Calze Invernali

Ciao a tutti,

Ma con temperature sotto i 3 gradi, con quali e quante calze girate?

Lo chiedo perchè stamane sono andato a ciaspolare, fin da subito ho avvertito moltissimo freddo sulle punte dei piedi, poi ho avverto sempre di più questo freddo... La calza è invernale, ma il vero problema è che la scarpa impermeabile non è più impermeabile, quindi adesso gli passerò dell'impermeabilizzante per ripristinarle...


Intanto vi chiedo, usate marche particolari? Composizioni particolari?
Usate un paio o 2 paia?
Oppure usate uno scarpone apposito invernale?

Vorrei proteggere meglio il piede dal freddo.
Grazie
 

Ciao, quello che conta di più per la protezione dei piedi dal freddo è la scarpa, se non tiene caldo quella, non c'è niente da fare.

Detto questo, io uso un paio di calze invernali misto lana, con lana intorno al 60%, vanno bene anche due paia, una sottile e una più spessa sopra.
 
Ultima modifica:
Ho una Salomon ultra mid GTX, e viste le poche uscite invernali, non volevo comprare un altro paio di scarpe.. speravo ci fosse un a soluzione per tamponare..

La prossima volta, oltre ad avere la scarpa impermeabilizzata, provo ad inserire un altro calzino.
 
Non ti volevo scoraggiare, ma ho il tuo stesso problema, e pur prendendo calze sempre più invernali, ho migliorato la situazione, ma non risolto.
 
Non ti volevo scoraggiare, ma ho il tuo stesso problema, e pur prendendo calze sempre più invernali, ho migliorato la situazione, ma non risolto.
Infatti volevo evitare di spendere 80/100 euro in calze, e non risolvere il problema...:D..

Potrebbe valer la pena, visto il poco utilizzo che ne farò, investire su una scarpa invernale del deca...vedremo..
Quanto hai speso in che fin'ora??:D
 
Non mi ricordo, ma ho comprato almeno 2 paia di calze in più per cercare di risolvere il problema, una con più lana dell'altra, poi ho desistito, non volevo spendere una fortuna in calze.

Ai prossimi saldi mi prendo gli scarponi invernali.;)
 
ciao, senza spendere tanto ti consiglio i calzini della CLOUDLINE o quelli della DANISH ENDURANCE.
Sono in prevalenza di lana merino, con rinforzi, li uso e anche a -5 ho sempre i piedi perfetti(uso le s.c.a.r.p.a.)
 
Ho già quelli della danish Endurance, usati oggi per la prima volta.. e purtroppo ho constatato che forse il mio Salomon ultra GTX non essendo invernale fa penetrare troppo freddo, e quasi fin da subito della ciaspolate, ho avvertito molto freddo alle dita anteriori, e in seguito ho constatato che ho lo scarpone ha una leggera infiltrazione...

Cmq detto questo, grazie per il consiglio.. ora ravviverò lo scarpone e la prossima volta userò un paio di calze.. vedremo..

Se avete altri consigli utili, son tutti ben accetti..
 
se fai poche invernali forse ti conviene puntare su pedule economiche del decathlon come dicevi prima, costano un tubo e fanno senza grossi problemi quel genere di lavoro. le accoppi con un buon paio di calzettoni (sempre decathlon) e non avrai problemi, le soluzioni più semplici sono sempre le migliori
 
Se avete altri consigli utili, son tutti ben accetti..
Muovi le dita e non stringere troppo il piede, così circola il sangue. :-?
Io sto usando delle scarpe leggerissime con delle calze non troppo pesanti e oggi stavo bene a -10/15 nella neve... da quello che hai scritto ti servono semplicemente delle scarpe "impermeabili" e neanche chissà che scarponi invernali.
So che esistono delle calze impermeabili in commercio, ma ti consiglierei di sistemare prima le scarpe: un qualsiasi prodotto GTX per esempio sarà impermeabile, almeno per un po'. Purtroppo una volta persa l'impermeabilità del Gore-Tex (che poi in realtà l'idrorepellenza è dello strato esterno) non penso si potrà fare molto, se non comprare altro. Se ti trovi bene coi Salomon, ricomprali. Fanno ottimi prodotti per il trekking. Suppongo tu riesca ad usarli comunque anche nelle altre stagioni (io no, per me tengono troppo caldo i prodotti GTX).
 
Ultima modifica:
Vado controcorrente, secondo me sono più importanti. (x il calore del piede) i calzini piuttosto che la scarpa. Quest'ultima ovviamente deve essere impermeabile altrimenti si ha perso in partenza. Diciamo che per me i calzini stanno al maglione di lana, come le scarpe stanno all'impermeabile. Non so se mi sono spiegato.

Inoltre scarpe comode che non limitino la circolazione sono fondamentali.

Altro accorgimento é il doppio calzino uno fino a contatto con la pelle e uno molto spesso sopra. Questo sia d'estate che d'inverno, poi in base alla stagione scelgo filati differenti.
 
Attenzione che il discorso impermeabilità non risolve il problema.
È fondamentale non bagnarsi, ma poi c'è un discorso di trasmissione del calore, di conduzione termica, che poco a che vedere con l'impermeabilità.

Quindi possiamo avere uno scarpone impermeabile, ma leggero, che ti fa patire comunque il freddo (i miei :cry:)

All'estremo opposto possiamo avere uno scarpone molto caldo, ma non impermeabile, che va bene con il freddo secco, ma non sulla neve.

Ricordate che l'unica cosa che produce calore è il nostro corpo, tutto il resto serve solo a limitare la dispersione di quel calore.
 
E

Eschimese

Guest
Mi infilo nel discorso visto che parlavo piu' o meno di questo in un'altro post.Sicuramente le calze fanno la differenza.Pero' a mio parere se con uno scarpone estivo e impermeabile ci abbini una calza termica e poi pero' ti muovi quasi costantemente allora i piedi sono caldi(non bollenti).In montagna e sul lavoro di freddo ne prendo pero' come metodo solitamente funziona.Se invece stai spesso fermo il discorso cambia.Scarpone invernale senza dubbio.Dita libere di muoversi.Poi vanno presi in base al proprio uso.Io sono un po estremo.Ho usato scarponi molto cari e testato anche scarponi molto economici della dechatlon.Se non fai cose eccessive vai di dechatlon.
 
Grazie a tutti..bello confrontarsi con altri pareri..

, ma ti consiglierei di sistemare prima le scarpe: un qualsiasi prodotto GTX per esempio sarà impermeabile, almSe ti trovi bene coi Salomon, ricomprali. Fanno ottimi prodotti per il trekking. Suppongo tu riesca ad usarli comunque anche nelle altre stagioni (io no, per me tengono troppo caldo i prodotti GTX).
Infatti Andrea, provo a sistemarli, non posso mica comprare un paio di stivaletti ogni 4/5 mesi.. la trovo assurda come cosa..
 
Infatti Andrea, provo a sistemarli, non posso mica comprare un paio di stivaletti ogni 4/5 mesi.. la trovo assurda come cosa..
É lo stesso discorso che ho fatto per le giacche: puoi prenderne una impermeabile, che ti durerà quindi più di 10 anni probabilmente, oppure puoi prenderne una traspirante e idrorepellente e lì si sa che l'idrorepellenza cede, più che altro per abrasione. Quando questo accade dipende da molti fattori, tra cui l'uso che ne fai.
Con le giacche però hai l'opzione mantella/poncho che permettono un cambio d'aria e limitano l'accumularsi della condensa.
Con gli scarponi hai l'opzione pelle/cuoio, di cui però ti dovrai prendere molta più cura dei sintetici.
Per le scarpe ora ho optato per il Gore-tex per l'inverno, vediamo quanto dura... Per guscio superiore e pantaloni già non sto usando Gore-tex, ma uso la doppia opzione leggero-bagnabile per l'estate / guscio impermeabile per l'inverno.
 
Ultima modifica:
Ieri sera ho lavato gli scarponi, stamane gli ho dato il primo trattamento esterno, a pranzo ho dato un secondo trattamento..

Passaggio sotto l'acqua sembra che tenga...

Lo riproverò con un paio di calzini, al massimo ne aggiungerò un secondo, e se dalla punta entrerà ancora acqua, passerò alle cera come impermeabilizzante solo nella zona della punta..

Se non terrà, passerò ad un paio di scarpe invernali .

Intanto grazie per gli spunti a tutti..
 
Ultima modifica:

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto