Bici da cicloturismo "leggero" da donna

Ciao a tutti, sto pensando di regalare alla mia ragazza una bici da usare sia negli spostamenti normali che magari per farci qualche giro insieme di più giorni. Lei finora ha usato una classica simil-graziella, quindi non abbiamo mai fatto grandi cose assieme, per cui volevo prenderle qualcosa di economico (massimo 400€) così se non la usa almeno non mi piange troppo il cuore.

Avevo individuato una serie di bici che mi pare possano andare bene, ma non conosco molto i marchi e quindi vorrei un vostro parere. Eccole:

-VERMONT BRENTWOOD TRAPEZ Donna
-Bottecchia 223 TX55
-Bottecchia 311 TY500
-B'Twin Riverside 500
-Ortler Lindau Trapez

Sono tutte bici con telaio "da donna", perché so per certo che lei preferisce così. Non capisco bene se ci siano grosse differenze nei componenti, per cui volevo chiedere a voi un consiglio per sapere se ce ne sia una molto migliore delle altre per motivi che magari io non vedo. Ah, naturalmente se ci sono altri modelli che sono meglio ditemi pure...

Grazie!
 
Ultima modifica:
larghezza delle ruote?

ancora nel 2000 ho comprato una bianchi spillo che, fino a che non mi sono trasferito a pd, e' stata la mia compagna di avventure. su sterrato serio ovviamente fa schifo, si sta troppo alti per correre e la mia versione, avendo solo 18 rapporti, mi limitava. in compenso era comoda, agile e scattante. all'epoca mi era costata la bellezza di 580mila lire (se solo potessi tornare a este dai miei la sistemerei e riprenderei a usarla :( )

vedo che hanno fatto dei modelli nuovi, non dovrebbe essere male :)
 
La B'Twin Riverside 500 a 250€ secondo me fa al caso tuo. Prezzo contenuto, buona rivendibilitá se non ci si appassiona alla cosa, ruote scorrevoli da 28" e freni a disco anche se meccanici. Si possono provare della giusta taglia prima dell'acquisto, cosa non sempre scontata su questo tipo di bici. Se avesse anche i fori per un eventuale portapacchi anteriore o posteriore sarebbe ancora meglio soprattutto nel caso si facesse un cicloviaggio.
 
Ultima modifica:
La B'Twin Riverside 500 a 250€ secondo me fa al caso tuo. Prezzo contenuto, buona rivendibilitá se non ci si appassiona alla cosa, ruote scorrevoli da 28" e freni a disco anche se meccanici. Si possono provare della giusta taglia prima dell'acquisto, cosa non sempre scontata su questo tipo di bici. Se avesse anche i fori per un eventuale portapacchi anteriore o posteriore sarebbe ancora meglio soprattutto nel caso si facesse un cicloviaggio.
Anche a me non sembra male, alla fine pare che Decathlon abbia dei buoni prezzi per quello che offre (anche se non ho ben capito che componentistica monta, hanno un deragliatore posteriore a loro marchio). I problemi che noto sono due:
-ha la forcella ammortizzata, e forse su una cosa di quel prezzo è difficile che possano montare una forcella decente… Quindi la vedo come un pezzo in più da curare e che si può rompere
-ha solo una corona nella guarnitura. Non potevano mettere almeno un paio di corone? Giusto per poter fare qualche salitina!

C'è poi il discorso dell'estetica, ma magari prima di regalargliela potrei riverniciare con personalizzazioni varie.

Che dici di queste obiezioni? Sono solo paranoie?
 
Per la forcella non mi preoccuperei essendo un modello a molla che non ha bisogno praticamente di nessuna manutenzione. Quelle a olio o ad aria invece necessitano di manutenzione almeno annuale e costano anche di più. Su questo tipo di bici se ne può fare pure a meno, ma se c'è va bene lo stesso, anche perché un po' di confort sullo sterrato lo da.
Riguardo il cambio non avevo fatto caso al mono corona della Riverside e avrei anch'io preferito una doppia davanti, così da avere qualche rapporto in più quando la salita si fa molto dura. Pedalo in città una bici simile con un cambio con tripla davanti e 8 corone dietro. Davanti uso sempre quella centrale da 38 denti mentre dietro la più agile/grande é da 32. È' vero che sono allenato, ma in salita non sento il bisogno di avere una corona più piccola davanti o una più grande dietro. Su questo tipo di bici preferirei avere un 2x9 o 2x10 lasciando stare la tripla davanti che, con i cambi a 9 o 10 velocità, non hanno più motivo di esistere. La Riverside ha la possibilità di affrontare una salita con 36 davanti e 36 dietro. Non penso che i progettisti non abbiano pensato al ciclista della domenica nel realizzare una bici di questa categoria e fascia di prezzo.
Delle bici che hai indicato conosco solo la bottecchia che l'ha avuta mia figlia con grande soddisfazione. Era la 101 di circa 4 anni fa.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso