Trekking bivacco a quota 2600m nel Parco dell'Etna

Parchi della Sicilia
Parco dell'Etna
30 marzo 2017, è stato il mio primo bivacco a quota 2600m nel Parco Dell'Etna
giornata di sole, dai crateri sommitali è tutta una emissione di vapori bianchi
XE2S0151_a_b_c_d_HDRjpg1 copy1200px.jpg


il percorso: all'incirca 5km da 1850m a 2600m
a)https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.6992,15.0039;37.7015,15.0036#map=16/37.7000/15.0046
manca un brevissimo fuori-pista che collega il cratere silvestre superiore alla pista carrozzabile...
b) https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.7031,15.0029;37.7185,14.9997#map=15/37.7158/15.0086
c) https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.71863,14.99962;37.72039,15.00488#map=15/37.7179/14.9993

lo zaino pesa più di 16kg
il parco è affollatissimo
XE2S9738_a_b_HDRjpg1 1200px.jpg


arrivato al teminal della funivia, la prima persona con cui parlo è un giovane escursionista francese che pensa possa essere una guida; la seconda è un poliziotto apprensivo che mi farà una paternale... chissà perchè ma gli unici posti sicuri sono Parigi, Berlino, Londra o magari S. Pietroburgo!!!

c'è la neve, come groviera affumicato, troverò un isolotto di cenere su cui montare la tenda vicino ad una fumarola che emette vapori acquei tra il cratere di Pian Del Lago del 2001 (veramente "Monte Josemaría Escrivá" fondatore di Opus Dei :ignore:) e la Montagnola, cratere del 1763
XE2S0030_a_b_c_HDRjpg1 1200px.jpg


da questa quota a sera vedrò scorrere il fiume di lava dell'eruzione in corso che nasce a 3.100m si ingrotta e riaffiora a quota 2800m
xe2s9907_a_b_c_hdrjpg2 copy1200px.jpg


per montare la tenda sulla cenere vulcanica dovrò combattere con un vento sostenuto che disancora i picchetti a y ma una volta montata ed ancorati i tiranti con i picchetti da sabbia è stabilissima
XE2S9867_a_b_c_HDRjpg1 copy1200px.jpg


xe2s9779_a_b_c_hdrjpg1 1200px.jpg


XE2S9790_a_b_c_HDRjpg1 crop16-9 copy 1200px.jpg


emissione di vapori sul cratere di pian del lago
XE2S9825_a_b_c_d_HDRjpg1 1200ppx.jpg


l'aurora
XE2S9927_a_b_c_d_HDRjpg1 copy1200px.jpg


la valle del bove, la schiena dell'asino, la serra del salifizio e la costiera ionica
XE2S9809_a_b_c_d_HDRjpg1 1200px.jpg
 

Allegati

Ultima modifica:
...grande prestazione... bellissime foto e posti incantevoli, grazie per aver condiviso il bel racconto di questa tua esperienza che mi affascina e allo stesso tempo mi turba, forse per non conoscenza la ritengo un pò pericolosa ma altamente suggestiva...bravo!!!:si:
 
30 marzo 2017, è stato il mio primo bivacco a quota 2600m nel Parco Dell'Etna
giornata di sole, dai crateri sommitali è tutta una emissione di vapori bianchi
Vedi l'allegato 148904

il percorso: all'incirca 5km da 1850m a 2600m
a)https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.6992,15.0039;37.7015,15.0036#map=16/37.7000/15.0046
manca un brevissimo fuori-pista che collega il cratere silvestre superiore alla pista carrozzabile...
b) https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.7031,15.0029;37.7185,14.9997#map=15/37.7158/15.0086
c) https://www.openstreetmap.org/directions?engine=graphhopper_foot&route=37.71863,14.99962;37.72039,15.00488#map=15/37.7179/14.9993

lo zaino pesa più di 16kg
il parco è affollatissimo
Vedi l'allegato 148905

arrivato al teminal della funivia, la prima persona con cui parlo è un giovane escursionista francese che pensa possa essere una guida; la seconda è un poliziotto apprensivo che mi farà una paternale... chissà perchè ma gli unici posti sicuri sono Parigi, Berlino, Londra o magari S. Pietroburgo!!!

c'è la neve, come groviera affumicato, troverò un isolotto di cenere su cui montare la tenda vicino ad una fumarola che emette vapori acquei tra il cratere di Pian Del Lago del 2001 (veramente "Monte Josemaría Escrivá" fondatore di Opus Dei :ignore:) e la Montagnola, cratere del 1763
Vedi l'allegato 148906

da questa quota a sera vedrò scorrere il fiume di lava dell'eruzione in corso che nasce a 3.100m si ingrotta e riaffiora a quota 2800m
Vedi l'allegato 148907

per montare la tenda sulla cenere vulcanica dovrò combattere con un vento sostenuto che disancora i picchetti a y ma una volta montata ed ancorati i tiranti con i picchetti da sabbia è stabilissima
Vedi l'allegato 148908

Vedi l'allegato 148909

Vedi l'allegato 148910

emissione di vapori sul cratere di pian del lago
Vedi l'allegato 148913

l'aurora
Vedi l'allegato 148911

la valle del bove, la schiena dell'asino, la serra del salifizio e la costiera ionica
Vedi l'allegato 148912
Foto molto belle complimenti. Deve essere un'esperienza fantastica così vicino alle forze della natura che ti fanno scomparire per quanto sei piccolo... Complimenti
 
l'Etna è un gigante buono, l'esiguità delle vittime nel corso dei secoli lo testimoniano
non credo che sia più pericoloso che visitare una grande città europea.....

Discovery Science: «L'Etna è pericolosa»
«Dicono falsità perché è patrimonio Unesco»

http://catania.meridionews.it/articolo/9928/discovery-science-letna-e-pericolosa-dicono-falsita-perche-e-patrimonio-unesco/


...grande prestazione... bellissime foto e posti incantevoli, grazie per aver condiviso il bel racconto di questa tua esperienza che mi affascina e allo stesso tempo mi turba, forse per non conoscenza la ritengo un pò pericolosa ma altamente suggestiva...bravo!!!:si:
 
Sono stato sull'Etna proprio una settimana fa, lunedì 17, con una guida che ci ha portato a vedere i due crateri, spenti, dell'eruzione del 2002.

Mente salivamo con il suo fuoristrada, ci ha mostrato il percorso della lava e la foresta tagliata in due dalla colata, poi siamo saliti a piedi verso i due crateri. Veramente spettacolare!
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto