Cerco un coltello da portare in kayak

Come da titolo sto cercando un coltello da portare nell’attività di kayak su fiume,mi servirebbe in caso di emergenza se dovessi rimanere impigliato in corde o cose del genere. Lo terrei assicurato al giubbotto salvagente col manico in giù (quindi con un fodero che lo ritenga bene in tale posizione),dovrebbe essere necessariamente facilmente estraibile con una sola mano e resistente all’acqua ( andrebbe bene secondo voi anche un carbonioso debitamente asciugato e oliato alla fine di ogni discesa?) e infine di piccole dimensioni per non intralciare i movimenti e non farmi sembrare Rambo:D
Ho una sessantina di coltelli in casa ma nessuno che si adatta a tale funzione,non volendo spendere una cifra perché potrei anche perderlo avevo pensato a un Mora,ma non so come attaccarlo a manico in giù sul salvagente.
Forza coi consigli,ma stiamo bassi coi prezzi!
 

Dagli anni '90 sui nostri PFD ...... Gerber River Guide


Made in Italy ma purtroppo discontinued .... forse usato sulla baia :si:
 
Come da titolo sto cercando un coltello da portare nell’attività di kayak su fiume,mi servirebbe in caso di emergenza se dovessi rimanere impigliato in corde o cose del genere. Lo terrei assicurato al giubbotto salvagente col manico in giù (quindi con un fodero che lo ritenga bene in tale posizione),dovrebbe essere necessariamente facilmente estraibile con una sola mano e resistente all’acqua ( andrebbe bene secondo voi anche un carbonioso debitamente asciugato e oliato alla fine di ogni discesa?) e infine di piccole dimensioni per non intralciare i movimenti e non farmi sembrare Rambo:D
Ho una sessantina di coltelli in casa ma nessuno che si adatta a tale funzione,non volendo spendere una cifra perché potrei anche perderlo avevo pensato a un Mora,ma non so come attaccarlo a manico in giù sul salvagente.
Forza coi consigli,ma stiamo bassi coi prezzi!
Premessa:di coltelli non ne so nulla. Ma un Petzl spatha dentellato?Piccolo, moschettonabile....
 
0ttimo il coltello che ti ha consigliato Vinman in alternativa c'è anche il GERBER RIVER SHORTY 39,00 euro su amazon
 
Personalmente spendendo una certa cifra il mio preferito in quel settore sarebbe uno spyderco in H1, manico giallo e lama serrated. Ma se vogliamo qualcosa di economico, ma che sia ben fatto questo è perfetto:

https://www.passionepericoltelli.com/it/coltelli-lama-fissa/6340-mora-floating-serrated-knife.html

22 euro, con lama seghettata punta rotonda, fodero semplice e ben visibile; manico grippante e fatto apposta per far galleggiare il coltello in acqua, così da non perderlo se dovesse scappare di mano in acqua, ci sono ovviamente altre versioni similari, basta cercare sul sito della mora. Questo è specifico per l'uso in barca e per tagliare corde.

 
Dopo averne provato altri ho scelto il Gerber River Guide per un paio di ragioni , scelta fatta sulle esperienze in Canoa-Kayak barca e scuba dagli anni '80

La corda la tagliano meglio anche altri , ma questo e' fatto apposta da fissare sul PFD e giacca da scuba



A parte le escursioni vacanza , usiamo Canoa e Kayak in posti inaccesibili con altri mezzi , a perlustrare il fondo di laghi e fiumi dove giacciono tronchi di alberi affondati 150 anni fa'

Sovente si trova un mare di filo da pesca e con il gancio del Gerber essendo grande , basta
agganciare il filo da pesca e in uno strappo si taglia usando una mano sola

Il buco grande sul manico mi permette di inserire l'indice per fare forza usando solo una mano
ma anche con un guanto che uso sempre

Il Gerber River Guide e' di proposito corto per non sporgere troppo quando appeso al PFD
La guaina predisposta con attacco sui PFD funziona molto bene tenendolo sicuro quando non serve ma rilasciandolo facilmente quando ne ho bisogno

Non galleggia verso la superfice , ma rimane inerte senza affondare




Cheers ...... Vinny
 
Grazie vinman
In effetti lo avevo visto in qualche video ma non sapevo la marca.
Avevo adocchiato anche il mora floating,ma penso che il fodero abbia un attacco da cintura come negli altri mora e quindi non saprei come attaccarlo al giubbotto salvagente.
 
Lo Spyderco in H1 serrated ce l'ho, ottimo attrezzo, curato, perfetto in ambienti del genere, ma non so se possa galleggiare. Non l'ho testato in questa situazione, però, potrei anche sbagliarmi. Carino il Mora floating, un'alternativa a basso costo, se solo non avessero riciclato lo stesso identico fodero dei Mora terrestri..... :(
 
Vedo adesso questa discussione... frequento solo la sezione Nautica e mi sfuggono altre cose interessanti.

Ho aperto una richiesta di informazioni riguardanti il MAC MICROSUB PT che ha delle caratteristiche a mio avviso interessanti, ed è molto moooooolto simile al coltello più diffuso in questo ambiente ovvero il NRS PILOT o COPILOT. La cosa appetitosa è che il MAC costa la metà ed è Made in Italy.
Questa azienda ha altri prodotti a mio avviso interessanti a catalogo a prezzi più che ragionevoli come ad esempio lo Shark 9 PT (meno di 20€) oppure gli economicissimi B92 e B97 che costano nulla e sono anche galleggianti. Anche alcuni chiudibili sono interessanti.


Il Mora da barca l'avevo preso in considerazione ma ha a mio avviso due punti negativi, che ho potuto constatare il mese scorso dato che in vista di un probabile acquisto mi sono portato in giro il Companion Inox che ho (stesse dimensioni e stesso acciaio):
1- troppo grosso ed ingombrante da tenere sul PFD, dopo poco l'ho legato dietro il poggiaschiena. Ma in questa posizione è necessario stappare per raggiungerlo, non una buona cosa
2- nonostante la posizione asciutta al mare sono comparsi dei punti di ruggine; se fai solo fiume non ti interesserà, se fai anche mare tienine conto. Considera che una volta sistemato nello schienalino non l'ho più sciaquato con acqua dolce per circa 4 giorni ma comunque da tenerne conto.

Interessante invece quello postato da @vinman che non avevo mai visto nonostante le ore passate su google a cercare nei vari negozi di nautica e sub.
 
Allora io vorrei dare un consiglio per una scelta furba. Se uno vuole un coltello che sia più carino e alla moda il galleggiante della mora in sughero mi piace molto.
Però ti dirò come facciamo tutti al lavoro qui a Venezia. Dove quasi tutti i giorni faccio parte del mio servizio in barche grandi tipo chiatta e spesso capita di dovere tagliare un pezzo di corda sia per riparare che per avere qualche cima volante in caso di approdi speciali (e ne facciamo tanti). Io come molti colleghi usiamo semplici coltelli da bistecca seghettati tipo i caimano e gli facciamo un buco col trapano sul manico per appenderlo. Sono a costo zero perché li troviamo buttati via dalla gente, tagliano le corde anche grosse da barca arancioni, tipo da 1,5 pollici come se fosse burro e non arruginiscono neanche in ambiente salato come il nostro. Alcuni poi in barca tengono perfino un coltello seghettati grande Tipo quello da pane per segare al volo parti grosse in gomma tipo i bottazzi parabordo sulla linea di galleggiamento. Come fodero basta trovare un tubo di pvc da elettricista della giusta misura e incastri il coltello dentro magari dopo averlo scaldato un po' col cannello
 
Costano più di un coltello in titanio. Che caratteristiche ha questo H1? Lo preferiresti al titanio?
L'h1 se nn sbaglio contiene dell'azoto e proprio perché è molto resistente alla ruggine. Per quanto riguarda se lo preferirei al titanio nn so dirti perché nn ho mai provato un coltello in titanio e anche perché io nn ho esigenze di usarlo in ambienti acquatici, cmq sicuramente gli spyderco in h1 nn sono economici come tutti gli spyderco del resto, però sono coltelli di qualità. Io in h1 ho il ladybug 3 serrated e le poche volte che lo usato mi sono sempre trovato bene.
 
Ma gli Spyderco li lascerei perdere a priori visti i prezzi considerando che è un'accessorio che è facile perdere.

Se proprio dovessi arrivare a spendere quelle cifre (che secondo me sono esagerate per un coltello) andrei ad occhi chiusi sull'NRS in titanio oppure sul MAC tecno sempre in titanio.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto