Trekking Cascata della Fraga Riusse

Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale della Majella
Dati

Data:
Regione e provincia: Chieti
Località di partenza: Pennapiedimonte
Località di arrivo: Pennapiedimonte
Tempo di percorrenza:
Chilometri: 18
Grado di difficoltà:
Descrizione delle difficoltà: Media
Periodo consigliato: Primavera
Segnaletica: No
Dislivello in salita: circa 600 - 700 metri




Descrizione

Questo percorso ci porta a scoprire una cascata posta in uno degli angoli piu nascosti e incantevoli della Majella, bisogna penetrare lungamente nel vallone delle 3 grotte.

Arrivati al paese di Pennapiedimonte in localita Balzolo si parcheggia c'è un piccolo bar e inizia la carrareccia che risale tagliandolo a mezza costa il vallone dell'Avello spettacolarissimo canyon da evitare come la peste nelle giornate calde.



La traccia GPS è indispensabile, c'è un punto (freccia rossa) in cui non si trova il sentiero perche è attraversato dal torrente, potete scaricarla qui io ho perso piu di mezz'ora per individuarlo





Si risale comodamente sulla mulattiera si passa dentro una serie di gallerie, sotto vedute mozzafiato sul canyon





Piu avanti si divide in due il ramo sinistro prende il nome di valle di selva romana, il destro vallone delle 3 grotte noi penetriamo quest'ultimo.





Si arriva prima in localita Linaro dove ci sono panchine da piknic e una fonte, piu avanti si raggiunge la fine della mulattiera in localita Madonna delle sorgenti da dove inizia il sentiero vero e proprio nel punto dove ho scattato la foto qui sopra tra questa fonte e una panchina di ferro.

Si segue il sentiero segnalato con ometti di pietra per un centinaio di metri, ci porta sul greto del torrente qui bisogna fare attenzione perche bisogna ritrovarlo sull'altra sponda che è ingombra da rami abbattuti la traccia GPS qui fa una curva a gomito nella prima foto in alto ho messo una freccia rossa per indicarlo





Una volta trovato lo si segue facilmente, si arriva prima ad una parete spiovente ottima in caso di pioggia ed infine alla cascata in un luogo quanto mai selvaggio e isolato.





Tornando indietro verso il Balzolo oltrepassato il luogo dove sono i tavoli da picnic troviamo questo albero che ci indica un altra cascata, scendiamo il sentierino e in breve siamo sul fondo della valle dell'Avello in un luogo spettacolare sopra e sotto la cascata.

Buona Passeggiata.
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso