Caricare il pc senza usare corrente elettrica

Ciao a tutti , volevo sapere se in commercio ci sono alimentatori per far funzionare un pc e telefonini senza dover necessariamente usare la corrente elettrica.
 
Non so ma sicuramente hai pannelli o altri generatori per Tablet, Smartphone e altri alimentati a usb.
Per i pc classici é più difficile. Minimo devi avere un'automobile
 
Dipende tutto dal pannello e dal pc.

Non c'è un motivo teorico tale per il qual non si possa alimentare anche un server (per assurdo) con un pannello (pannelli) solare o altre diavolerie.

Per rispondere alla tua domanda, @salvatore roma, bisogna avere piú informazioni, ad esempio:
- quale pc, modello o watt assorbiti
- quale smartphone
- dove vuoi ricaricare o usarli
- tempo di assenza della corrente
- come vuoi usarli (in baita piuttosto che in escursione)
- quanto vuoi spendere
- sistema di ricarica fisso o mobile o trasportabile (auto)

Ciao :si:, Gianluca
 
Giovà, quindi no pannello per un pc portatile?
di nessuna potenza?
mi spieghi per favore?
Ciao Ub, come dice anche Gianluca, dipende da diverse cose.
Io ho considerato la situazione "portatile" ovvero un pannelletto solare o un caricatore dinamo da portare nello zaino. Non mi risultano ora computer portatili laptop caricabili o alimentabili con un pannellino solare. Può darsi che mi sbaglio comunque.

Se poi usi un dispositivo come un tablet o uno smartphone allora la situazione cambia e ci sono già sul mercato parecchie soluzioni per ricaricare quei dispositivi in assenza di linea elettrica. Di fatto un tablet sostituisce bene un PC per alcuni compiti.

Poi ovviamente se disponi invece di un tetto fotovoltaico, puoi caricar quel che ti pare suppongo. Come dice Gianluca, magari ci alimenti anche un server.
 
Caricare la vedo dura me puoi (e si fa abitualmente in montagna con le radio) collegare il pannello solare ad una batteria al piombo la quale alimenta il PC il computer consuma la batteria ed il pannello ne aumenta la durata, in questo modo puoi andare avanti diverse ore, ma tutto ovviamente come ti hanno gia' detto dipende dal consumo dell'apparecchio che vuoi alimentare, in commercio ci sono pannelli solari portatili e pieghevoli che tirano fuori anche 60W
Ciao The_Hawk
 
Concordo sul fatto che servano alcune informazioni in più.
Tecnicamente si può caricare con energia fotovoltaica un portatile e far si che questa tecnologia sia "zainabile". Però costa, se vuoi una cosa affidabile.
Ti basta un set (pannello solare con batteria, caricatore con eventuale stabilizzatore e inverter, nel caso del pc). Di recente ho adocchiato una marca molto seria, fa prodotti di alta qualità e durevoli. Con 2 chili e un po' di ingombro puoi avere tutto il kit ma costa un ciulo.
Sono sempre stato tentato ma il prezzo è una forte discriminante e vorrei cercare di informarmi meglio su tutte le possibilità.

La marca è GoalZero http://www.goalzero.com/ e il kit che ti ho descritto viene a costarti sui 600$
Questi caricatori possono anche essere utilizzati anche con sistemi dinamici (un rotore elettromagnetico alimentato a pedali o a turbina) che devi trovare o devi costruirti.

Certo, se tu avessi un tablet o uno smartphone tutta la faccenda si semplificherebbe di brutto:si:

Poi c'è la soluzione di attaccarsi all'accendi-sigari in macchina!:D
 
un portatile puo' arrivare a 90 watt di consumo. gli ultimi stanno diminuendo, ma sotto i 60 e' difficile starci.

un netbook puo' stare piu' basso, solitamente sui 30 w di alimentatore e meta' di consumo, ma e' da vedere se la potenza ti basta. al limite, se basta per le tue necessita', va su un tablet. x86 o arm e' un bel dubbio, dato che solitamente si usa arm, ma da alcuni test il divario si e' assottigliato: gli ultimi x86 specifici consumano poco, e i nuovi arm sono piuttosto potenti.
 
Basta che fai una piccola ricerca qui nel sito, comunque ne avevo parloto io qui :

http://www.avventurosamente.it/xf/threads/come-produrre-energia-elettrica-senza-il-sole-niente-pannello-solare.28121/

ma non reputo che tu possa ricaricare un laptop con quello ( troppo faticoso e troppo tempo ), la soluzione più rapida è comprarti una batteria esterna "power bank" per eseguire almeno una ricarica del laptop, le trovi qua :

http://www.amazon.it/XTPower®-MP-50000-Power-Bank-Performance/dp/B00KTC8UJ2/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1422281416&sr=8-1&keywords=power+bank+50000mah
 
Ultima modifica:
Ciao giovanni prima dicevi un caricatore a dinamo giusto? e cosa caricherebbe ? solo smartphone o anche un notebook??
Come ti diceva anche MarkPT nel suo post linkato, un caricatore dinamo è tipo la torcetta della quechua solo che anziché i led ha una porta usb. Ci carichi a malapena un cellulare con le soluzioni cinesi. Magari ce ne sono di buoni che generano una bella potenza ma quello cinese che avevo io lo usavo essenzialmente per caricare un mini mp3 senza display (e dovevo girar parecchio).
Forse esistono caricabatterie da collegare alla dinamo della bici che sicuramente sono ben più potenti di quello a mano.

In genere, comunque, la dinamo prefigurala per caricare torce e radio fm. (sempre fatto salvo soluzioni diciamo evolute, io ho provato quello cinese da pochi €).

http://www.ebay.it/itm/Dynamo-Hand-Crank-Generator-USB-Cellphone-Emergency-Charger-For-PDA-Samsung-MP3-/301495825996?pt=UK_MobilePhones_MobilePhoneAccessories_MobilePhoneChargers&hash=item46328d364c

Non ho neanche mai testato se il voltaggio è stabilizzato... ed in caso contrario non credo che faccia bene ricevere sbalzi di tensione.
 
Credo non si possa ripetere due volte la stessa risposta in topic diversi: ho risposto al topic di @MarkPT ed è una cosa che vale anche per questa domanda:biggrin:

@salvatore roma , dicci un po' che idea avevi in mente e a che situazione ti riferisci che di idee ne abbiamo a bizzeffe:si:
 
praticamente mi sarebbe piaciuto poter ricaricare un portatile o notebook senza aver la corrente elettrica volevo sapere appunto se esistono caricatori tipo dinamo o altro che potrebbero farmi caricare un portatile o notebook, togliendo la soluzione pannelli solari..
 
Senza corrente elettrica è dura :) anche una batteria esterna o una dinamo o un pannello solate generano... corrente elettrica! Che è l'unica cosa con cui può alimentare un computer.

Io per ricaricare il telefono uso un accumulatore esterno che si può a sua volta ricaricare anche con un pannello solare integrato. Ma di certo avrebbe una carica ridicola per un PC portatile.

Un tablet sarebbe più facile (seppur arduo) da ricaricare senza una presa a muro, che non un PC, te la butto lì.
 
@Superfebs immagino che @salvatore roma quando parla "senza aver la corrente elettrica" si riferisse alla corrente elettrica di rete alias quella disponibile in una normale abitazione (per esempio).

A titolo puramente informativo ....

Anni addietro venne proposto un notebook con carica a manovella con finalità sociali



il progetto era legato al MIT e all'associazione "One Laptop per Child" http://one.laptop.org/ ..... era il 2005 .... credo che non siano andati oltre al prototipo (mi riferisco al modello della foto), da quello che vedo il computer si è evoluto in un "normale" netbook con un alimentatore esterno che può essere di vario tipo dal semplice trasformatore passando dal pannello solare sino al generatore ad dinamo/manovella sino ad un sistema a strappo .... il consumo è di soli 18 watt/h.

navigation2_416.gif


Il curioso generatore a "strappo" del 2006

_42955353_powersupply_203.jpg


http://www.olpcnews.com/hardware/power_supply/potenco_string_power.html

.... ammetto di conoscere molto poco di questa fondazione ma sembrerebbe che non sia solo un progetto rimasto sulla carta

One-laptop-per-child_0.jpg


...... per cui direi che un netbook si può utilizzare anche in assenza di rete elettrica :)

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
OK salvatore, qualche info in più ce l'hai data ma vorrei ancora qualche delucidazione: che attività pratichi oppure in che contesto ti serve questo tipo di generazione? Mi spiego, se fai ciclismo in montagna hai un certo tipo di possibilità di risorse da sfruttare per caricare la batteria, cosi come se sei in viaggio senza possibilità di allacciarti alla rete, se allestisci un campo itinerante diverso ogni sera e lo smonti ogni giorno, se 2 chili in più non ti cambiano la vita e se hai 20 litri nello zaino che non ti servono.

Restando generali, voglio suggerirti un prodotto che é sul mercato da un po' ma non diffusissimo in Italia. Si chiama k-tor

http://www.amazon.com/gp/aw/d/B00EZS8VQS/ref=redir_mdp_mobile/187-2580899-2742920

ed é una pedaliera rotorizzata con dinamo, produce 20w a 110V, non puoi usare direttamente il trasformatore ma con un inverter e un trasformatore adeguato da 110V o una batteria connettibile col portatile va bene!

Credo sia una soluzione migliore alla manovella solo perche manovella re stanca mentre pedalare é più naturale e bilanciato. Probabilmente é un po piú ingombrante ma la ritengo una soluzione molto valida
 
Un pannello solare da 100W, posizionato in condizioni ottimali (su un tetto non ombreggiato, orientato a sud, inclinato a 35°) può produrre al massimo 200 Wh/giorno d'inverno e 400 Wh/giorno d'estate.

Ipotizzando l'assorbimento di 90W ipotizzato da alcuni, significherebbe 10 ore di ricarica per 4 ore di utilizzo.

Bisogna vedere per quanto tempo al giorno e per quanti giorni vuoi poter utilizzare il portatile. Un conto è 10 ore al giorno per una settimana, un conto e un giorno solo per 4 ore.
 

Discussioni simili



Alto Basso