be’, non si può dire che non faccia piacere

...purtroppo, nonostante il traffico sia diminuito, ho riscontrato molte carcasse arrotate sulle strade extraurbane, moltissime minilepri (molte più del normale) ed alcune di volpi, se ho visto bene.
 
salute, purtroppo capita anche da me !
...normale che avvenga. I danni avvengono sempre a percentuali omologhe invertite:
molte automobili e pochi animali in circolazione=animali investiti
poche automobili e molti animali in circolazione=animali investiti
Purtroppo, a parte il caso di ungulati coriacei (cinghiale), i veicoli a motore hanno SEMPRE la meglio.
 
dunque, minilepri investite, il tasso di riproduzione copre le perdite, questa la realtà, un po' triste, perchè l'animale suscita in noi sentimenti di tenerezza, ma non si estingueranno, anche essendo alloctone sarebbe molto meglio assai se si riuscisse a eradicarle.
occhio che tra gli investiti in certe zone ci sono le nutrie. Le volpi probabilmente vengono investite quando fanno il loro lavoro di spazzine.
Gli animali investiti, a seconda del peso causano sempre danni ai veicoli, solo che nella maggior parte dei casi sono lievi.
 
Quando si superano i 5/6 kg i danni cominciano ad essere meno esigui, il cinghiale da un quintale ha distrutto a suo tempo un 164, se per sbagli centri un cervo da un paio di quintali....................
 
Quando si superano i 5/6 kg i danni cominciano ad essere meno esigui, il cinghiale da un quintale ha distrutto a suo tempo un 164, se per sbagli centri un cervo da un paio di quintali....................
...a quel punto suppongo che i danni al veicolo saranno l'ultimo dei problemi da affrontare.
 
Dipende dalla velocità del veicolo e dal fatto che i suoi occupanti indossino le cinture di sicurezza.
Nel caso della 264 di cui sopra gli occupanti ne uscirono malconci perchè erano senza cinture, non andavano veloci forse 50kmh, ma è stato come impattare contro una roccia, nera nel buio. ginocchia disfatte e traumi facciali importanti, denti inclusi.
Nonostante l'air bag, Avessero usato le cinture.....
 
Dipende dalla velocità del veicolo e dal fatto che i suoi occupanti indossino le cinture di sicurezza.
Nel caso della 264 di cui sopra gli occupanti ne uscirono malconci perchè erano senza cinture, non andavano veloci forse 50kmh, ma è stato come impattare contro una roccia, nera nel buio. ginocchia disfatte e traumi facciali importanti, denti inclusi.
Nonostante l'air bag, Avessero usato le cinture.....
... purtroppo le cinture sono essenziali: urtando a 50km orari, chi si trovasse seduto sui sedili posteriori senza cinture, verrebbe proiettato contro il parabrezza per certo...
 
io ho preso un daino con una Fiat Bravo diversi anni fa. Era inverno e leccava il sale dietro la curva di una provinciale. Ho fatto danni ma non ho distrutto la macchina. Il Daino purtroppo è dipartito. Sono stato fortunato 2 volte. Una perchè non era proprio nella curva e l'auto era già praticamente sul dritto, ho solo invaso l'altra corsia ma era l'una di notte per fortuna. La strada passa tra 2 campi leggermente sopraelevata. poteva andare malissimo.
 
personalmente ho rischiato in una provinciale vicino a salsomaggiore con non so cosa, ma era piu' grande di un daino. poi sui berici e gli euganei ho rischiato varie volte con daini e cinghiali, per fortuna ero andato di notte apposta a cercarli e andavo piano e su strade secondarie.

il rischio peggiore? una lepre che ha attraversato la postumia appena fuori treviso, tagliando la strada, in piena ora di punta, col suo zig zag incluso. traffico bestiale, inchiodoni e sbandate di massa... per fortuna nessuno si e' neppure toccato, nonostante un paio di macchine avessero invaso la corsia opposta. un attimo di calma e siamo ripartiti.
 
ma era piu' grande di un daino.
Più grande del Daino c'è solo il cerco... ecludendo l'alce e cammelli :lol: :lol: :lol: :lol:
Qui cervi non ce ne sono e se ci sono io non ne ho mai ne visti ne sentito parlare.E' pieno di caprioli e sono rari i Daini. Sono già stato sfigato. Cinghiali per arrivare a casa mia, rischio tutte le sere.
 
Più grande del Daino c'è solo il cerco... ecludendo l'alce e cammelli :lol: :lol: :lol: :lol:
Qui cervi non ce ne sono e se ci sono io non ne ho mai ne visti ne sentito parlare.E' pieno di caprioli e sono rari i Daini. Sono già stato sfigato. Cinghiali per arrivare a casa mia, rischio tutte le sere.
caprioli?

se non e' quello, propenderei per il tipico cammellus fidentinus :D
 


Alto Basso