Normativa buscraft e legge

Il post numero 129 è stato selezionato come miglior risposta dall'autore della discussione.

uhmmm a parte che potrò solo gioire il giorno in cui la legge verrà usata solo per contrastare i veri eccessi e non le libertà di base di appartenenti alla fauna del pianeta, qui abbiamo un bellissimo esempio di come secondo questi signori sia il caso di chiedere il permesso anche solo di (mode sarcasmo ON) respirare nei boschi... perché non si sa mai ma dato che non siamo botanici, biologi o zoologhi senza le competenze adeguate potremmo, espirando, contaminare e uccidere qualcosa (mode sarcasmo OFF) ma soprattutto leggetevi la pagina 36 con cui in pratica si sta incolpando, tra gli altri, anche tutti quanti noi e questo forum...

# se ne va borbottando e sbattendo metaforicamente la porta: - Ma tu guarda se nella mia famiglia da generazioni e generazioni si è sempre andati per erbi e ora per farlo dovrei prima prendere una laurea in botanica... ma andate a fare in c**o...
 
Concordo con Daedin, è un coso molto preoccupante, MA scritto da tre poliziotti e un ?Avvocato?, se tutto vero statevene a casa, d'ora in poi. Non andate più in giro a giocare. Comunque è a dir poco intimidatorio, a partire dallo stemma in alto a destra sulla copertina. Okkio ragazzi gli sceriffi sono nei boschi.

Io sono invece, a quanto pare, autorizzato in quanto cacciatore. Ecco così grazie alla banda dei 4 saremo ancora più odiati.
 
A parte un linguaggio molto "poliziesco" (chi legge i verbali di polizia sa a cosa alludo), nella sostanza è grossomodo corretto. Condivido le perplessità sul taglio editoriale a dir poco intimidatorio.
 
Per fortuna quando capisco l'antifona di qualcosa... non mi "auto lesiono" più, nel leggerla, ascoltarla o altro. Soprattutto quanto gli argomenti, le attività sono di un certo tipo. Come d'altra parte capita molto spesso, che mi chiedo "... ma perché hai dedicato del tempo a quella lettura, discussione, ecc... se già a priori sapevi che avresti solo mangiato rabbia e comunque sia non ti saresti sottomesso a qualcosa che reputi... NO COMMENT...??". il problema é che tante la volta la curiosità vince,... per fortuna non questa volta, ahahah
 
Il taglio dell'articolo è sicuramente poliziesco, ma dopo una velocissima lettura grosse castronerie o cose campate per aria non se ne vedono....
 
Il taglio dell'articolo è sicuramente poliziesco, ma dopo una velocissima lettura grosse castronerie o cose campate per aria non se ne vedono....
....a parte la sezione lame.
In pratica, se vengo trovato (in un luogo dove il porto, fino a poco prima di leggere quell'opuscolo, pensavo fosse consentito) con un coltello, diciamo con 15 o 12 cm di lama, non posso poter dire di utilizzarlo per tagliarci il salame o il pane o qualsivoglia altro oggetto inanimato perche' eccedo gli 8 cm del vic e si presume che io sia un tagliatore di rami fuorilegge o_Oo_Oo_O ??? Ma scherziamo ??
 
Una risorsa utilissima sia che si voglia rispettare la legge sia che la si voglia ignorare (meglio sapere a cosa si va incontro, no?) anche se io sono per il rispetto "senza se e senza ma".

Certo l' "avventuroso" è quasi sempre individualista ma un piccolo sforzo a capire che siamo tanti (ma proprio tanti, tanti, tanti) a calpestare questo lembo di terra così striminzito che nessuno di noi sarebbe felice se si abolissero queste regole e quel minimo (ma proprio minimo!) di controlli che ci sono e qualsiasi ca**one se ne potesse andar per boschi ad accendere fuochi senza che nessuno gli possa dir nulla.

Leggo alcune reazioni sopra le righe, come questa:

...solo mangiato rabbia e comunque sia non ti saresti sottomesso...
ma ragazzi, vi rendete conto? Se quei 4 alberi ci sono rimasti è perché sono sopravvissuti per strani vincoli arcaici (magari erano riserve di caccia del re come il parco d' Abruzzo o pertinenze delle antiche abbazie) ed ora si riesce a stento a mantenerli anche con leggi come quelle illustrate nel manualetto, anche se è evidente che le grandi aggressioni alle risorse naturali riguardano lo sfruttamento del territorio su larga scala, non certo l' attività di singoli individui.
 
....a parte la sezione lame.
In pratica, se vengo trovato (in un luogo dove il porto, fino a poco prima di leggere quell'opuscolo, pensavo fosse consentito) con un coltello, diciamo con 15 o 12 cm di lama, non posso poter dire di utilizzarlo per tagliarci il salame o il pane o qualsivoglia altro oggetto inanimato perche' eccedo gli 8 cm del vic e si presume che io sia un tagliatore di rami fuorilegge o_Oo_Oo_O ??? Ma scherziamo ??
Diciamo che un coltello da 15cm di lama è assolutamente fuori legge, se non lo sapevi sono ca...i tuoi, la legge non ammette ignoranza
 
molto interessante :)

mi riprometto di leggerlo con piu' calma, la parte sulla pesca e' accurata (relativamente alle acque interne)
Scorso velocemente ed anche io mi riprometto di rileggermelo con più calma.

Un paio di osservazioni.

Non capisco perchè per le piante sia riportato il nome scientifico, che permette di identificarle in modo univoco, e per gli animali no...
Mi sfugge poi come si possa infastidire una Foca Monaca facendo trekking nei boschi :poke:

Secondo: quoto @mdsjack

A parte un linguaggio molto "poliziesco" (chi legge i verbali di polizia sa a cosa alludo), nella sostanza è grossomodo corretto. Condivido le perplessità sul taglio editoriale a dir poco intimidatorio.
in realtà non si dicono cose che già non sappiamo, quindi è una guida utile per sapere quante e quali infrazioni commettiamo durante le nostre uscite :biggrin:
 
Ultima modifica:
Io, invece, non lo trovo, molto corretto non sul piano formale, le leggi sono le leggi, ma quanto le considerazioni personali ovvero i vari giudizi espressi che vengono presentati come verità quando nella realtà sono opinioni, o interpretazioni, e nulla di più, questo in particolar modo per la sezione "lame".

Ciao :si:, Gianluca
 
ragazzi ma state scherzando? solo i fumatori secondo loro possono arrischiarsi a girare con un accendino minimal dietro? ma state bene? e dite che a parte che per i coltelli il resto è corretto?

Significa che per portarci un accendino appresso dobbiamo avere anche un pacchetto di sigarette? e non sia mai ci venga in mente di avere oltre all'accendino anche un pacchetto di cerini!
 
Condivido le perplessità sul taglio editoriale a dir poco intimidatorio.
Dopo le penosità televisive di sorveglianza della chiusura non mi stupisco più di niente. Il colpevole era il runner o il biker. Non l'imprenditore che delocalizza in cina e poi torna per natale.

L'ho letto mi è entrato da un orecchia e mi è uscito dall'altra,poi per carità se accoppo mettendoci sopra il coleottero nero squamato bè è andato.

In ogni caso tutto quello che è stato scritto appartiene a una cultura deficente che promuove divieti anche gonfiandoli come è successo anche per il coyotavirus.

Si comincino a fare i manuali su come le cose VANNO fatte non su come NON farle e con tanti vietato proibito vietato.

E poi in seguito si facciano raccolte di firme per toglierli sti divieti del razzo. Tutto si deve ridurre a un SI o un NO se è si si fa se è no non si fa non 30 mila clausole contraddittorie.
 
Ultima modifica:
Mi sono soffermato solo sulle lame...... ma da quando le perquisizioni (senza mandato e senza fragranza di reato) sono ammesse sui veicolo per i materiali "incendiari" ? Ho sempre sentito parlare di armi, esplosivi, stupefacenti e strumenti di effrazione ...... ma incendiari no ...... diversamente tanto varrebbe dire sempre visto che il combustibile è incendiario.

Ciao :si:, Gianluca
 
bè in teoria anche il golfino che ti ha regalato zia erminia e non lo metti perchè se respiri scoppia può essere incendiario.

Specialmente se sintetico
--- Aggiornamento ---

Io, invece, non lo trovo, molto corretto non sul piano formale, le leggi sono le leggi, ma quanto le considerazioni personali ovvero i vari giudizi espressi che vengono presentati come verità quando nella realtà sono opinioni, o interpretazioni,
Esatto e caso strano sempre in negativo ne?
 
...e occhio che se si va in un bosco, da fumatori e con un'accendino non di sicurezza, tipo uno zippo, si rischia grosso.
Sebbene condivida veramente poco o nulla di questa "Guida", debbo comunque constatare mio malgrado che questo è purtroppo l'andamento delle interpretazioni con cui ci troveremo a che fare prossimamente.
 

Alto Basso