Informazione campeggio senza bivacco - Sardegna

Buonasera a tutti,
mi chiamo Serena, sono di L'Aquila.
Scrivo qua poiché, pur sapendo che è vietato campeggiare sulle spiagge della Sardegna, vorrei sapere se è possibile aprire la tenda giusto il tempo di dormire e smontarla di mattina prima dell'alba.
nel senso, farlo è a rischio di multa o questa cosa è permessa? nell' Ogliastra precisamente.
Mi farebbe piacere leggere le vostre esperienze, sarà la prima volta per me in Sardegna.
Un caro saluto a tutti,
Sere
 
Vado nell'Ogliastra d'estate da 30 anni e ho visto in certe spiagge tendine montate anche di giorno. Se vai in spiagge poco battute (non in quella di fronte al centro del paese!) credo che nessuno ti venga a rompere le scatole. Se poi la monti la sera e la smonti al mattino non se ne accorgera' nessuno. Piuttosto evita i fuochi e attenta invece alla tua sicurezza (prendi precauzioni contro gli umani malintenzionati).
 
Grazie mille, già mi sento un po' più rassicurata. La mia intenzione è proprio quella di aprirla per dormire e ritirarla subito al mattino, tanto per ammortizzare un po' le spese poiché vorrei girare il più possibile. Hai qualche spiaggia da consigliarmi? per quanto riguardo il Parco del Gennargentu, immagino che devo proprio togliermelo dalla testa di aprire una tenda là?!
Grazie ancora e buona giornata,
Sere
 
Io vado a S.Maria Navarrese,bel posto,mare piu' montagna,da li' partono le escursioni via terra e via mare per la costa del selvaggio blu,mitiche le spiagge di cala luna e cala sisine piu' tutte quelle piccole meno note ma altrettanto belle. Se non hai molto tempo fai almeno una escursione in battello
partendo da S. Maria verso il golfo di orosei. A Cala luna e cala sisine ci puoi arrivare anche a piedi dall'interno e dopo dormire in spiaggia. Ciao.
 
Grazie ad entrambi.
Arriverò con il traghetto ad Olbia, probabilmente, quindi incontrerò prima Orosei di S. Maria Navarrese. Trovo anche là un battello che mi porta a Cala la Luna? Vorrei fare un mix di escursioni (non troppo lunghe), arrampicata in falesia e spiaggia. So che per l'arrampicata c'è una guida molto buona, Pietra di Luna. Potete consigliarmi qualcosa anche sull'escursioni, soprattutto nel Gennargentu? Magari trovando anche il percorso a piedi che parte da Cala Fuili per Cala la Luna... grazie ancora, spero di non abusare della vostra esperienza, :)
Sere
 
Per vedere le spiagge i barconi partono anche da cala gonone (sotto Orosei),da Orosei non so. Tieni conto che se vai in luglio e agosto c' e' una folla immensa,lo consiglio solo a chi non puo' permettersi altro,ma vuol vedere comunque quello stupendo paesaggio. Se vai in altri mesi,o se raggiungi le spiagge a piedi e ci dormi la notte e' tutta un'altra cosa ovviamente,in quel caso ti godi i posti al 100% in beata solitudine. In loco trovi guide cartacee e mappe. A cala sisine c'e' anche un piccolo campeggio.
Per il Gennargentu non ti so dire,prova a chiedere agli avventurosi sardi presenti sul forum.
Se hai altre domande,non ti far problemi a chiedere.
 
Perdonatemi il parziale OT: mi permetto di fare notare come tutti i più begli itinerari della Sardegna, se effettuati tra giugno e settembre, abbiano il "difetto" di obbligaare l'escursionista a portarsi l'acqua per l'intera escursione, stante l'impossibilità di rifornirsi durante la marcia: Bacu Esone, Gorropu, cala Golorizè, cala Luna (da Teletotes lungo la codula, con i piedi perennemente in acqua, ma senza poterla bere), Piscina Urtaddala-Sa Giuntura(Gorropu da sud) Gorropeddu...se si vuole pernottare sotto le stelle , cosa stupenda anche perchè la lontananza da fonti luminose permette di vedere il cielo come nelle nostre città è impossibile fare, bisogna sempre calcolare il fabbisogno per almeno due giorni, che con le temperature estive dell'isola vuole dire almeno 10 litri, che aggiunti all'attrezzatura da campo, magari anche quella da ascensione, un minimo di vestiario di ricambio, qualcosa da sgranocchiare... fa un sacco di roba... IMHO
 
Avrei preferito andare prima di luglio, ma purtroppo non è possibile per motivi di lavoro. Ho paura che troverò le falesie affollatissime...
Quella dell'acqua è un'ottima osservazione, anche perché siamo in due e come dici tu, avremo un sacco di attrezzature pesanti, per quello vorrei cominciare a capire almeno la portata delle escursioni ed approntare una specie di itinerario guida... A qualche notte in spiaggia non potrei proprio rinunciare, anche perché sarebbe bellissimo svegliarsi sotto una falesia su una delle più belle spiagge del mondo... :p
Serena
 
Beh, ecco, il fatto di essere in due aiuta: suddividendo il carico per le attrezzature non doppie si ha un piccolo vantaggio, mi permetto di segnalarti un'altra particolarità di parecchie escursioni sarde: l'andata è in discesa (cala Goloritzè, cala Luna, Gorropu da Ghenna Sìlana, o da sud, poi tocca farsi il ritorno in salita, con nelle gambe l'andata in discesa e magari la stanchezza di un'ascensione in falesia seguita da bagno ristoratore sì, ma anche impegnativo se il mare non è un olio...cosa che in sardegna è alquanto rara....
Tutto questo non per scoraggiarti, ma per aiutarvi a prepararvi a dovere in vista di alcune escursioni che a me sono rimaste veramente impresse " a vita", ma che essendo abituato alle Alpi, dove le temperature non richiedono poi tanta acqua, che comunque spesso si trova andando e dove la salita precede sempre la discesa, sono risultate un pò più dure del previsto
 
Grazie, questo è un consiglio preziosissimo. Penso che farò a piedi il tratto Cala Fuili- Cala Luna e rientro in gommone. Che voi sappiate, il gommone, lascia anche a cala Fuili oltre che a Cala Gonone?
 
Difficile dire se c'è un servizio "di linea" ma penso potrete prendere accordi con un noleggiatore per farvi venire a prendere in data e orario prestabiliti
 
Buonasera a tutti. Ho letto la vostra discussione ed è proprio in linea con quello che stavo cercando. La prossima settimana sarò in sardegna e volevo fare campeggio libero. L'idea era quella di fare trekking fino a cala goloritzè e poi rimanere li a dormire, esattamente una sera a cala goloritze e una sera a cala mariolu. la mia paura riguarda il fatto che i quella zona ci possano essere cinghili. Ma sono pericolosi? voi mi consigliate queste due cale per dormire? sono tranquille? in questo momento è la mia unica preoccupazione, quindi chiedo consiglio a voi che magari avete già avuto un esperienza li! sono ben accetti tutti i consigli che avete in merito.
grazie mille
 
Buonasera a tutti. Ho letto la vostra discussione ed è proprio in linea con quello che stavo cercando. La prossima settimana sarò in sardegna e volevo fare campeggio libero. L'idea era quella di fare trekking fino a cala goloritzè e poi rimanere li a dormire, esattamente una sera a cala goloritze e una sera a cala mariolu. la mia paura riguarda il fatto che i quella zona ci possano essere cinghili. Ma sono pericolosi? voi mi consigliate queste due cale per dormire? sono tranquille? in questo momento è la mia unica preoccupazione, quindi chiedo consiglio a voi che magari avete già avuto un esperienza li! sono ben accetti tutti i consigli che avete in merito.
grazie mille
Sono tornato ieri proprio da quella zona. Tempo magnifico,25 gradi di giorno ma freschetto di notte. Certo che puoi dormire in quelle cale,cinghiali in zona sono ben presenti, ma non credo che arrivino fin sulla spiaggia,in ogni caso fuggono dall'uomo. Io dormii una volta a cala Sisine e l'unico problema furono i topi che mi rosicchiarono le provviste. I fuochi invece non sono tollerati. In ogni caso per tua maggior sicurezza quando arrivi,chiedi informazioni alla gente del posto.
 
Grazie per tutte le info, quindi pernottare in queste cale è una cosa fattibile! Se avete qualsiasi altra info utile fatemi sapere ! Grazie
 
Per chi farà escursioni a piedi consiglio di portare giù in spiaggia poco meno di metà delle scorte d'acqua e lasciarne il resto in mezzo ai rovi, ben nascosto e all'ombra, in modo da prelevarlo al ritorno senza che pesi per tutta la salita, scaglionandolo in più parti
 
Grazie mille ragazzi! ho un' altra domanda per voi: da cala goloritzè è possibile raggiungere cala mariolu tramite un percorso senza tornare del tutto dietro? perchè ho visto che ci sono due punti di partenza diversi per raggiungere le due cale: partendo da "su parteddu" si arriva a goloritze, mentre partendo da "picedda" si arriva a mariolu. La domanda è la seguente: è possibile che partendo da picedda si possa arrivare sia a mariolu che a goloritzè?
ho trovato questo.. ma mi sembrano due percorsi diversi

aa786.jpg
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
F Sardegna 0
siddharta Sardegna 13

Discussioni simili



Alto Basso