Borsa termica per camel bag

Ciao ragazzi
Non ho mai avuto una camel bag ma vorrei provarla nonostante sinceramente sia ancora piuttosto scettico :D ma finché non avrò testato ho poco da parlare :p
Invece vorrei chiedervi se avete mai provato le borse termiche specifiche appunto per le sacche da idratazione: vale la pena prenderle? O è la solita pubblicità per convincere la gente a comprarle?
Grazie in anticipo per eventuali risposte ;)
 
Io ti comunico le mie personalissime impressioni sul prodotto, poi starà a te interpretare il mio pensiero e le mie esperienze e valutare se queste mie considerazioni possano o meno fare per te.

La sacca idrica nasce in ambito militare, per evitare il rumore dello sciabordio delle borracce semivuote durante l'avanzata delle truppe di fanteria.
Pro
- Anche da piena ha una distribuzione del peso uniforme all'interno dello zaino.
- Ha un ingombro quasi nullo.
- E' immediatamente disponibile e non è quindi necessario fermarsi per bere ma lo si può fare tranquillamente in marcia.
Contro
-Per il riempimento è necessario aprire lo zaino, riempirla, e rimetterla a posto cosa non semplice se lo zaino è bello pieno.
- E' più delicata di una borraccia e se non si fa attenzione nelle procedure di riempimento il rischio è che si possa bucare.
-Scomoda se si vuole ad esempio prelevare acqua per cucinare.
-L'igiene deve essere accurata in quanto per le sue peculiarità costitutive è molto facile che sviluppi muffe e/o batteri che rendono sicuramente l'acqua se non imbevibile quantomeno con il sapore di tanica plastificata.

A mio giudizio, visto che io con quell'acqua ci faccio tutto, dal cucinare al bere e che mi pesa perdere tempo per riempirla, preferisco avere due bottigliette da 1/2 lt oppure due da 1lt ai lati dello zaino piuttosto che usarla. Quando sono troppo usate, o il sapore inizia a cambiare le butto e le sostituisco, quindi massima igiene.

P.S. L'isolante termico lo potrai realizzare tu semplicemente ritagliando ed incollando a mo' di busta, un parasole per auto comprato ad un mercatino.
 
non è affatto scomoda per prelevare acqua: quelle originali hanno il beccuccio staccabile, per cui rimani con un rubinetto che puoi aprire/chiudere a piacere. difficile anche che si buchino, quelle originali sono robuste. la rottura è doverle tenere sempre ben asciutte, ma l'alternativa è buttarle in freezer quando non usate, così non sviluppano batteri.
 
Grazie ragazzi :)
Però a me interessa sapere qualcosa sulle borse termiche: sulle camel ho letto tanto e comunque sono deciso a farmi un'idea provando ;)
 
per borsa termica intendi per tenere caldo o per tenere freddo?
nel secondo caso non ti serve. stando dentro lo zaino, non mi è mai capitato di bere acqua calda dal camelbak.
nel primo caso, ti avverto che non credo sia l'ideale mettere bevande calde nel camelbak, ed in generale è sconsigliabile farlo nella plastica.
 
non è affatto scomoda per prelevare acqua: quelle originali hanno il beccuccio staccabile, per cui rimani con un rubinetto che puoi aprire/chiudere a piacere. difficile anche che si buchino, quelle originali sono robuste. la rottura è doverle tenere sempre ben asciutte, ma l'alternativa è buttarle in freezer quando non usate, così non sviluppano batteri.
Sono contento di ciò che mi dici, vorrebbe dire che potrebbero essere soldi non buttati, anche se rimango sempre un pochino scattico in quanto comunque, sopratutto quelle buone, costano abbastanza.

E nel freezer la plastica non si incotta?
 
La mia esperienza: nel freezer vanno alla grande. Quelle di marca camelbak sono lr migliori. Con un paio di accorgimenti l'acqua non si scalda. Quando ho fatto attività con gran caldo (quasi 50 gradi) ho fatto congelare il fondo di tre o quattro bicchieri di plastica e li ho messi nella sacca: ho bevuto acqua fredda per 4 ore. La pulizia è un po' fastidiosa ma nulla di che (la camelbak fa dei kit appositi). Io sono uno che beve molto, a volte porto la sacca per bere e borraccia/bottiglie per usi generali. Ultima cosa, per aggiungere un pro all'elenco fatto più sopra da Manuel: puoi bere senza impegnare le mani continuando a fare quello che stai facendo.
Ciao.
P.s. la borsa termica per la sacca mi pare inutile
 
Dico la mia, io evito come la peste le cose fredde, sopratutto in escursione. Il bere freddo mi fa sudare molto di più e mi venire ancora più sete. Preferisco quindi sempre bere la mia acqua a temperatura ambiente.
 
Confermo, a meno che non si vogliano temperature da frigo, l'acqua resta fresca senza alcun accorgimento (dopotutto l'aria esterna è fresca in montagna, quindi se lasci la sacca dentro lo zaino dove non batte il sole....)
Te ne accorgi perchè si scalda l'acqua nel tubo che sporge, quindi il primo sorso è sempre caldo se c'è sole.

Nel freezer non dà problemi. Io faccio così: asciugo bene e metto scottex appalottolato per lasciarla aperta tipo panino farcito, poi resta appesa all'aria finché si asciuga. Asciugare bene anche tubo e beccuccio.
 
L'accorgimento è proprio quello di soffiare l'acqua del tubo nella sacca, così non sei costretto a bere il primi due o tre sorsi caldi.
È che questa cosa mi sembra funzionale ma anti igenica. Ovvio una cosa é se la sacca é a mio uso personale, ed una cosa é se io magari con l'acqua di quella sacca ci dovrò cucinare per delle persone diverse.
É come ciucciare dalla borraccia comune...
 
Ultima modifica:
Vero, ma l'acqua è per uso personale quindi ognuno la sua, salvo emergenze (tipo lavare una ferita) nel qual caso un po' di saliva non impressionerà... Comunque le sacche non sono poi tanto capienti (io nr ho una da 1,8l e ed una da 3,2) penso che per cucinare convenga portare acqua a parte. A mio avviso, poi dipende anche da come ci si trova meglio. Io bevo molto.
 

Discussioni simili



Alto Basso