Buddy Burner: semplice, economico, potente

#1
Ciao gentaglia,
Il Buddy Burner è un fornello autocostruito, che può essere creato utilizzando materiali di riciclo e a costo zero, ma in grado di competere coi fornelli più in voga e costosi.
I materiali che vi occorrono sono:
  • Un qualunque tipo di contenitore metallico di latta, come un piccolo barattolo del tonno (dimensioni del tutto simili ad un bruciatore ad alcool)
  • del cartone, meglio se microonda(non un foglio sottile ma con le onde nel mezzo)
  • della cera, come una candela (dai cinesi vendono quelle candele da arredo molto economiche e con molta cera, prendetela bianca senza coloranti se potete)
  • Un piccolo spago o striscia di tessuto da usare come stoppino
prendete il contenitore e, se è troppo alto, tagliatelo dell'altezza desiderata.
IMG_20160408_142431.jpg


IMG_20160408_142649.jpg


E' meglio non farlo troppo alto, dato che comunque brucierebbe un pò più a lungo, ma non tanto...

Ora prendete il cartone, come già detto meglio a microonde, come in foto (accanto un cartoncino normale).

IMG_20170707_130632.jpg


Tagliatene una o più strisce della stessa altezza del contenitore, poi arrotolatelo e mettetelo dentro.

IMG_20160408_144810.jpg


Nella foto sopra ho sbagliato a prendere le misure, e ho dovuto tagliare il cartone in modo che non sbordasse.

Ora dovrete sciogliere la cera, potrete metterla in un pentolino sul fuoco, oppure a bagno maria.

Poi non vi resterà che colare la cera dentro al contenitore con il cartone e mettere gli stoppini.

IMG_20160408_161456.jpg


ecco un altra versione più piccola del buddy burner, fatta con una scatoletta di tonno, perfetta per essere messa dentro al bushbox al posto del trangia.

IMG_20170707_130647.jpg


IMG_20170707_131020.jpg


IMG_20170707_133500.jpg


IMG_20170511_205059.jpg


In una vecchia disussione, un utente chiedeva quale fosse mai la differenza fra un buddy burner ed una semplice candela, bè, la differenza sta nel fatto che in una candela brucia lo stoppino, cioè un piccolo spago, con la combustione rallentata dalla cera, nel buddy burner invece, la cera rallenta sempre la combustione, mentre lo stoppino servirà solo per avviare la combustione inizialmente, dato che quando il nostro fornello home made sarà partito sul serio, tutta la superfice prenderà fuoco, creando una fiamma decisamente maggiore di un trangia stove.

z1.jpg

z2.jpg


Ovviamente il buddy burner è un fornello usa e getta, una volta esaurito il combustibile, potremo riutilizzare la scatoletta di latta per farne un altro.

:)

Se qualcuno avesse voglia di provare a farne uno, sarei curioso di vedere qualche foto dei vostri buddy burner.

Fatemi sapere che ne pensate

Gabri
 

Allegati

#2
Bellissimo, e pare molto interessante. Sai x caso se si riesce a spegnere e riaccendere? Comunque da come hai scritto pare che sia lo stoppino a bruciare, in realtà esso è solo il carrier, trasporta x capillarità la cera. On questo caso tutto il cartone va a fare da trasporto :si:
 
#3
Spegnerlo e riaccenderlo l'ho fatto solo una volta, però ho notato che quando l'ho riacceso la fiamma non era potente come quando l'avevo spento, però ha bruciato lostesso per un pò.
Forse converrebbe pensare di fare dei buddy burner piccini, come con le scatolette di tonno o poco più grandi, così da accenderli una sola volta.

Per lo stoppino, serve solo come esca per accendere il buddy burner, una volta acceso tutta la fiamma si espande dallo stoppino sino a tutta la superficie, in quanto tutto il cartone in superfice va a fuoco, così come si vede dalla foto. Una volta che ha preso bene, lo stoppino diventa inutile ;)
 
#4
Io faccio una cosa molto simile, ma in contenitori più piccoli:biggrin:
Uso dei lumini, di quelli che si comprano a pochissimo ovunque, li sciolgo direttamente dentro il loro contenitore in metallo e ci metto dentro il cotone, lasciando poi solidificare.
Rispetto a quelli con il cartone, il vantaggio è che ci vuole meno a farli! Bruciano per una quindicina di minuti con una bella fiamma, per poi affievolirsi fino a spegnersi intorno ai 25 minuti, che sono più che sufficienti per un tè caldo in una tazza
Devo dire che però l'idea non è del tutto mia, ho solo modificato un progetto trovato qua sul forum tempo fa che lo prevedeva con l'alcool invece che con la cera
Certo, quelli qua proposti con il cartone e in contenitori tipo scatolette di tonno hanno una fiamma (e probabilmente una durata) che non è nemmeno comparabile con i miei in versione mini :oops:

Per quanto riguarda spegnerli e riaccenderli, con il cotone si riesce, i lumini più grossi riesco a sfruttarli due volte in due momenti diversi senza problemi! ;)
IMG_20170729_230838.jpg
 
#5
Molto intrressante. Proverò!
Una idea: hai presente il tuo cotone industriale di cui mi hai omaggiato? Io lo arrotolo stretto e ne ricavo una sorta di cilindretto. Poi lo metto a carbonizzare. Quando ho il cilindro di char-cloth, lo imbevo nella cera. Ne ottengo un cilindretto impermeabile ottimo come tinder. Non prende fuoco da solo ma acceso con una piccola fiammella (uso i tampax, anch'essi in confezione impermeabile) brucia molto a lungo e molto bene dato che è carbone e cera.
Unire le due cose creerebbe un fornelletto top.
 
#6
Molto intrressante. Proverò!
Una idea: hai presente il tuo cotone industriale di cui mi hai omaggiato? Io lo arrotolo stretto e ne ricavo una sorta di cilindretto. Poi lo metto a carbonizzare. Quando ho il cilindro di char-cloth, lo imbevo nella cera. Ne ottengo un cilindretto impermeabile ottimo come tinder. Non prende fuoco da solo ma acceso con una piccola fiammella (uso i tampax, anch'essi in confezione impermeabile) brucia molto a lungo e molto bene dato che è carbone e cera.
Unire le due cose creerebbe un fornelletto top.
Buona idea!
Io avevo pensato di sostituire il cartone con una striscia di quel cotone che ho dato anche a te, ma non avevo pensato a carbonizzarlo.
Da carbonizzato brucia bene con la fiamma? Non l'avrei detto, buono a sapersi. :si::si:
 
#10
Avevo letto una cosa simile sul bel libretto della BUR :" Cucina all'aria aperta" però fatto con la paraffina.Li ho provati entrami ma per me il problema è la puzza che fanno specie la paraffina.Meglio l'alcool.Comunque bella realizzazione.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
O Fornelli e gavette 4
Zzeta Fornelli e gavette 17
Marpor Fornelli e gavette 12

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto