Proposta Cerco compagni x trekking all'estero. Persone preparate a camminare 10 ore al giorno su dislivelli minimi di 1000 m. Destinazioni da decidere insieme.

Non fanno per me trekking dove per l'una di pomeriggio con una tappa di 4-5 ore si arriva in rifugio (o si monta la tenda) e si ozia per il resto del giorno. Visto che sto intraprendendo un trekking, ne approfitto per godermelo tutto il giorno fino al tardo pomeriggio.
Poi ognuno è libero di vivere la montagna come meglio crede, nel rispetto degli altri e dell'ambiente; quindi anche facendo tappe più corte e rilassanti.

Pienamente d'accordo con te. Io trovo che camminare crei quasi dipendenza e che alla fine fare tra le otto e le dieci ore di cammino, con dislivelli anche di 1000 m, sia (oltre che pienamente fattibile per una persona in decenti condizioni fisiche) molto piacevole senza che per questo - come dicono alcuni - ci si goda meno il trekking. Semplicemente ognuno trova soddisfazione e piacere in cose diverse. Ma è bello così.
 
senza che per questo - come dicono alcuni - ci si goda meno il trekking. Semplicemente ognuno trova soddisfazione e piacere in cose diverse.
Per la mia (non troppo) piccola esperienza, dipende molto da DOVE cammini: ricordo, fra le tante spedizioni trek fatte nel mondo, in particolare nel 2009 in Mustang (Nepal) quando facemmo il classico trek, di oltre 100 km ad andare e ritorno, con tappe abbastanza forzate durette, anche per la quota media, che comunque non c'era molto da guardare, intorno, se non spettacolari scenari e rocce colorate.
Non avrebbe avuto senso fare tappe da 3/4 ore per poi stare su un prato a fissare il vuoto (che, fidatevi, in Nepal o in Perù sempre vuoto è...).
Per cui spesso raddoppiavamo gli step, con grande gioia dei portatori che ricevevano doppio compenso giornaliero (cosa che feci, questa, anche in Pakistan sul Baltoro...ghiaccio, ghiaccio e ancora ghiaccio, cammini che sembri un automa, dall'alba al tramonto).
Diverso invece se ripetessi una qualsiasi Alta Via della V.d.A: lì vale la pena di camminare piano e poco, per la varietà delle valli e degli scenari, nonchè dei villaggi.
 
Diverso invece se ripetessi una qualsiasi Alta Via della V.d.A: lì vale la pena di camminare piano e poco, per la varietà delle valli e degli scenari, nonchè dei villaggi.

Rispetto la tua opinione ma per come sono fatto io e per quello che piace a me non è così.
Ripeto, come ho già detto su, che ognuno è fatto a modo suo ed ognuno ha le proprie preferenze. Non dico che la mia visione sia giusta o la tua sbagliata. Semplicemente la mia è giusta per me e la tua è giusta per te.
Io penso che la varietà delle valli e degli scenari la puoi ammirare anche mentre cammini. E poi è ovvio che ci si fermi qualche minuto in qualche punto panoramico o a fare foto in caso di avvistamenti di animali, ecc. Ma per come sono fatto io, camminare un'ora e poi fermarmi magari mezz'ora ad ammirare una valle, poi ripartire, poi rifermarmi, ecc. non fa per me.
 
Ciao! Saresti interessata a partecipare a un trekking nel Ticino l'11 e 12 dicembre?
Io lo sono
--- ---

L'ultimo accesso di Arnica è del 3 Luglio 2019... :)
E ha pure limitato l'accesso al suo profilo.
Arnica (Avventurosamente).png
 
Ultima modifica:
Ciao, ho letto con il mio inglese scarsissimo la presentazione (quindi correggetemi), mi sembra un "trekking" tra virgolette appunto, forse più una gitona organizzata per come la intendo io.
Che dite? Lo dico da disinteressato eh, non per fare polemica ma per inquadrare il tipo di attività.
--- ---

sta cosa mi mancava, mi sono appena adesso iscritto a meetup :sleep:
Hai già fatto incontri fruttuosi :cool:??
--- ---

saresti interessato a partecipare al trekking di 11 e 12 dicembre? https://www.meetup.com/it-IT/Hiking-and-Culture/events/281090149/
Ciao tu come sei organizzata?
 
Corso di Orientamento
Alto Basso