Bivi bag leggerissima d'emergenza?

Sto cercando di ridurre il più possibile il peso dello zaino dal momento che vado in escursione spesso da solo e non vorrei portare 20kg inutili sulle spalle. Dato che mi muovo spesso in estate tra rifugi, bivacchi, malghe, informandomi sempre prima della disponibilità di posti letto, ho pensato che posso ridurre parecchio il peso della tenda... non portandola!

Eliminarla del tutto non mi va perché in caso di emergenza potrei trovarmi a dover dormire all'aperto, ma si tratta di un'opzione d'emergenza appunto. Ho pensato che la soluzione più leggera potrebbe essere un'ottima bivi bag. Me ne consigliereste una? Un modello in particolare? La cosa fondamentale è che sia leggera, ma è importante anche che resista alla pioggia, e ovviamente in gore tex.

Sperando di non usarla mai, la tirerei fuori solo per non beccarmi una polmonite o morire di ipotermia a 2400 metri, se fossi lì e per qualsiasi motivo non potessi raggiungere un riparo prima dell'imbrunire.

Avete in mente anche un saccoletto ultraleggero, da usare anch'esso in caso di emergenza? Ma è veramente necessario averne uno?

Grazie!
 
un bivy d'emergenza minimale è l'AMK (Adventure Medical Kits) Emergency Bivy, pesa niente ed occupa ancora meno.. Sennò sempre AMK prova la 2.0 o la Escape, che dovrebbero essere fatte un po meglio per quanto riguarda la resistenza..
Non sono in Gore-Tex ma per le emergenze vanno benissimo, anzi.. c'è chi le usa normalmente e le sostituisce al sacco a pelo per risparmiare sul peso..

Sacchi a pelo ultraleggeri di emergenza? sinceramente preferisco portarmi un pile in più da mettere sotto il guscio in gtx.. sicuramente pesa ed ingombra meno di un sacco a pelo, e se per caso si bagna ci mette di meno ad asciugarsi... e conta che il più leggero meno di 3 etti (esagerando) non lo trovi..


Dimenticavo.. e se al posto della tenda ti portassi un tarp? io l'ho fatto con un vecchio poncho Scout Tech, del cordino e dei picchetti ultralight in alluminio.. tutto il sistema pesa una cavolata ed ho un rifugio sempre pronto all'uso in qualsiasi condizione.. Se poi usi anche i bastoni sei a cavallo..
 
un bivy d'emergenza minimale è l'AMK (Adventure Medical Kits) Emergency Bivy, pesa niente ed occupa ancora meno.. Sennò sempre AMK prova la 2.0 o la Escape, che dovrebbero essere fatte un po meglio per quanto riguarda la resistenza..
Queste non le conoscevo, grazie mille per la segnalazione, effettivamente sembrerebbero perfette, in particolare la Escape, se ci entro con la giacca a vento penso che potrei starci bene anche a 0°C, pesa poco e dal sito dicono sia impermeabile, potrei usarla anche come saccoletto da bivacco. La prenderò seriamente in considerazione per sostituire tenda e saccoletto in caso di emergenza.
 
Ciao
Ti posso consigliare AMK Sol Escape bivvy (difficile da trovare x il momento in Europa ,ma a circa 50 Euro spedito lo trovi su siti USA)unico bivvy di emergenza traspirante e riutilizzabile x svariate volte
+
Sea To Summit Reactor Extreme ,un liner che aumenta di circa 11 gradi la temperatura interna del bivvy (loro dicono 14 ma facendo un po di tara sei sicuro)
Avuti entrambi,ti posso assicurare che come kit emergenza e non solo (Puoi sempre usarli come liner e bivvy con il saccoletto)e'tra i piu'leggeri,meno ingombranti,e performanti che puoi trovare sul mercato.
X l' acquisto del Reactor se ti dovesse interessare mandami MP che ti indico un sito UK sicurissimo dove trovarlo al miglior prezzo (Circa 50 Euro spedito)

Francesco
 
S

Sconosciuto

Guest
Ciao

Perché non è possibile leggerlo tutti quanti il sito sicurissimo UK dove trovarlo al miglior prezzo !

Che sarà questa mania di inviare privatamente un link come fosse esclusiva unica di averlo trovato solo Tu . Non Capisco .
 
E'mia abitudine evitare il piu'possibile di fare pubblicita'a chicchessia quindi normalmente evito di inserire indirizzi vari.
Cio non toglie che se qualcuno e'interessato chiede e riceve.
Ciao Francesco
 
Non conoscendo il sicurissimo sito UK, se permettete, vorrei solo consigliarvi un giro su questo sito Sea to Summit Thermolite Reactor acquista in Online Shop Materassini / bivacco / inlet - Sportler http://www.sportler.com/sportlerSho...e-reactor-extreme-9910195?VariationValue1=Red http://www.sportler.com/sportlerSho...t-plus-9910194?VariationValue1=Black/Dark+Red ..... mai comprato da loro ne sono un loro azionista ne mi pagano ..... ma a giudicare dalle recensioni che si leggono in rete e su questo forum http://www.avventurosamente.it/vb/92-negozi/8947-sportler-on-line-shop.html non sembra un negozio così "malvagio" :p .... è una catena con negozi "fisici" tra cui uno anche a verona ..... se uno passa di lì, se la merce c'è lo può "forse" anche vedere prima di comprare :D

@francesco56 .... non fraintendere il mio post, non era per intromettermi ma visto che in questo forum le segnalazioni/link sono tollerati ;) .... poi ognuno è libero di fare ciò che vuole :D

Ciao :), Gianluca
 
Non conoscendo il sicurissimo sito UK, se permettete, vorrei solo consigliarvi un giro su questo sito Sea to Summit Thermolite Reactor acquista in Online Shop Materassini / bivacco / inlet - Sportler ..... mai comprato da loro ne sono un loro azionista ne mi pagano ..... ma a giudicare dalle recensioni che si leggono in rete e su questo forum http://www.avventurosamente.it/vb/92-negozi/8947-sportler-on-line-shop.html non sembra un negozio così "malvagio" :p .... è una catena con negozi "fisici" tra cui uno anche a verona ..... se uno passa di lì, se la merce c'è lo può "forse" anche vedere prima di comprare :D

@francesco56 .... non fraintendere il mio post, non era per intromettermi ma visto che in questo forum le segnalazioni/link sono tollerati ;) .... poi ognuno è libero di fare ciò che vuole :D

Ciao :), Gianluca
Nessun problema ognuno e'libero di comportarsi come meglio crede ,permesso o no dal forum.
Il sito da te indicato e'ottimo ,purtroppo molte volte ha dei prezzi molto piu'alti della concorrenza,anche in questo caso ognuno e'libero di comportarsi come meglio crede.
Ciao Francesco
 
ne abbiamo già parlato QUI.
il link che manca si riferisce ad un'altro SOL alluminato.
personalmente posseggo 4 bivvy
il primo è della alpkit: molto curato sotto l'aspetto leggerezza. ne hanno fatto 2 modelli dei quali uno XL visto che il primo era veramente angusto.
il secondo è il classico goretex militare ultra-large: nulla da dire, è quasi una tenda monoposto se fornito di una stecca che ne irrigidisce l'ingresso. vale tutti i centesimi che è costato ma ovviamente ha un peso...
gli ultimi due sono dei SOL, uno più leggero ed uno più generoso. in pratica delle coperte d'emergenza a forma di sacco. sicuramente riscaldano ma non pretendere di non ritrovarci condensa dopo una notte :)
quello più piccolo è VERAMENTE piccolo e per questo più delicato se devi usarlo, usarlo e riusarlo.
se invece sei in un rifugio il Sea to Summit mi sembra l'ideale, ma volendo potresti comprarti due coperte in pile e fartele cucire a macchina ottenendo un prodotto forse qualche etto più pesante, sicuramente meno caldo ma anche molto ma molto meno costoso...
oppure pile a metraggio
 
Ultima modifica:
A prescindere da dove uno lo compra e se lo compra rimango però un pochino perplesso a considerarlo come un sostituto della tenda (come da post di apertura).
Un tenda light da un posto peserà mediamente sui 1200/1300 gr. e probabilmente anche meno ..... il costo sarà sui 100/150 euri che non sono poi molti di più che comprare un bivy ed un liner commerciali (ok se li fate in casa con due pile e due coperte isotermiche spendete una stupidata ma saranno prodotti diversi) e se oltre al bivy ci aggiungi un tarp anche il peso non sarà poi inferiore.

Intendiamoci ..... è una mia opinione ..... non ho mai avuto quel tipo di bivy però a 2400 metri (sempre da post di apertura), d'estate, di notte, preferirei trovarmi in una tenda (anche light) che in un bivy se piove idem con patate se magari comincia pure a fioccare o con temperature più basse dello zero con il vento.

Ciao :), Gianluca
 
... rimango però un pochino perplesso a considerarlo come un sostituto della tenda ... Un tenda light da un posto peserà mediamente sui 1200/1300 gr. ... magari comincia pure a fioccare o con temperature più basse dello zero con il vento.

Del post di apertura però non hai colto la parte più importante: si tratterebbe di una soluzione d'emergenza. Significa che da piani dormirò nei rifugi, al massimo un un bivacco attrezzato, se tutto va bene non tirerò mai fuori il bivy. Ma se vagassi per montagne che non conosco, e per di più da solo, mi sentirei più tranquillo a sapere che in caso di emergenza potrò superare la nottata. Tutto qua.

Rispetto a una tenda light + saccoletto + stuoino, il bivy d'emergenza mi pesa 2 kg in meno. Normalmente viaggio a partire da maggio, non credo di rischiare grandi nevicate.

Ho già fatto escursioni con tenda e saccoletto al seguito e a volte sono stati superflui, solo peso in più, fatica inutile... Preferisco rischiare una notte scomoda, ma camminare con 2 kg in meno nello zaino, è una differenza enorme per me.
 
Sei tu che conosci le tue esigenze e per tanto puoi fare le giuste valutazioni però, a mio avviso, non è questione di dormire "scomodi" o "comodi" è questione di lasciarci le piume o meno. Nel senso che un bivy d'emergenza è per una situazione di emergenza il che si traduce, nel caso specifico, in una notte passata in una condizione tale da non rischiare l'ipotermia ma scordandosi di dormire o quanto meno scordandosi di fare un sonno ristoratore degno di quel nome.

Poi ognuno è libero di fare le sue considerazioni sul peso e sui rischi che uno ritiene più opportuno di affrontare. Lungi da me dire cosa uno deve o non deve fare ;) ..... ciò non toglie però che rimango comunque "perplesso" :D.

Per le temperature basta dare una occhiata alle minime/massime/zero_termico delle zone che si bazzicano .... e ci si toglie qualsiasi dubbio :D ..... non sapendo quali non saprei risponderti se il tuo è un "grande" o un "piccolo" rischio, 2400 mt. non sono tanti ma neanche pochi.

Per cui tu ti porteresti SOLO il bivy ed il liner ? ..... senza saccoapelo stuoino tenda e tarp (o telo) ?

Ciao :), Gianluca
 
Per cui tu ti porteresti SOLO il bivy ed il liner ? ..... senza saccoapelo stuoino tenda e tarp (o telo) ?
Sì l'idea è quella. Ho già dormito in tenda senza stuoino, né saccoletto, accovacciato e vestito pesante, è fattibile, mi pare ci fossero sui 3-5°C. Con il bivy forse starei anche più caldo perché disperderei meno calore e lo userei anche nel bivacco come saccoletto. Ma l'idea, ripeto, è quella di non usarlo affatto, appoggiandomi a rifugi, malghe, eccetera. Eventualmente porterei un telo, quello magari sì.
 
Sinceramente senza tarp non farei mai un trekking di più giorni, è troppo importante non solo per eventuali piogge ma principalmente per l'umidità notturna. Occupano poco , pesano poco e in caso di emergenza hai qualcosa sulla testa! :)
 
Fai le considerazioni che ritieni opportuno però rivedrei bene i pesi. Un telo 3x2 spesso (ma non chi sa quanto) peserà almeno 900 gr., uno leggero siamo sui 600 gr., indicativamente come una light "alleggerita" (se prendo di riferimento quello pesante). La funzione dello stuoino è quello di isolare dal terreno ..... senza bivy o saccoapelo che sia .... il calore viene disperso e se sotto hai un tavolato è un conto se il sotto è il "mondo" è un altro conto ..... ma alla fine sempre dispersione avrai.

Però se tu ritieni che con bivy e liner sei ok ...... sono contento per te :p ..... io l'unica volta che ho dormito senza nulla (solo il vestiario che avevo con me neanche una coperta d'emergenza .... murtacci mia) ma per fortuna in tenda mi sono preso la broncopolmonite .... sarò "sfigato" :cry: .... ok era autunno inoltrato ma non ero poi tanto alto (anzi .... non ricordo la quota esatta ma dubito che ero oltre i 1500 metri).

Ciao :), Gianluca
 
Sinceramente senza tarp non farei mai un trekking di più giorni, è troppo importante non solo per eventuali piogge ma principalmente per l'umidità notturna. Occupano poco , pesano poco e in caso di emergenza hai qualcosa sulla testa! :)
Sì ok, ci può stare ma il bivy Escape della AMK mi sembra sia resistente a pioggia e umidità... Che ne pensate? Potrebbe riparare da solo? Sempre parlando di casi di emergenza, ovviamente. Non lo farei abitualmente.
 
Il sito, del costruttore, lo riporta come "Windproof & Water Resistant" Adventure Medical Kits - Escape Bivvy ..... poi :ka:

Se mastichi l'inglese e non trovi nessuno che l'abbia realmente provato per una notte potresti cercare su youtube ..... il primo che ho trovato

Ciao :), Gianluca
 
Ultima modifica di un moderatore:
Grazie, video molto interessante, anche se dice che dove vive lui fa troppo caldo per un test vero, cioè non l'ha testato con la situazione climatica più proibitiva... Continuerò a cercare testimonianze... Dice che ci sono in giro racconti di tizi che si sono trovati benissimo a dormirci dentro anche al freddo...

Eccone uno: http://thedailyprep.com/sol-escape-bivy/

A quanto pare non assicura una protezione totale dal freddo perché sebbene l'aria sia più calda che fuori, il contatto col terreno fa disperdere comunque il calore... Però dice che ne è contento e che l'ha usato spesso. Come sistema d'emergenza non mi pare male e può essere usato come saccoletto anche dentro una tenda quindi in qualche modo lo userò comunque...
 
Ultima modifica:
la tirerei fuori solo per non beccarmi una polmonite o morire di ipotermia a 2400 metri, se fossi lì e per qualsiasi motivo non potessi raggiungere un riparo prima dell'imbrunire.

Secondo me' questa e' la frase chiave del discorso

Se sei bloccato a 2400 metri per via delle intemperie, significa che le intemperie sono violente, e forse non hai la possibilita' di ripararti dentro il bosco. Consiglio quindi qualcosa di piu' serio di uno di quei sacchi di emergenza.

Dai una occhiata agli outdoor research o simili: Bivy Sacks - Accessories | Outdoor Research | Designed By Adventure. Io hol'alpine bivy, che e' grande, e quindi lo puoi armare anche un po' come una tenda a latitudini minori. Quarda in questa discussione il post #61.

http://www.avventurosamente.it/vb/176-estero/21570-pacific-northwest-5.html

A quelle altitudini consiglio di portarti anche un materassino ccf, se no' il bivacco serve solo fino ad un certo punto.
 
Sì questo mi sembra ottimo, avevo visto anche questo: Hunka XL bivvy bag - Camping Outdoor Gear Shop - Alpkit
Sono interessanti ma in confronto all'AMK pesano e ingombrano di più. Considerando che probabilmente manco lo userei, me lo portereiappresso solo per stare tranquillo, e sarebbe peso in più. Però le tue argomentazioni sono corrette. Diciamo che in caso di emergenza mi dovrò accontentare, semmai scenderò di quota o mi riparerò con un tarp, se proprio fosse necessario. Ma ci rifletterò ancora per qualche tempo e farò le mie prove in sicurezza.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso