Recensione Cala Cimenti - Sdraiato in cima al mondo

81A56wSib4L.jpg


Il racconto di Cala Cimenti della sua scalata vincente al Nanga Parbat, e dei momenti contrastanti sul Gasherbrum VII, dove prima raggiunge la vetta inviolata per poi discenderne con gli sci, fino alla tragica caduta del suo amico Cassi ed i lunghi tempi in attesa dei soccorsi. Vi è compreso un capitolo, dedicato allo stato d'animo dalla moglie di Cala, Erika, durante l'organizzazione dei soccorsi e supporto morale, fornito tramite telefono satellitare. Un libro semplice e diretto che risalta le azioni di un uomo, che mette a rischio la propria vita per salvare un amico. Buona lettura...
 
Corso di Orientamento
Alto Basso