Cardiofrequenzimetro da polso associabile ad app smartphone

### Guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###
Se vuoi chiedere dei consigli sull'attrezzatura per prima cosa utilizza la funzione di ricerca: probabilmente il prodotto del quale vuoi chiedere consigli è già stato citato nel forum e magari recensito, in questo caso utilizza la discussione esistente.
Per nuove richieste di consigli sull'attrezzatura segui questi suggerimenti:

  1. Indica l'utilizzo che vuoi farne: non tutti i prodotti vanno bene per tutto.
  2. Specifica le caratteristiche che ricerchi nel materiale: peso, impermeabilità, volume, resistenza
  3. Specifica l'attività che vuoi praticare: la durata, il terreno, la stagione, l'altitudine, la temperatura.
  4. Spiega che tipo di esperienza hai nell'ambito di utilizzo del materiale e riporta la tua corporatura.
  5. Indica il budget che hai per l'acquisto del materiale.
  6. Se hai individuato dei prodotti adatti al tuo utilizzo indica la marca, il modello e il link alla scheda tecnica del produttore.
Ricordati che stai chiedendo un consiglio: gli utenti potrebbero chiederti maggiori informazioni sulle tue attività o sul prodotto, magari consigliandoti prodotti differenti che si adattano meglio alle tue esigenze.
Puoi usare lo schema sottostante per richieste di consigli sui materiali.

### Fine della guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###

Utilizzo:
Caratteristiche ricercate:
Attività praticata:
Esperienza e corporatura:
Budget:
Prodotti già individuati:
--- ---

Buongiorno a tutti,
Ho provato a cercare su internet senza successo e spero che qualche specialista in questo forum sappia darmi delle indicazioni.

Ho uno smartwatch Garmin con cardiofrequenzimetro che però ha un formato dati proprietario e si associa solo alla sua app Garmin connect e non viene rilevato dalle tante app per outdoor tracking per smartphone.
Ho già provato GPX viewer, Oruxmaps, Sportractive ed altre senza successo.

Il mio obiettivo è quello di avere i dati della frequenza cardiaca direttamente sulla traccia GPX registrata dalla app di tracking, ma nessuna riesce a collegarsi col cardiofrequenzimetro del Garmin.

A questo punto sarei dell'idea di cambiare il mio vecchio Garmin con un altro orologio/cardiofrequenzimetro, (polar, suunto o altro) ma non ho trovato da nessuna parte informazioni circa la compatibilità con le app android.

Qualcuno saprebbe cortesemente dirmi se esistono degli orologi con cardiofrequenzimetro "aperti" che non necessitano della loro applicazione proprietaria?

Grazie.
 
Ultima modifica:
U

Utente 33524

Guest
Io ho smesso di usare le fasce cardio (Polar) quando ho visto che ne dovevo comprare una l'anno, nonostante cercassi di trattarle bene. Anche al polso non credo mi durerebbero. Poi ora sarebbe inconcepibile per me rinunciare al controllo della frequenza h24, pericoloso.
Forse potrei anche riuscire ad avere sotto controllo gli ultimi battiti, se non mi distrarrò. Mio nonno materno morì di arresto cardiaco, il medico condotto del paese, appassionato di storia locale, era certo che la mia famiglia materna discendesse dai Varano e si portasse dietro le morti improvvise che avevano colpito i figli maschi dei signori di Camerino, non bastassero congiure e assassinii.(Uno era morto a cavallo - proprio di un cavallo, non in senso metaforico - durante la cerimonia solenne e proterva del suo ritorno in città, dopo esserne stato cacciato.). Questo dott. Giorgi raccontò i risultati delle sue ricerche d'archivio a mia madre, concludendo tutto soddisfatto con un ammonimento vaticinante: "E ricordati che tu hai un figlio maschio...". In effetti il vaticinio si sarebbe già avverato nel 2017, se non ci fosse stata la cardiochirurgia lecchese.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Io la fascia polar c'è l'ho dal 2014 e funziona ancora meglio del sensore ottico dell'orologio. Ovviamente non è fatta per monitorare il battito h24
 
Ma il Garmin lo hai messo in modalità Trasmetti FC prima di cercarlo con le varie app?

L'Instinct riesco tranquillamente a collegarlo al telefono ed usarlo con app terze, come ad esempio Strava.
--- ---

Appena verificato, riesco a collegarlo anche a Locus (ma avendo la versione non premium non posso usarlo in registrazione traccia).
 
Presumo che non utilizzi il Garmin per tracciare, ma app esterne su smartphone, e che voglia avere anche la registrazione della FC, esattamente come farebbe il Garmin con Connect.

Per i trekking sinceramente non guardo la FC, ma per i giri in bici ad esempio è un dato che mi interessa molto per l'allenamento.
 
U

Utente 33524

Guest
Questo per me sarebbe molto interessante, vedi con precisione l'impegno cardiaco nei diversi punti del percorso. A me è capitato più volte di cercare una ricostruzione a posteriori. Ovviamente non sto sempre con gli occhi sull'orologio. Ad esempio, arrivo a casa e, rivedendo con Connect, inopinatamente trovo punte di frequenza alta, in quel minuto o secondo dove ero, in salita o in piano? È un accenno di flutter o tutto sommato è normale? Certo, alla fine è solo un altro modo di complicarsi la vita, ma è interessante. Ma ora che ci penso si possono sovrapporre i grafici di frequenza e quota, sì però l'altro modo è più preciso, ti dà la frequenza su una traccia.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Presumo che non utilizzi il Garmin per tracciare, ma app esterne su smartphone, e che voglia avere anche la registrazione della FC, esattamente come farebbe il Garmin con Connect.

Per i trekking sinceramente non guardo la FC, ma per i giri in bici ad esempio è un dato che mi interessa molto per l'allenamento.
Esattamente dove volevo arrivare.

Per chi si allena a livello agonistico, il cardiofrequenzimetro è uno strumento importante ma per un'attività ludica come trekking/escursioni mi sembra superfluo... IMHO

P.S.: io facevo agonismo nel secolo scorso (mezzofondo) e il nostro cardiofrequenzimetro era mettersi indice e pollice sulla gola, misurare le pulsazioni in 15" e poi da lì calcolare quante erano al minuto e poi ripartire per le ripetute (ad esempio, in alcuni lavori dovevamo recupare fino a scendere a 120 pulsazioni al minuto per poi ripartire :azz:).

Preistoria...
 
Ma il Garmin lo hai messo in modalità Trasmetti FC prima di cercarlo con le varie app?

L'Instinct riesco tranquillamente a collegarlo al telefono ed usarlo con app terze, come ad esempio Strava.
--- ---

Appena verificato, riesco a collegarlo anche a Locus (ma avendo la versione non premium non posso usarlo in registrazione traccia).
Ho un vecchio Forerunner 235 dove c'è l'opzione "Fascia cardio-Trasmetti frequenza (Auto/off)" ed ovviamente è su auto, ma le varie app del telefono che ho provato , (tra cui Strava) non la ricevono.
Apparentemente perchè il formato .fit è proprietatrio di Garmin. Magari sulle nuove versioni è cambiato.
E' proprio questo che sto cercando di capire.

Scusate l'OT, ma qual è lo scopo di quello che ho grassettato?
Lo scopo è di avere la FC esattamente sovrapposta alla traccia GPX che già contiene altre informazioni quali dislivello, pace, pendenza, velocità, ecc.

Che non sia essenziale sono d'accordo, ma è una feature che mi interessa e che apparecchi del 2024 dovrebbero a mio avviso consentire, senza vincolarti alla loro app proprietaria che spesso è carente sotto altri aspetti (mappe, archiviazione, allontanamento traccia, ecc. ecc.).
 
Ho un vecchio Forerunner 235
Non conosco nel dettaglio il modello in questione, ma se la funzione c'è e non va, probabilmente è un problema di protocollo di comunicazione con il tuo telefono/app (forse usa ant+ e non BT?).

Potresti tracciare con quello, e collegare a Connect app terze come Strava o Komoot per vedere lì i dati, oppure scaricare le tracce delle attività e caricarle manualmente su altre piattaforme.

In alternativa prendere un Garmin più recente.

Non conosco invece il mondo delle fasce cardio da polso, ne uso una standard da petto presa su Amazon che si collega senza problemi sia al telefono che al PC che al Garmin Edge.
 
Alto Basso