Proposta Cerco compagni per Annnapurna Circuit

A livello di adattamento della natura è impressionante!

Questa è una foto fatta a 2900m, prima di arrivare a Ghorepani

IMG_20171023_091121.jpg

A livello di rarefazione dell'aria penso sia soggettivo e che dipenda molto dall'acclimatamento di ognuno
 
non credo proprio.. la rarefazione dell'aria segue una ben precisa legge fisica, il motivo della vegetazione è semplicemente un adattamento della natura alle condizioni locali. come potrai constatare tu stesso vedendo i rododendri nepalesi! da noi sono cespugli fioriti per massaie, là sono alberi di 4 metri!
 
Sulla rarefazione dell'aria non ho dati alla mano, ma sicuramente non c'è molta differenza con la nostra latitudine. Di sicuro però non è che sia un fenomeno così "tangibile", e per spiegartelo meglio dovrei portarti là.
In sostanza, non è che a 4000 metri non respiri, o senti molto la differenza: il processo di espirazione ed inspirazione è assoultamente normale, come al livello del mare, solo l'aria immessa è leggermente meno ricca di ossigeno, pertanto se se in situazione statica a o comunque di fatica leggera, potresti anche non accorgertene affatto, se incece sei in soglia o al limite, ecco che appunto questi limiti (soglia) si raggiungono in qualche modo un pochino prima che sul livello del mare. Da qui la fatica maggiore.
Poi altro è trovarsi a 4000 metri e altro è trovarsi dopo i 6500, dove il fenomeno è molto ma molto più "immediato".
Tanto per darti un'idea, nel 1998 ero in Bolivia, sull'isola di Taquile (Lago Titicaca, altezza slm circa 3800 mt) e fummo sfidati ad una partitella a calcio dai bambini di un villaggio. Era il loro inverno (agosto) ed eravamo in maniche corte sotto un sole cocente, ma fu quasi divertente, nel senso che se stavi fermo ti pareva di essere a Rimini, ma si riusciva benissimo a correre e giocare...salvo ogni tanto prendere fiato un pochino più spesso che da noi.
Per quanto riguarda la parte naturalistica, come ha detto @LoZarro, Ti posso solo dire che sia in Nepal che in altre parti del mondo, tipo Perù o Bolivia o Tanzania, alle medesime quote dove da noi trovi neve, là trovi vegeteazione a volte lussurreggiante, che ti fa dimenticare la quota.
Dovrei riprendere qualche manuale studiato tempo fa, ma sicuramente online trovi tutti i report del caso sull'altitudine e sulla rarefazione dell'aria.
Comunque, tornando alla tua domanda, non è un fenomeno di cui ti devi preoccupare, sia per i ritmi blandi sia per l'attenzione che tutti portano all'acclimatamento, per cui anche solo il viaggio di avvicinamento in jeep oppure un bus, ti porterà gradatamente in quota, e i primissimi giorni potresti trovare un pò lungo, ma si tratta di attimi.
Ho postato la business card del mio sherpa, l'ho sentito la settimana scorsa, è disponiiblissimo a darvi tutte le risposte che volete: la moglie è appena arrivata da KTM a Varese, sicuramemnte sono aggiornati anche sul costo dei voli.
 
so cosa significa! ma cerco di evitarlo.. non per pregiudizi o altro, ma noi preferiamo girare da soli: siamo più flessibili e non pianifichiamo nulla se non lo stretto indispensabile. chiaro che questo comporta più sbattimenti nell'organizzare i viaggi, ma il bello è anche quello!
 


Alto Basso