Campeggio Campeggio libero e test riscaldamento

#1
IMG-20161114-WA0003.jpg
IMG-20161114-WA0024.jpg
IMG-20161114-WA0023.jpg
IMG-20161114-WA0021.jpg
IMG-20161114-WA0019.jpg
IMG-20161114-WA0018.jpg
IMG-20161114-WA0016.jpg
IMG-20161114-WA0015.jpg
IMG-20161114-WA0014.jpg
IMG-20161114-WA0011.jpg
IMG-20161114-WA0010.jpg
IMG-20161114-WA0007.jpg
IMG-20161114-WA0002.jpg
IMG-20161114-WA0006.jpg
IMG-20161114-WA0001.jpg
Data:12/11/2016
Regione e provincia:Venezia Veneto
Località di partenza:Caorle
Località di arrivo:Caorle

Abbiamo costruito uno shelter per passarci la notte è testare il riscaldamento a sifone posto sotto terra partendo dal fuoco arrivando ai posti letto utilizzando scarti trovati in loco fuori faceva 0 gradi dentro 22 io avevo un sacco militare più dentro quello preso coi punti dell'Alì visto che eravamo praticamente in spiaggia ci siamo fatti 4 seppioline (alla faccia delle seppioline)
Dimenticavo di dirvi che sono state prese le tempistiche per la costruzione con l'utilizzo di vari strumenti per fare la stessa cosa poi moltiplicate per il numero di pali ecc utilizzati per costruirlo
I mezzi utilizzati sono stati coltello da survival ,macete ,ascia, segaccio pieghevole,motosega
 

Allegati

Ultima modifica:
#6
Devo chiedere a un mio amico un video dove più o meno si vede un po' meglio effettivamente dovevamo abbassare ancora di un po' il fuoco in modo che il calore salisse meglio sulle grondaie ma il risultato è stato comunque ottimale per la prima volta
 
#7
Abbiamo usato delle "grondaie" che facevano da tapparella fissa per terrazzi non so se rendo l'idea sono in ferro e lega molto sottile tanto che si spezzano come il burro il fuoco lo si fa imbucato in modo da facilitare l'aria che va verso l'alto abbiamo messo tre di queste grondaie partendo da dentro i ceppi e le braci in modo da renderle incandescenti per buona parte
Collocate su una canaletta isolata nei lati da tavolette di legno e una tavola sopra per la lunghezza poi butta sabbia sopra il calore trovando le canaletta incandescenti sale verso l'entrata del bivacco la tecnica e stata presa da un video dove però usavano pietre refrattarie
Se guardate nella foto sotto il termometro si vedono le canalette sbucare dal terreno
Per tempistiche non siamo riusciti a costruire i letti ma la prossima volta li faremo
Questo shelter fa parte di un progetto più grande che verrà iniziato ad Asiago e poi si spera in tutta Italia con un app per cell si potranno trovare tutti gli shelter e bivacchi in caso di smarrimento ma di questo ne parleremo una volta allestito il tutto
 
Ultima modifica:
#8
Marco[/QUOTE]
Abbiamo usato delle "grondaie" che facevano da tapparella fissa per terrazzi non so se rendo l'idea sono in ferro e lega molto sottile tanto che si spezzano come il burro il fuoco lo si fa imbucato in modo da facilitare l'aria che va verso l'alto abbiamo messo tre di queste grondaie partendo da dentro i ceppi e le braci in modo da renderle incandescenti per buona parte
Collocate su una canaletta isolata nei lati da tavolette di legno e una tavola sopra per la lunghezza poi butta sabbia sopra il calore trovando le canaletta incandescenti sale verso l'entrata del bivacco la tecnica e stata presa da un video dove però usavano pietre refrattarie
Se guardate nella foto sotto il termometro si vedono le canalette sbucare dal terreno
Per tempistiche non siamo riusciti a costruire i letti ma la prossima volta li faremo
Questo shelter fa parte di un progetto più grande che verrà iniziato ad Asiago e poi si spera in tutta Italia con un app per cell si potranno trovare tutti gli shelter e bivacchi in caso di smarrimento ma di questo ne parleremo una volta allestito il tutto
Grazie per la risposta ma mi aspettavo a qualcosa di piu "chiaro", senza offesa. Poi non lo so se gli altri amici, che hanno fatto la stessa domanda hanno capito qualcosa. Posso almeno vedere il video da quale avete preso l'idea?
 

Contenuti correlati

Alto