Camperizzare una Jeep Renegade

Buon pomeriggio,
per l'inizio della mia avventura con la natura, ho scelto di provare la via della camperizzazione. Ho una Jeep Renegade da meno di un anno e da qualche settimana sto girando e rigirando la rete in cerca di idee per poterla camperizzare parzialmente.
Il progetto è già iniziato. Il piano rialzato è finito e lo sto ultimando per riuscire a provarlo il prima possibile. L'idea sarebbe quella di poterlo sfruttare ai primi di Settembre quindi ho ancora un po' di tempo per terminare tutto il lavoro come intendo io.

Condivido con voi quello che siamo riusciti a fare fino ad ora!

Ero partita con l'idea di non usare il legno ma alla fine mi son dovuta buttare su quello e nel giro di 4 ore in tutto bene o male abbiamo finito il piano rialzato.
Il bello della Renegade è che abbassando i sedili posteriori si crea un piano unico con il pianale del baule, ma il non voler sfruttare questa base e di aver invece voluto creare qualcosa di rialzato è dovuto al fatto che non volevo che i sedili portassero del peso per troppo tempo, che magari avrebbe rovinato poi la stoffa o comunque il sedile in sè, e anche per il fatto che al di sotto del pianale di legno vi si possano stivare un po' di cose da portare in viaggio.

20200808_112132.jpg




Prima parte del piano all'interno del baule completata

20200808_121005.jpg


20200808_121008.jpg




Dopo aver fatto un po' di prove per capire come sfruttare meno materiale possibile, alla fine abbiamo optato per una struttura fatta con dei tubi per la parte anteriore

20200808_164733.jpg


20200808_164923.jpg




Sfruttando i tubi siamo riusciti a creare un telaio che negli spostamenti viene riposto bene o male tutto all'interno del baule. Semplicemente svitando i due tubi più corti che fanno da appoggi, basterà infilare il resto della struttura all'interno del piano di legno. Purtroppo non si riuscirà a tirare su i due sedili posteriori in marcia, poichè i tubi inseriti nel legno sporgeranno di circa 15-20 cm, in quanto più lunghi del piano

20200808_170609.jpg




Al di sopra della struttura di tubi abbiamo poi aggiunto una seconda asse pari in misura alla prima

20200808_172530.jpg




Terminata poi con una terza, più fine e leggera che fungerà da poggiatesta. L'abbiamo fissata al piano tramite tre cerciere in modo che si possa chiudere e il tutto venga poi riposto al di sopra del piano nel baule.
Un'aggiunta che abbiamo fatto alla seconda asse, è stata quella di mettere due tassellini di legno fissati sui lati esterni verso le portiere per fare in modo che questa non ballasse al di sopra dei tubi ed avesse una specie di guida.
Un ulteriore tassello è stato fissato nella parte posteriore del piano del baule per evitare che la seconda asse facesse la pancia nel mezzo fra i due tubi in quanto, al contrario del piano posteriore, l'asse posta sopra ai sedili ha come appoggi solo i tubi che fanno da perimetro praticamente

20200808_175102.jpg




Una foto del piano completamente aperto

20200808_175115.jpg




Il piano finito misura in lunghezza circa 180 cm e in larghezza 94-95 cm. Le misure non sono eccellenti ma ho già in progetto di allargare la parte di asse al di sopra dei sedili in modo da avere almeno la comodità per il busto che ha bisogno di più agio.

Al momento sto dando una mano di imprignante all'acqua al legno, e sto pensando comunque di ricoprirlo anche con una stoffa leggera in modo da avere una base che non sia troppo ruvida. Inoltre, sto progettando la possibilità di avere almeno un piano in più da poter utilizzare come eventuale tavolino veloce per ogni evenienza.

Cercherò di tenere aggiornerate man mano le varie modifiche.
 
Ultima modifica:
ciao, scrivo senza aver mai visto dentro la Renegade.
MI chiedevo se non è troppo lungo lo smontaggio dei sedili posteriori (seduta e schienale).
Comunque non si possono rialzare in assetto camper, se non ci vuole troppo tempo a svitare viti sarebbe un volume di stoccaggio enorme guadagnato.
Io ho una Roomster alla quale si tolgono i 3 sedili posteriori agendo solo su delle levette. E rimane un piano perfetto, tranne che per il pozzo piedi dei passeggeri.
 
Non ho mai preso in considerazione lo smontaggio dei sedili posteriori perchè la mia idea era quella di avere una cosa veloce da mettere su e tirare giù dalla macchina, in quanto essendo la primissima volta che faccio una cosa del genere mi sarei limitata ad un'uscita di massimo due notti non sapendo ancora come organizzarmi in toto.
Vorrei fare una cosa passo passo, in modo da apportare poi man mano le modifiche del caso in modo da capire anche quali potrebbero essere le cose che mi farebbero comodo in base alle mie necessità.
Sicuramente terrò in considerazione questo tuo consiglio però, grazie!
 
I tubi lunghi che sporgono, e non ti fanno usare i sedili posteriori,non li puoi accorciare a metà e unirli con un raccordo dritto? In teoria dovrebbero reggere il peso lo stesso. E puoi usare i sedili posteriori.
Mascherando anche camperizzazione, che non è accettatissima dalle fdo
 
Ottimo consiglio! E' assurdo quanto sia banale e non ci avessimo nemmeno pensato :azz:
Però leggevo proprio ieri qui sul vostro forum che in verità io posso trasportare quello che voglio sulla macchina, non ci sono limiti. Inoltre, una volta che è completamente smontato forse riesco anche a nasconderlo un po' con il resto delle cose che prenderei su.
Ad ogni modo grazie perchè mi è stata davvero utile questa osservazione!
Mi fa strano non averci pensato prima :eek:
 
Io non mi preoccuperei delle fdo, se chiedono qualcosa puoi rispondere che hai dovuto tirare giù gli schienali per trasportare pannelli e materiale lungo che altrimenti non ci stava.
 
Prima prova fatta!

20200823_013508.jpg


20200823_071444.jpg


20200823_071004.jpg


Adesso devo attrezzarmi meglio per il piano letto perchè troppo scomodo ovviamente, ma son contenta!
Mi ero portata solo tre materassini da yoga per capirci e un sacco a pelo per fare un po' di spessore, pensavo peggio ma comunque non son sufficienti per dormirci anche solo due notti. Invece le zanzariere per i finestrini son andate alla grande.
 
complimenti per il progetto :)

non sono un grande fan di quell'auto, ma apprezzo il lavoro che stai facendo e i risultati e la relativa utilita' :)

in italia queste cose sono abbastanza disprezzate. in francia sulle provinciali e' pieno di piazzole dove fermarsi a dormire, spesso hanno anche aree picnic e cestini, anche in posti spersi. in germania hanno autostrade gratis con bagni attrezzati. da noi, se dormi in macchina anche solo per un pisolino post panino, rischi grane.
 
in italia queste cose sono abbastanza disprezzate. in francia sulle provinciali e' pieno di piazzole dove fermarsi a dormire, spesso hanno anche aree picnic e cestini, anche in posti spersi. in germania hanno autostrade gratis con bagni attrezzati. da noi, se dormi in macchina anche solo per un pisolino post panino, rischi grane.
Beh, dai, ora non esageriamo... A me è capitato, parecchi anni fa, al ritorno da un viaggio intercontinentale, di aver una botta di sonno durante il tragitto dall'aeroporto Malpensa a Genova. Per cui fermai in una piazzola lungo l'autostrada per un pisolino. Dopo un pò, mi bussarono al vetro due poliziotti della Stradale, chiedendomi se stessi male o avessi bisogno di qualcosa... Dopo aver mostrato i documenti e spiegato che stavo solo riposandomi per non rischiare incidenti a causa del sonno per il fuso orario, mi salutarono e addirittura mi dissero che avevo fatto bene a fermarmi a riposare per non rischiare incidenti...
 
Beh, dai, ora non esageriamo... A me è capitato, parecchi anni fa, al ritorno da un viaggio intercontinentale, di aver una botta di sonno durante il tragitto dall'aeroporto Malpensa a Genova. Per cui fermai in una piazzola lungo l'autostrada per un pisolino. Dopo un pò, mi bussarono al vetro due poliziotti della Stradale, chiedendomi se stessi male o avessi bisogno di qualcosa... Dopo aver mostrato i documenti e spiegato che stavo solo riposandomi per non rischiare incidenti a causa del sonno per il fuso orario, mi salutarono e addirittura mi dissero che avevo fatto bene a fermarmi a riposare per non rischiare incidenti...
sulle autostrade la cosa e' molto piu' tollerata. fallo su una strada normale, rischi. e non solo per la gentaglia

da noi c'e' la mentalita' del "se devi fare tanta strada, autostrada". c'e' anche in germania ma li sono gratis e molto ramificate, la loro geografia li aiuta. in francia, austria e altre nazioni ci sono spazi per le soste anche sulle strade normali

per inciso, la settimana scorsa, per il tragitto padova - gemona (ho accompagnato un amico), via strade secondarie, ci ho messo 3 ore e 10 minuti rispettando i limiti e prendendomela comoda. il friuli e' ben servito e gestito come strade secondarie, il veneto e' un incubo da questo punto di vista.
 
non male :)

dovresti provare quando piove, per capire se riesci a dormire o se il rumore della pioggia si sente troppo (spoiler: se non piove troppo forte, temporale ecc e sono stanco q.b. riesco a dormire anche sul sedile passeggero della uno, ma solo un paio di notti e poi sono fuso)
 
Bella Idea, e bel progetto!!! Bravissimo. Io personalmente farei in modo solo di isolare i finestrini per rendermi meno visibile e per stare un po allo scuro.
I tubi falli divisibili...per qualsiasi s@@@a...se ti inchiappettano mentre sei alla guida quel tubo è meno pericoloso.
 

Discussioni simili



Alto Basso