Cani randagi "incazzati"

Pastori abruzzesi sul Gran Sasso

Non c'e' cosa migliore dei pastori maremmano-abruzzesi che ti bloccano un sentiero sul Gran Sasso e ti abbaiano gia' in lontananza minacciosi per difendere il loro gregge, incuranti ovviamente del fatto che tu sei su un sentiero libero e che ti fai i cavoli tuoi e del loro gregge non te ne importa una minchia :music:
A causa loro troppe volte ho dovuto fare deviazioni contorte e crearmi sentieri prima inesistenti :biggrin:
 
Trovo inutile lo spray al peperoncino, specie se i cani sono più di uno. Troppo lenti i petardi. Secondo me la miglior cosa, se si ha paura, è una rivoltella giocattolo leggera e molto rumorosa.
 
@ Gruccione: innanzitutto ottime le tur risposte... Poi
E se invece di essere solo sei col tuo cane al guinzaglio?
Qual'è la miglior tattica psicologica?
 
a me è capitato tempo fa in un bosco abruzzese dove avevo casa...fortunatamente avevo un giornale e mi ricordavo del fastidio che provano i cani al rumore che provoca sbattendolo...

Ho fatto cosi e il cane se ne è andato tranquillamente...

Fortunatamente poi ho avuto la fortuna di essere nato e cresciuto in una casa in montagna a 2 mt dal bosco quindi quando volevo andare nella mia casetta sull'albero ero costretto a passare in un prato pieno di cavalli o mucche...

e vi assicuro che avere una mucca che vi insegue perchè un cane rompeva le palle al vitellino è parecchio peggio del cane...solo solo per il fatto che la sua corsa fa tremare la terra hahaha
 
la prima cosa è restare immobili. non urlare, sbracciarsi o correre - si diventa la preda perfetta.
i cani non vanno mai fissati negli occhi. per loro è una sfida. la volta che becchi il Corso che accetta la sfida è finita. chiaro che se davanti hai un pinscher nano...
socchiudere gli occhi, ammiccare ripetutamente, distogliere lo sguardo, anche evidentemente girando di lato la testa, è un segnale calmante nel linguaggio canino.
anche degli sbadigli molto enfatizzati sono segnali calmanti per il cane.
se bisogna passare per forza non vanno mai approcciati in linea retta, altro segnale di sfida, bensì facendo tipo un semicerchio.
anceh prendere in braccio i bambini o il proprio cagnolino fa scattare il predatorio in un cane.
 
Ultima modifica:
L'altra volta mi è capiatato una cosa simile con i cinghiali, mamma e piccoli, nel bel mezzo del sentiero a 100 m dalla mia macchina, e mi sono chiesto cosa dovevo fare...
Ho provato a mandare Spyke avanti ma lui faceva lo gnorri, alla fine ho avanzato lentamente battendo le mani ogni tanto col coraggioso fedele 5 metri dietro, alla fine se ne sono tornati nella boscaglia, meglio così

qui di cani rinselvatichiti non ce ne sono se non qualche branco nella zona industriale
Però mi chiedo, ma un branco di cani comunque sia non è in grado di cacciare come fanno i lupi, cercano comunque la presenza dell'uomo per sfamarsi, perchè dovrebbe vivere in un bosco?! Boh mi sembra strano, non me lo spiego
 
si effettivamente è strano. sono ormai troppo legati alla presenza dell'uomo. la stragrande maggioranza dei randagi 'caccia' nelle pattumiere, altro che lupi :D
veramente singolare che un branco di cani si sia stabilito in un bosco (a meno che non ci siano comunque vicini degli insediamenti).
 
Da ex posessore di cane , concordo con chi parla del bastone . Io uso il singolo ( o la racchetta da treking ) anche per le uscite in semplice periferia. L'animale ha un certo timore del bastone ( non so' se innato o per quale altra ragione ) ed e' inoltre un qualcosa che hai sempre in mano . Poi non so' in caso di branco o animale parecchio feroce comunque io a parte il centro citta' non esco a mani vuote . Ciao a tutti .
 
Il bastone va bene come ultima risorsa. Mai alzarlo con un cane grosso, può attaccarti. Ignorare e' meglio e di solito funziona. Se il cane e' stronzissimo e di media taglia un bel calcione in culo. Il pastore maremmano e' grosso e cattivo e gli giro al largo. Se abbaia lo ignoro. Idem se mi segue. Di solito nn mostro atteggiamenti aggressivi e tutto si risolve, ma coi branchi sono cavoli acidi. Una volta siamo andati a recuperare mio zio che si era rinchiuso in un casolare in campagna per salvarsi le natiche. Il nostro amico Ruggero per salvarlo si è armato di badile e li ha spalettati ben bene. Mamma mia che botte!
Io in montagna mi sono incontrato con un maremmano enorme. Abbaia e ringhia di brutto. Dopo un po' arriva la sua padrona che mi di e di nn alzare il bastone sennò il cane mi salta addosso. Con il suo arrivo diventa un agnellino. Io ero già pronto a premderlo a bastonate.
Eppure una delle giornate più belle nella natura l' ho trascorsa con un cane. Arrivo al rifugio con l'auto. Scendo e mi sto per avviare. Arriva il cane e gli do un biscottino. Poi mi avvio e questo mi segue. Io lo scaccio e lui niente. Dopo 20 km sotto il diluvio universale fatto per arrivare a 2000mt di altezza diventiamo amici. Ci ripariamo dalla pioggia in una casetta diroccata, accendo il fuoco e divido con lui il mio panino. Ripartiamo sotto il diluvio. Sono stanco e sbaglio sentiero. Il cane mi fa segno di andare da un' altra parte e capisco di aver sbagliato. Imboccò la strada giusta. Sono molto stanco e il ginocchio sinistro mi pulsa dal male. Ad un certo punto mi fermo e mi appoggiò al mio fido bastone. Il cane era da un po' che nn lo vedevo, poiché mi aveva preceduto. Sono stanco e ho male e sono fradicio fin nei piedi. Il cane torna indietro a cercarmi e appena mi trova si mette ad abbaiare e mi fa segno di seguirlo. Nn so perché ma mi ha commosso profondamente.
Tornò al rifugio da dove sono partito e vedo arrivare il padrone del cane che dice:" Tobi, ma dove sei stato fino a ora?!!!!!!"
Io nn gli dico niente, custodisco il nostro segreto. Vado in mMacchina e mi cambio gli abiti. E vedo Tobi che trotterella verso di me e mi saluta prima di partire.
 
che bella storia! ma anche che cane particolare, forse doveva avere un padrone poco presente, altrimenti non avrebbe dato tanto spazio a uno sconosciuto
 
io starei attento a consigliare di usare bastoni... trovi il cane con la tempra giusta, che invece di decidere di scappare contrattacca, e il bastone lo trasforma in stuzzicadenti (da usare dopo averti assaggiato)
 
io starei attento a consigliare di usare bastoni... trovi il cane con la tempra giusta, che invece di decidere di scappare contrattacca, e il bastone lo trasforma in stuzzicadenti (da usare dopo averti assaggiato)
Infatti ignorarli e nn mostrarsi aggressivi mi sembra la soluzione migliore, e se trovi il cane con la tempra giusta si finisce all' ultimo sangue. Poi chi vince nn lo so dipende da molti fattori.
Ma di cani con la tempra nn ne ho mai visti, a parte delle specie pericolose create dall' uomo per i combattimenti e magari addestrati pure...
come chi si prende un cane corso in casa..... poco cervello, scusate le parole dure.
Perche un cane grosso poi da gestire e' difficile... chi comanda chi?
e perche nn prendersi che ne so un levriero o un setter o un beagle?
Perche' a qualcuno piacciono i cani grossi?
 
anche a me piacciono grossi :)
non sono per tutti, d'accordo, ma se uno ci lavora e ha il rapporto giusto col proprio cane, perché dovrebbe prendere un cane che piace agli altri?
 
"Perche un cane grosso poi da gestire e' difficile... chi comanda chi?"

Ho un Tchiorny Terrier di 70 kg. e sto per prenderne un altro... nessuno comanda nessuno, diciamo che parlamentiamo molto, e non pretendo di avere sempre ragione...:lol:
 
Prima di prendere qualsiasi cane penso sia assolutamente necessario leggersi almeno un libro sulla sua educazione, ci sono delle regolette semplicissime da applicare che però sono fondamentali fin dal primo giorno del suo ingresso in casa, tipo entro prima io e poi il cane, esco prima io e poi lui, vado via senza guardarlo, e quando rientro per 5 minuti non lo calcolo, prima mangio io e poi lui, ogni tanto mentre mangia nella ciotola gli muovo il muso a destra e sinistra.
sembrano cose strane, ma non è così, semplicemente seguendo queste regolette, si diventa capobranco, ma sono cose da applicarsi fin dal primo giorno.
Ho avuto la fortuna di fare così e non ho mai avuto problemi col mio cagnolone, di nessun tipo (corna facendo :) )
IL tutto condito con una buona socializzazione con le persone e gli altri cani, sempre fin da piccolo.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso