursione senza, per tenere "l'equilibrio" in allenamento.
 
Unica cosa se prendi il modello entry level del deca quelli blu che costano meno, non puoi montarci le ghiere a vite per usarle sulla neve.. devi andare sul modello che costa un pelo di più.. mi pare un modello costa 4,99 l'altro 10 euro.. vado a memoria..

Il modello entry level, quello blu per intenderci, è anche quello più leggero per tua info..
 
Di picche e ramponi ne so qualcosa, ma di bastoncini non ne so niente...
In settimana vado al deca. grazie a tutti dei consigli.
 
Ma francamente di quelli del deca non me ne piace nessuno... i miei prossimi avranno
1) manico lungo (estensione), molto comodo se fai traversi o in salita
2) bloccaggio con le leve, quelli a semplice vite non mi durano abbastanza

ed eventualmente
3) manico in sughero, per il sudore
 
A mio parere del deca erano buoni i forclaz 300 o 500, non ricordo, che avevano una chiusura regolabile, bastava stringere. Io ho quelli da 10 euro, sicuramente meglio di quello da 6 (che ho rotto semplicemente lasciandoli cadere a terra) e un minimo più robusti, comunque probabilmente non il massimo
 
Secondo me bastoncini e zaini del Deca da 2 anni a questa parte hanno subito un costante peggioramento. Una volta il modello base Forclazqualcosa almeno aveva la chiusura a vite (non dico la levetta) e rondelle intercambiabili... adesso per regolarli hanno una pallina che si infila in dei fori.
 

Discussioni simili



Alto Basso